Programma gare

UNDER 19 Elite
PONTE DI PIAVE
Sabato 20 Ottobre

Ore 15.30

TEAM
ponzano
Ponzano

UNDER 15 Provinciali
SALGAREDA
Domenica 21 Ottobre
Ore 10.15


TEAM
zerobranco
Zero Branco

UNDER 17 Elite
PUOS D'ALPAGO Cornei
Domenica 21 Ottobre
Ore 10.30

belluno
Belluno

TEAM

UNDER 16 Regionali
SAN GIORGIO di Liv.
Domenica 21 Ottobre
Ore 10.30
caorlesa
Caorle

TEAM

UNDER 15 Regionali
PONTE DI PIAVE
Domenica 21 Ottobre
Ore 10.30

TEAM
jesolo
Jesolo

1^CATEGORIA VENETA
S.ANGELO di TV
Domenica 21 Ottobre
Ore 15.30
condor
Condor
 
TEAM

Il tempo oggi

Bacheca

valb

UNDER 16 Regionali

Girone A
1 Union Feltre 14
2 Eurocalcio 13
3 Mestrino 13
4 San Martino 11
5 Giorgione 10
6 Este 10
7 Tombolo 9
8 Arzignano 9
9 Montebelluna 7
10 Eclisse 7
11 Legnano 7
12 TEAM 7
13 San Donà 5
14 Abano 4
15 Favaro 3
16 Caorle 2

UNDER 15 Provinciali

Girone F
1 Vittorio 12
2 Conegliano 9
3 S.Luciasusegana 9
4 Casale 6
5 Opitergina 6
6 Zero Branco 6
7 Nervesa 6
8 Villorba 3
9 Ponzano 3
10 Monastier 3
11 Condor 3
12 TEAM 3
13 Lovispresiano 0

Sui giornali e Internet

15-10-2018 Fonte: Gazzettino

Pramaggiore suona il suo primo squillo, Team è rimontato

TEAM BIANCOROSSI -PRAMAGGIORE  1 - 3

Gol: pt 23' G.Bonotto (r), st 4' Casarotto, st 16' Attah, st 37' Attah (r)
TEAM BIANCOROSSI: Frezza 6, Fontebasso 6.5 (st 25' Mat.Feletto 6), Brondolin 6 (st 17' Bergamo 6), Mar.Feletto 6, Damelico 6 (st 32' T.Bonotto 6), Burchielli 6, Buso 6 (st 13' Miranda 6), Zavan 6, G.Bonotto 6, Pedron 6 (st 25' Gaiotto 6), Nardin 6.5. All. Dorigo

PRAMAGGIORE: Piovesan 7, Baron 6 (st 10' Contran 6), Gatto 6.5, Anese 6, Moro 6, Bettoli 6 (st 30' Benedet 6), Amabile 6.5 (st 27' Barbui 6), Pavan 6.5, Attah 7, Bertuzzo 6 (st 22' Moretti 6), Casarotto 7. All. Benetti
Arbitro: Tortomasi di Castelfranco 6
Note: Ammoniti: Bertuzzo, Amabile, Burchielli, Benedet. Rec: pt 1', st 5'.
SALGAREDA Primo squillo in campionato del Pramaggiore contro un Team Biancorossi ancora a secco fra le mura amiche. Pronti via e subito il Team rischia grosso, Bertuzzo ruba palla, serve il liberissimo Attah, ma Frezza salva. Locali avanti a metà del tempo, strattonato in area G.Bonotto si guadagna e trasforma il penalty. Pari rischiato dagli ospiti allo scadere, ma Amabile calcia fra le braccia di Frezza. Seconda frazione e i veneziani subito impattano, Pavan su punizione dal vertice calibra sul palo lungo per il tap-in di Casarotto. Il vantaggio ospite lo guadagna Attah, discesa vertiginosa dalla propria trequarti e bordata dai 25 che sorprende Frezza. Reazione locale con G.Bonotto e Damelico, ma Piovesan è attento. Attah chiude i conti su rigore decretato per fallo di mano in area di Burchielli. 

 

06-10-2018 Fonte: Gazzettino

Ponzano frenato dal Team

PONZANO - TEAM BIANCOROSSI   1 - 1

Gol: st 20' Buso, st 36' Gasparini
PONZANO: Sadiku 6, Casulli 6, Spinazzè 6, Mattiazzo 6.5, Benvenuti 6, Scomparin 6.5, Pinarello 7, Pepe 6 (st 14' Ogbajie 6.5), Menegatti 6, Loshi 6.5 (st 35' De Tuoni 6), Mattiuzzo 6.5 (st 27' Gasparini 6.5). All. Silboni
TEAM BIANCOROSSI: Frezza 7, Miranda 6 6 (st 7' Fontebasso 6), Brondolin, Pezzutto 6 (st 16' Busoo 6.5), Damelico 7, Burchielli 7, Mar.Feletto 6 (st 22' Ma.Feletto 6), Zavan 6, G.Bonotto 6.5, Pedron 6, Nardin 6 (st 32' Gaiotto 6). All. Dorigo
Arbitro: Pian di Treviso 6  
Note: Ammoniti: Zavan, Mattiazzo, Benvenuti. Rec: pt 1', st 5'.
PONZANO La squadra di mister Silboni non riesce a superare lo scoglio Team Biancorossi nonostante una buona prestazione, dove ai locali è mancata soprattutto la precisione nelle conclusioni e quel pizzico di freddezza sotto porta. Subito arrembanti i gialloverdi provano a mettere in difficoltà con un pressing asfissiante gli ospiti e la prima occasione capita a Loshi, ma il lob del dieci esce a fil di palo. I biancorossi tentano di tenere a bada gli ostili scatti avversari provando a guadagnare terreno, senza però riuscire a smorzare  l'inerzia dei locali, che sorretta da un giro palla rapido e supportata da una buona profondità sulle fasce, mette in seria difficoltà la retroguardia ospite. Le occasioni più propizie alla mezzora quando Pepe fugge con una serpentina calcia a botta sicura, la palla esce di un niente. Successivamente Casulli dopo una imponete corsa sulla fascia destra, mette un cross perfetto per la spizzata di Menegatti con palla indirizzata verso il montante, Frezza si supera e con la punta delle dita allunga la sfera in calcio d'angolo. Il tempo termina con una conclusione di Nardin su calcio d'angolo di Zavan. Nella ripresa  il copione non cambia, con il Ponzano che vuole a tutti i costi vincere la partita. Al tiro su punizione Mattiazzo impegna severamente Frezza che devia sul fondo, angolo e mischia in area ospite: la palla esce pulita per Casulli, ma la bordata dal limite supera la traversa. Al 20' il Team Biancorossi piazza la zampata in contropiede, Bonotto riceve palla a centrocampo, serve Nardin sulla corsa in fascia destra, dribbling secco e sfera al neo entrato Buso che dal vertice piazza il diagonale vincente.  L'insperato vantaggio sposta gli equilibri in campo e sempre Buso al 30' ha l'occasione per il raddoppio, ma il suo tiro viene stoppato in angolo. Il pareggio arriva al 36' frutto di una punizione battuta con agilità dai locali a servizio di Pinarello che dal fondo crossa, la palla respinta corta diventa un invito per Gasparini che piazza sul palo lungo.

 

01-10-2018 Fonte: Gazzettino

Blitz Cavallino con gol diJobe, Team castigato

TEAM BIANCOROSSI - CAVALLINO  0 - 1

Gol: st 10' Jobe
TEAM BIANCOROSSI: Frezza 6, Mar.Feletto 6 (st 26' Miranda 6), Brondolin 6 (st 11' Mat:Feletto 6,5), Pezzutto 6 (st 22' Moro 6.5), Damelico 6, Burchielli 6.5, Nardin 6 (st 27' Bergamo 6), Zavan 6, G.Bonotto 6, Pedron 6, T.Bonotto 6 (st 7' Fontebasso 6). All. Dorigo
CAVALLINO: D'Arsie 6, Gambin 6, G.Solighetto 6 (st 17' N.Battagliarin 6), Iobbi 6, R.Battagliarin 6, Niero 6,5, Costantini 6, Molin 6, Zane 6,5 (st 44' Franchellucci sv), Jobe 7 (st 41' N.Solighetto sv), Turchetto 6 (st 39' Bortoluzzi sv). All. Piccolo
Arbitro: Covolan di Conegliano 6
Note: Ammoniti: Damelico, G.Solighetto, Miranda. Rec: pt 1', st 5'.
SALGAREDA Amaro il ritorno al Lucio Lift per il Team Biancorossi che viene punito oltre misura da un cinico Cavallino. Prima frazione giocata in maniera ordinata da entrambe le formazioni, con un paio di occasioni per parte. Nella ripresa subito i veneziani piazzano il colpo decisivo: Zane lavora bene la palla, si libera sulla destra e calibra un cross a centro area, Jobe si alza in cielo e incorna nel sette alla sinistra dell'incolpevole Frezza. I locali subiscono il colpo e il gioco improvvisamente diventa farraginoso, tanto che gli ospiti controllano senza affanni la fase centrale del tempo. Finale tutto cuore del Team Biancorossi pericoloso con un diagonale di Pedron, ma l'occasione giusta capita nel recupero: D'Arsie smanaccia in mischia, Moro da centro area di controbalzo alza sulla traversa. Il Cavallino intasca i tre punti.

 

24-09-2018 Fonte: Gazzettino

Team più concreto del San Biagio

SAN BIAGIO - TEAM BIANCOROSSI   1 - 3

Gol: pt 28' G.Bonotto (r), pt 42' Bortolato, st 16' G.Bonotto, st 47' T.Bonotto
SAN BIAGIO: Pasin 6, Marchiol 5.5 (st 23' Frattin 5), Menegazzi 6, Rapizzi 6.5, Menegaldo 5.5, Ciaglia 6, Montellato 6, Bortolato 6.5, Toffoli 5.5 (st 18' Nan 5.5), Cadorin 5 (st 38' Calligaris sv), Luison 5.5. All. Crespan
TEAM BIANCOROSSI: Frezza 6, Mar.Feletto 6, Brondolin 5.5, Pezzuto 6.5 (st 41' Miranda sv), Damelico 6.5, Burchielli 6, Mat.Feletto 6 (st 15' Fontebasso 6), Zavan 6.5, G.Bonotto 7, Pedron 5.5 (st 24' T.Bonotto 6.5), Moro 6 (st 29' Bergamo sv). All. Dorigo
Arbitro: Fantin di Mestre 5
NOTE: Ammoniti Luison, Ciaglia, Brondolin, e Mar.Feletto. Recuperi: 2'-4'
SAN BIAGIO DI CALLALTA Prima vittoria stagionale in campionato per il Team Biancorossi, che supera il San Biagio al termine di una partita combattuta e aperta fino alla fine. Ospiti che sono riusciti a far fruttare al meglio le occasioni da gol create, mentre per la squadra di Crespan pesano le occasioni sprecate specie nel primo tempo. Inizio gara incoraggiante del San Biagio con due palle gol non sfruttate da Toffoli, poi il Team Biancorossi passa grazie al calcio di rigore di Gianluca Bonotto (fallo di Menegaldo sullo stesso Bonotto), tra le proteste dei locali nei confronti del direttore di gara, reo di non aver dato il permesso di rientrare in campo per ben sei minuti a uno dei difensori di casa, uscito momentaneamente per un problema agli scarpini. Il San Biagio comunque riesce a pareggiare allo scadere di tempo, grazie ad una splendida punizione di Bortolato, dopo un fallo da ultimo uomo del terzino ospite, sanzionato solo con un giallo. Nella ripresa meglio i Biancorossi, con Gianluca Bonotto che prima sbaglia un rigore (fallo di Pasin), ma poi sigla la doppietta personale. Inutile l'assalto finale dei locali, che nel recupero sono costretti a cedere il terzo gol in contropiede, stavolta a firma Thomas Bonotto.

 

17-09-2018 Fonte: Gazzettino

Sporting fa tris con gara perfetta Team s'inchina

TEAM BIANCOROSSI - SPORTING  0 - 3

Gol: pt 23' Calzavara, 25' Calzavara (r), st 5' Parpinello
TEAM BIANCOROSSI: Frezza 6, Mar.Feletto 6 (st 26' Buso 6.5), Brondolin 6 (st 22' Bergamo 6,5), Pezzutto 6.5, Miranda 6, Damelico 6, Nardin 6 (st 16' T.Bonotto 6), Zavan 6 (st 6' Mat.Feletto 6), G.Bonotto 6, Pedron 6, Moro 6 (st 1' Fontebasso 6). All. Dorigo
SPORTING SCORZE' PESEGGIA: Pettenò 6, Ceolin 6.5 (st 32' M.Favaro 6), De Pieri 6,5, Favaretto 6.5, Doro 7, Pesce 6.5, Parpinello 7 (st 44' Muffato sv), Codato 6.5 (st 16' Moggian 6), Calzavara 7, Doardo 6.5 (st 22' Girardi 6), Gregorio 6.5 (st 39' Minio sv). All. Garbin
Arbitro: Cesarone di Portogruaro 6.5
NOTE: Ammoniti: Zavan, Damelico, Brondolin, Nardin, Gregorio, Pettenò, M.Favaro. Recupero: pt 1', st 4. Angoli 9 a 3.
PONTE DI PIAVE La matricola Sorzè Peseggia passa sul Team Biancorossi con un tris e una gara quasi perfetta. Primi 15' avari di emozioni, ma gli ospiti paiono più fluidi nel gioco, coprono meglio il campo e si rendono pericolosi con veloci folate. Da una percussione sulla destra al 23', Parpinello con un diagonale radente taglia l'area e trova pronto Calzavara per il vantaggio. Il raddoppio arriva solo dopo due minuti su rigore, decretato dall'arbitro per un fallo di mano e che il bomber Calzavara trasforma. I locali tentano di risalire la china con Nardin che di testa sfiora il palo. Seconda frazione e gli ospiti chiudono la pratica: schema da calcio d'angolo, due tocchi e la palla giunge a Parpinello che in diagonale fa secco Frezza. Mister Dorigo con i cambi cerca di dare una sferzata alla gara, per un ultimo quarto arrembante, ma vano.

 

10-09-2018 Fonte: Gazzettino

Team Biancorossi sciupa due rigori, Zero Branco se la cava con un punto

ZERO BRANCO - TEAM BIANCOROSSI   0 - 0

ZERO BRANCO: Mion 7, Groppo 6 (st 1' Sartor 6), Vizianello 6, Campagnolo 6, Salvadori 6, Bellotto 6, Prete 6 (st 22' Biondi 6), Rizzato 6, Libralato 6, Sartori 6, Cappellazzo 6 (st 22' Mazzeo sv) (st 35' Cipriotto 6). All. Tonin
TEAM BIANCOROSSI: Frezza 6, Fontebasso 6, Mar.Feletto 6, Pezzuto 6, Damelico 6, Burchielli 6, Nardin 6, Zavan 6, Mat.Feletto 6, Pedron 6.5, Moro 6. All. Dorigo
Arbitro: Cestaro Sedona di Treviso 7
ZERO BRANCO Finisce a reti inviolate il derby fra Zero Branco e Team Biancorossi nella prima giornata di campionato. Risultato che fa sicuramente più comodo ai padroni di casa di mister Dino Tonin, visto che gli ospiti hanno fallito ben due rigori e possono giustamente recriminare. La squadra di casa ha giocato sottotono, anche se la partenza aveva illuso. Al 13' punizione dal limite di Cappellazzo con Frezza che para senza troppe difficoltà. Dopo un minuto Libralato si incunea in area e viene chiuso all'ultimo dal portiere che mette in angolo. Al 24' Biancorossi a un passo dal vantaggio con la punizione di Zavan che si stampa sulla traversa. Al 38' botta da fuori area di Libralato bloccata da Frezza con sicurezza. Sul capovolgimento di fronte Matteo Feletto viene atterrato in area: l'arbitro assegna il rigore agli ospiti, con Moro che spreca spiazzando il portiere ma colpendo il palo. Al 6' della ripresa Campagnolo per lo Zero si presenta solo davanti al portiere, ma calcia fuori. Al 22' Moro mira l'incrocio dei pali, ma Mion è strepitoso nella deviazione in angolo. Al 27' altro rigore per la squadra di Athos Dorigo per un fallo di mano in area di Vizianello. Questa volta sul dischetto si presenta Zavan, ma la conclusione è debole e Mion riesce a neutralizzare. Nell'ultimo quarto d'ora di vere occasioni non se ne vedono più e così le due squadre si dividono la posta in palio.


30-04-2018 Fonte: Gazzettino

Julia già promosso si fa sorprendere da un veloce Team

Julia - Team Biancorossi   1 - 2

GOL: pt 20’ Madiotto, pt 42’ El Mabrak, st 40’ El Mabrak
JULIA: Finotto 6, Montagner 6.5 (st 31' Pacchiega 6), Battistutta 6.5 (st 26' Fiorin 6), Zangrando 6 (st 23' Pavan 6), Flaborea 6 (st 11' Venturuzzo 6), Scramoncin 6, F.Bozzatto 6.5, Zanotel 6, Madiotto 6.5 (st 13' G.Bozzato 6), Pivetta 6, Segatto 6. All. Piva
TEAM BIANCOROSSI: Sforzin 6.5, Mar.Feletto 6, Brondolin 6, Dell’Anna 6, Burchielli 6, Damelico 6 (st 15' Murador 6.5), Mat.Feletto 6 (st 35' T.Bonotto sv), Bergamo 6 (st 27' Toffoli 6), Squarcina 6 (st 20' Michelon 6), Lot 6 (st 19' Dotto 6), El Mabrak 7. All. Rizzetto
ARBITRO: Butuc di Adria 6 NOTE:
Angoli 6-0 Recuperi: pt 0’, st 4’ Spettatori 200 circa Nonostante le classifiche di entrambe le squadre fossero satolle di punti (locali già promossi, ospiti salvi), si è vista una partita viva, con i locali palleggiatori spreconi e gli ospiti formidabili contropiedisti. Al 20’ Segatto da sinistra centra per Federico Bozzato, sul debole tiro dell’esterno guizza Madiotto che segna con un tocco felpato. Al 39’ palo di segatto, arriva Zanotel e a porta vuota alza troppo. La punizione arriva 3’ dopo: diagonale di El Mabrak, liberatosi di Flaborea. La ripresa si apre con un miracolo di Finotto, bravo a chiudere lo specchio a Squarcina e Sforzin non è da meno e si allunga egregiamente al 30’ su una punizione di Pivetta. L’acclamata girandola di cambi toglie intensità ai nerazzurri e al 40’ El Mabrak lanciato in campo aperto stordisce Scamoncin e fredda Finotto.

 

23-04-2018 Fonte: Gazzettino

Biancorossi in salvo

Team Biancorossi - Badoere  3 -0

GOL: pt 28' Squarcina, st 31' Squarcina (r), st 37' Burchielli
TEAM BIANCOROSSI: Sforzin 7, Mar.Feletto 7, Brondolin 7, Dotto 7, Burchielli 7.5, Tolotto 7, Mat.Feletto 7, Lot 7 (st 35' Nardin sv), Squarcina 8 (st 40' Murador sv), Michelon 7 (st 17' Dell'Anna 6.5), El Mabrak 7 (st 27' Toffoli 6.5). All. Rizzetto
BADOERE: Ferro 6, Pezzato 6, Giuliato 6.5 (st 22' Marangon 6), J.Vidotto 7, Salvadori 6, Barbisan 6.5, Fuser 6 (st 33' Rizzato sv), Toffolo 6.5 (st 29' Buranello sv), Gasparini 6, Bernardi 7 (st 19' Zandonà 6), Moro 6 (st 43' Basso 6). All. Tonin
Arbitro: Sebenello di Castelfranco 6.5
Note: Angoli 7-10. Rec. pt 3' st 4'.
Centra la salvezza il Team Biancorossi conquistando i tre punti in palio in questa penultima giornata del girone H della prima categoria veneta. Una stagione per certi versi "complicata" per la squadra di Ponte di Piave-Salgareda, ma che si è conclusa con un finale scoppiettante che ha garantito ai ragazzi di mister Rizzetto la permanenza in categoria. Prima frazione di gara con il Badoere che con improvvise verticalizzazioni, mette in soggezione i locali e si rende pericoloso al 8' con una incornata di Salvadori alta e poco dopo con una veloce azione J.Vidotto-Gasparini che il centravanti spreca malamente. I locali crescono, soprattutto sulle fasce, Mat. Feletto al 16' imbecca Squarcina, ma Ferro neutralizza in corner. Al 28' il vantaggio locale: palla servita sulla fascia sinistra a Squarcina, il nove salta un avversario entra in area e si inventa una parabola che centra il sette sul palo lungo. Veemente la reazione degli ospiti che stringono d'assedio la difesa locale, e si rendono pericolosi soprattutto da calcio d'angolo e al 30' hanno una nitida occasione per riequilibrare il risultato, quando un diagonale radente di J.Vidotto trova libero sottomisura Moro, ma l'attento Sforzin d'istinto salva sulla linea. Prima del riposo sono i locali che sprecano due clamorose palle gol, prima con Michelon di testa e successivamente con Squarcina, fermato con bravura da Ferro. Secondo tempo meno frizzante, probabilmente anche a causa del grande caldo, con il Badoere che fa più possesso, senza però impensierire l'attenta difesa locale. Alla mezzora Squarcina, sempre lui, chiude la gara alla sua maniera: riceve palla al limite, salta uno-due avversari, entra in area e al momento della conclusione viene messo giù: rigore che lo stesso bomber trasforma con sicurezza. La terza segnatura al 37' premia l'incursione di Burchielli pronto a anticipare tutti sul primo palo trasformando in gol un invito di Dotto dalla bandierina.

 

 

16-04-2018 Fonte: Gazzettino

Al team punti salvezza, Marcon è senza stimoli

Marcon - Team Biancorossi   0 - 1

GOL: st 28’ Squarcina
MARCON: Scomparin 6, Zanon 5.5, Visentin 5.5, Piccoli 5.5, Poretto 5.5 (st 12' Calce 6), Lovato 5.5, Pavan 5.5 (st 38' Rubinato sv), Battocchio 5.5 (st 23' Gianni 6), Siega 5.5 (st 32' Pillon sv), Romano 5.5 (st 35'' Bellato sv), Castellino 5.5. All. Favaro
TEAM BIANCOROSSI: Sforzin 6.5, Mar.Feletto 6.5, Brondolin 6.5, Dotto 6.5, Burchielli 6.5, Damelico 6.5, Mat.Feletto 6.5, Lot 6.5 (st 31' Dell'Anna sv), Squarcina 7, Michelon 6.5, El Mabrak 6.5. All. Rizzetto
Arbitro: Gherela da Portogruaro 6
NOTE: Ammonito Battocchio
Le maggiori motivazioni del Team Biancorossi fanno la differenza rispetto a un Marcon che ha ormai alzato il piede dall'acceleratore. Al Rocco i trevigiani passano per 1-0 conquistando tre punti d'oro, fondamentali per salire a +4 sulla zona playout. I ragazzi di Rizzetto hanno dunque reagito alla scoppola (5-1) subita mercoledì scorso nel recupero col Treporti. Nel primo tempo gli ospiti partono meglio e più determinati, rispetto a un Marcon poco ispirato e per lo più inconcludente, ma per le prime vere palle-gol bisogna attendere la mezzora. Mat.Feletto sulla destra riceve palla e la serve a Squarcina, in pratica un rigore in movimento però ciccato piuttosto clamorosamente; altrav chance prima del riposo con Michelon che seppur un po' defilato si trova a tu per tu con Scomparin che devia provvidenzialmente. Nella ripresa in campo spingono solo i Biancorossi che al 28' vedono premiare le maggiori volontà e intraprendenza, quando Squarcina sugli sviluppi di un angolo si fa trovare puntuale sul secondo palo all'appuntamento con il gol partita. Finisce 1-0 per gli ospiti, vittoria meritata contro un Marcon sempre quinto, ma da tempo senza chance playoff.

 

12-04-2018 Fonte: Gazzettino

Biancorossi travolti... la situzione è critica

Treporti - Team Biancorossi   5 - 1

GOL: pt 24’ Suma, 26’ Zanella, 34’ Rig. Ferri, st 8' e 15' Suma, 40’ Michelon
TREPORTI: Toso 7, Scarpa 6,5 (st 26' Mavaricchio 6), Bozzato 6.5 (st 20' Nardin 6), Poma 6, C.Angiolin 6.5, A.Angiolin 6, Zanella 6.5, Castelli 6.5, Suma 7.5 (st 41' Di Biasio sv), Senigaglia 7 (st 30' Ballarin sv), Ferri 7 (st 33' Frizziero sv). All. Cavarzeran
TEAM BIANCOROSSI: Sforzin 6, Mar.Feletto 5.5, Brondolin 5, Dotto 5 (st 18' Lot 5.5), Murador 5 (st 27' Tolotto sv), Damelico 5.5, Mat.Feletto 6, Dell’Anna 5.5 (st 12' Squarcina 6), G.Bonotto 6 (st 33' G.Bonotto sv), Michelon 6, El Mabrak 5.5 (st 33' Toffoli sv). All. Rizzetto
ARBITRO: Dogliani di Conegliano 6
Parte meglio il Team Biancorossi, nel recupero del girone H e nei primi 20' crea due grandi occasioni da rete, la prima con El Mabrak che svirgola la palla da centro area e la seconda più nitida con Dotto che solo davanti a Toso calcia malamente sul portiere. Poi il crollo e il Treporti alla prima occasione passa con Suma (sventola in diagonale). Passano 2' e Zanella raddoppia sfruttando una incomprensione fra Sorzin e Brondolin. Il tris è su rigore di Ferri. Ripresa con il Treporti che sfrutta ampi spazi e manda in rete per altre due volte l'incontenibile Suma. Rete della bandiera per i Biancorossi con Michelon su assit di Squarcina. Ora la situazione del Team si fa difficile.

 

09-04-2018 Fonte: Gazzettino

Team ritrova il sorriso, Ponzano a mani vuote

Team Biancorossi - Ponzano  3 - 2

GOL: pt 6’ Dal Zilio, 12’ G.Bonotto (r), st 1’ El Mabrak, 18’ G.Bonotto (r), 41’ Aut. Brondolin TEAM BIANCOROSSI: Padovan 7, Mar.Feletto 6.5, Brondolin 6.5, Dotto 6.5, Burchielli 7, Murador 7, Dell’Anna 6.5 (st 26' Lot 6.5), Pezzutto 6.5 (st 16' Mat.Feletto 6.5), G.Bonotto 7.5 (st 39' De Toffol sv), Michelon 6.5 (st 39' Tolotto sv), El Mabrak 7 (st 20' Bergamo 6.5). All. Rizzetto
PONZANO: Camata 6, Casulli 6.5, Spinazze 6 (st 20' Bettiol 6.5), Secco 6 (st 16' Mattiuzzo 6), Fornasier 6.5, Benvenuti 6, A.Miglioranza 6.5, Loshi 6 (st 32' Zanin 6), Gardin 6.5, Vaccari 6, Dal Zilio 7 (st 36' Barzi sv). All. M.Miglioranza
ARBITRO: Zanconato di Portogruaro 6
NOTE: Angoli 3-4. Ammoniti: Spinazzè, Casulli, Dell’Anna.
Espulso: st 21' Benvenuti. Recupero 1' - 6'
Ritorna alla vittoria il Team Biancorossi disputando una buona partita al cospetto di un Ponzano che però non ha demeritato. Troppo importante il confronto odierno per i locali, che però si è subito complicato per il fulmineo vantaggio del Ponzano al 6’: punizione indiretta in area Dal Zilio batteva a fil di palo l’incolpevole Padovan. La reazione del Team Biancorossi questa volta però si vede e si concretizza al 12’ quando Gianluca Bonotto viene fermato fallosamente sulla linea dell’area ospite. L’arbitro dopo un sopralluogo sul punto dell’impatto decide per la massima punizione che il bomber trasforma. La partita vive di folate da una parte all’altra con Dal Zilio pericoloso di testa e Dell’Anna che impegna Camata sul palo lungo. In avvio di ripresa il Team Biancorossi piazza subito la zampata che risulterà determinante per il risultato finale: dalla bandierina Dotto calcia teso, El Mabrak spizza di testa anticipando Camata con palla che passa sopra le mani dell’estremo ospite e finisce in rete. I locali spingono sull’acceleratore, si rendono pericolosi di testa con Pezzutto servito in area da Michelon e siglano il doppio vantaggio col secondo rigore al 18’ sempre con G.Bonotto, che lo stesso si era guadagnato dopo una trattenuta in area di Benvenuti. L’espulsione al 21’ di Benvenuti per doppia ammonizione, complica ancora di più la situazione del Ponzano che tenta di riaprire la gara, ma senza impensierire più di tanto l’attento Padovan. La scintilla che fa riaccendere la sfida la procura Brondolin al 41’ che nel tentativo di deviare un cross in angolo, incorna male: la palla come in un flipper colpisce i due pali e termina in rete. Mercoledì il Team Biancorossi recupera sul campo del Treporti.

 

01-04-2018 Fonte: Gazzettino

Giornata amara per il Team Biancorossi che in casa perde una sfida verità incassando 5 reti

Team Biancorossi - Postioma  1 - 5

GOL: pt 12’ Tonet, 15' Vaiti, 26’ Tonet, 43' Antigo, st 4’ G.Bonotto (r), 6’ Tonet
TEAM BIANCOROSSI: Sforzin 6, Mar.Feletto 6, Burchielli 6, Dotto 6 (st 25' Toffoli sv), Murador 6 (st 1' Brondolin 6), Damelico 6, G.Bonotto 6, Dell’Anna 6, T.Bonotto 6 (st 1' Michelon 6), Lot 6 (st 16' Mat.Feletto 6), El Mabrak 6.5. All. Rizzetto
POSTIOMA: Fuser 6.5, Campaner 7, Pesce 6.5, Caratozzolo 6.5, De Longhi 6.5, Antigo 8, Vaiti 7 (st 43' Mancini sv), Silvello 7 (st 40' Rizzotto sv), Tonet 8 (st 19' T.Boch 6.5), Manente 7 (st 25' Messa 6.5), Marchetto 7 (st 33' De Sordi sv). All. Grigni
ARBITRO: Negri di Mestre 6.5
NOTE: Ammoniti: Sforzin, Mat.Feletto, El Mabrak, Damelico. Angoli 4-4. Rec pt 0' e st 3'
Continua la serie positiva per il Postioma che surclassa un dimesso Team Biancorossi con un netto 5 a 1. Gli ospiti oggi sono sembrati una squadra nettamente superiore ai locali, con buone trame di gioco condite da una velocità e una determinazione che hanno fatto la differenza. Il Team Biancorossi ha disputato una gara senza “capo ne coda” ed è apparso in grande difficoltà soprattutto a livello di condizione fisica. Subito padrone del campo il Postioma, passa in vantaggio con Tonet al 12’ e solo tre minuti dopo Vaiti supera Sforzin in uscita per il raddoppio. Gli ospiti continuano e soprattutto sulle fasce mettono in sovente difficoltà la difesa locale. Tonet, incontenibile, porta a tre le reti degli ospiti e al 43’ la quaterna è un eurogol: palla dal calcio d’angolo, Sforzin respinge, la palla si impenna e Antigo in semirovesciata al volo centra il sette. Nella ripresa la rete della bandiera di Gianluca Bonotto per i locali e poi il quinto gol per il Postioma con Tonet che così firma una tripletta. Una partita che ha lasciato l'amaro in bocca ai locali ora scivolati al 13° posto nella griglia playout e in un colpo solo superati da Casale, Paese e Sant'Elena, mentre il Postioma al 9° posto naviga in acque tranquille. Team Biancorossi atteso ora al riscatto domenica col Ponzano reduce dalla sconfitta sul campo del Paese.

 

26-03-2018 Fonte: Gazzettino

Fossaltese, brutta caduta. Poker Team Biancorossi

Fossaltese - Team Biancorossi   1 - 4

GOL: pt 7' G.Bonotto (r), pt 35' Diana, pt 42' Dotto, st 41' Burchielli, st 47' Michelon (r)
FOSSALTESE: Sartori 6, Demo 5.5 (st 18' Xuna 6), Martiniello 5.5 (st 22' Baruzzo 6), Iovine 6, Diana 6, Zanatta 6, Mahmoud 5.5 (st 9' Bouznad 6), Bustamente 5.5, Sarman 6, Mouedder 5.5, El Khayar 6. All. Marzola
TEAM BIANCOROSSI: Sorzin 6, Mar.Feletto 6, Brondolin 6, Dotto 6.5, Burchielli 6.5, Damelico 6, G.Bonotto 6.5 (st 30' T.Bonotto 6), Pedron sv (pt 32' Dell'Anna 6), Squarcina 6 (st 17' Toffoli 6.5), Lot 6 (st 22' Bergamo 6), El Mabrak 6 (st 27' Michelon 6.5). All. Rizzetto
ARBITRO: Pasquesi di Rovigo 6
NOTE - Espulso st 45' Iovine. Ammoniti: Diana, Mahmoud e Toffoli. Recupero: pt 0', st 4'. Sonora sconfitta casalinga dell'ormai retrocessa Fossaltese al cospetto di un Team Biancorossi per il quale i tre punti sono tutto oro colato nella lotta per la salvezza. Per i trevigiani è stato relativamente facile davanti a una formazione biancoverde che, rispetto alle ultime giornate, ha offerto una prestazione incolore. Ottimo l'approccio del Team nel quale è visibile la differenza di motivazioni. Gli ospiti passano dopo 7' con G.Bonotto. La Fossaltese prova a reagire e Bustamante coglie la traversa al 20' riprendendo la respinta del portiere. Quindi, i locali pervengono al pareggio con Diana subito dopo la mezzora. È comunque un fuoco di paglia il pareggio della Fossaltese, perché gli ospiti riprendono in mano le redini dll'incontro e chiudono avanti la prima frazione grazie al nuovo vantaggio siglato da Dotto, sfiorando anche il tris con Squarcina sul quale recupera Diana. Non cambia il canovaccio nella ripresa. È il Team Biancorossi a mantenere il controllo della partita, mentre la Fossaltese prova a rientrare ma senza dimostrare la necessaria lucidità. Si devono attendere i minuti finali prima che gli ospiti mettano in cassaforte il risultato e lo fanno al 42' grazie a Burchielli, il quale si fa largo in mischia trovando lo spiraglio per infilare alle spalle dell'estremo locale. Non è finita, perché proprio al 45', il direttore di gara vede un fallo in area di Iovine espellendolo. Dal dischetto infila il da poco entrato Michelon.

 

19-03-2018 Fonte: Gazzettino

Sant'Elena fa tris e mette nei guai il Team Biancorossi

Team Biancorossi - Sant'Elena  0 - 3

TEAM BIANCOROSSI: Sforzin 6, Mat.Feletto 6 (st 22' Murador 6), Bergamo 6 (st 31' Toffoli sv), Dotto 6 (st 1' Lot 6), Burchielli 6, Damelico 6, G.Bonotto 6, Pedron 6, Squarcina 6, Michelon 6, T.Bonotto (st 1' El Mabrak 6). All. Rizzetto
SANT'ELENA: Frezza sv, Carlon 6.5, Dei Rossi 7, Moro 6.5, Girardi 6.5, Mariuzzo 6.5, Marini 7, Baldissin 7, Busetto 6.5, (st 29' Mestriner sv), Cendron 6.5 (st 33' De Franceschi sv), Zorzetto 7. All. Zanatta
ARBITRO: Fighera di Treviso 6.5
NOTE: Ammoniti: Marini, Mat.Feletto e Damelico. Angoli 3-2. Rec pt 1' e st 3'
Successo ineccepibile del Sant'Elena che supera il Team Biancorossi sul campo e in classifica, facendo sprofondare i locali in piena zona playout. Partita subito comandata dai ragazzi di mister Zanatta che fin dai primi minuti si rendono pericolosi con Zorzetto e con una punizione di Cendron. Il vantaggio al 8' grazie a una percussione centrale di Baldissin, palla in area per il guizzo di Cendron che viene steso da un difensore locale, rigore che lo stesso Baldissin non sbaglia. Passano solo tre minuti e il Sant'Elena passa ancora su punizione dal limite per merito di Busetto che sorprende Sforzin con un diagonale a fil di palo alla sinistra dell'estremo locale. La reazione dei locali passa dai piedi del duo Michelon-Squarcina, ma senza creare patemi alla difesa ospite. La ripresa, sulla falsa riga della prima frazione, vede gli ospiti gestire con sicurezza la partita con i locali che non riescono mai a rendersi pericolosi dalle parti di Frezza. Il Sant'Elena chiude la sfida alla mezzora con Zorzetto: il bomber riceve palla in area, dribbling secco e palla nel sacco.

 

26-02-2018 Fonte: Gazzettino

Bibione ripreso dai Biancorossi

Bibione - Team Biancorossi   3 - 3

GOL: pt 25' Francescutto (r), pt 39' Bianco, st 10' Michelon, st 20 Francescutto, st 24' Squarcina, st 45 G.Bonotto (r)
BIBIONE: Florean 6, Tami 6, Vello 6, Giust 6.5 F.Calligher 6 (st 24' Anzolin sv) (st 39' M.Calligher sv), Santarossa 6, Brucoli 6.5, Burba 6, Boian 6 (st 30' Gobbato sv), Bianco 6.5, Francescutto 7 All. Pittana
TEAM BIANCOROSSI: Sforzin 6.5, Mar.Feletto 6, Brondolin 6, Dotto 6 (st 40' Murador sv), Burchielli 6, Damelico 6, G.Bonotto 6.5, Pezzutto 6 (st 15' Pedron 6), Squarcina 6, Michelon 6.5, T.Bonotto 6 (st 15' Nardin 6.5). All. Rizzetto
ARBITRO: Dogliani di Conegliano 6
NOTE - Forte vento. Ammoniti: F.Calligher, Santarossa, Anzolin, e Damelico Recupero: pt 0', st 6'.
Prezioso punto del Team Biancorossi sul campo del Bibione. I trevigiani sono riusciti a recuperare allo scadere un match che al 20' della ripresa li vedeva soccombere per 3-1, il che da l'esatta dimensione della grossa occasione gettata al vento dai litoranei. Il Bibione s'impossessa sin dalle prime battute delle redini di una gara visibilmente condizionata dal forte vento. Brucoli scalda subito le mani su punizione al portiere ospite, quindi, al 24' sugli sviluppi di un angolo, scaturisce un rigore concesso per fallo di mano e trasformato da Francescutto. I locali non s'accontentano e continuano a premere pervenendo al raddoppio con Bianco che al 39' indovina l'incrocio dei pali su calcio di punizione dal limite. Ripresa con maggior equilibrio tra le due contendenti. La reazione trevigiana porta al gol di Michelon (deviazione su tiro da fuori di G.Bonotto) che riapre la contesa. Partita vibrante che il Bibione sembra nuovamente chiudere al 20' quando Francescutto s'invola e fulmina Sforzin con un rasoterra. Il Team Biancorossi non si arrende, Squarcina riaccende subito la speranza, mentre G.Bonotto riacciuffa il pareggio su rigore allo scadere.

 

12-02-2018 Fonte: Gazzettino

Zero Branco di misura

Zero Branco - Team Biancorossi   1 - 0

GOL: st 23' Libralato
ZERO BRANCO: Filippetto sv, Goppo 6.5 (st 26 Dibouchi 6), Vizianello 6, Biasuzzi 6, Riello 6, Dal Castello 6, Cappellazzo 5.5 (st 16' Mena Reyes 6.5), Berto 5.5, Libralato 7, Cadorin 6, Bacchin 5.5 (st 38' Mason sv). All. Carniato
TEAM BIANCOROSSI: Sforzin 7, Marco Feletto 5.5, Brondolin 5.5 (st 43' Bergamo sv), Dotto 5.5, Burchielli 6, Damelico 6, Gianluca Bonotto 6, Pedron 6 (st 27' Toffoli 6), Squarcina 6, Michelon 5.5 (st 16' Lot 5.5), Matteo Feletto 5.5 (st 38' Thomas Bonotto sv). All. Rizzetto
ARBITRO: Aderouj di Castelfranco 5.5
NOTE - Angoli 4-2 Ammoniti: Brondolin, Gianluca Bonotto, Libralato, Mason, Dal Castello, Lot Recupero: pt 2', st 7'.
Lo Zero Branco vince con il minimo scarto il derby contro il Team Biancorossi, al termine di una partita dominata sul piano del gioco, ma sbloccata solo a 20' dalla fine grazie a un gol del bomber Libralato, contestato dagli ospiti per un presunto fallo di Mena Reyes sul portiere. Con questo successo lo Zero rafforza il terzo posto. Il primo tempo è abbastanza bloccato con i padroni di casa che fanno la partita, ma faticano a trovare sbocchi. Al 14' Bacchin ci prova direttamente su punizione dai 20 metri con Sforzin bravo a mettere in angolo. Al 31' altro tentativo di Bacchin con un sinistro da fuori area che sorvola non di molto la traversa. Al 33' su un bel cambio di gioco, Cappellazzo prova il gran gol con un destro al volo che però si perde alto. Al 36' lo Zero accarezza il vantaggio al termine di una splendida azione corale. Groppo scende sulla destra e dal fondo mette al centro per Libralato che con un gran colpo di tacco smarca in area Berto: sinistro angolato e spettacolare respinta di Sforzin in angolo. Al 45' il Team Biancorossi fa il primo tiro in porta con Squarcina che in diagonale impegna Filippetto che blocca in due tempi. Nella ripresa il copione npon cambia di una virgola. Al 10' un pericoloso cross dalla destra di Groppo viene messo in angolo di testa da Damelico che anticipa gli attaccanti di casa. Dal corner calciato da Berto la difesa rinvia male e Biasuzzi da fuori area calcia di contro balzo con Sforzin ancora bravo a respingere. A furia di attaccare lo Zero al 23' trova il meritato vantaggio. Il neo entrato Mena Reyes calcia di destro in area con Sforzin che respinge di piede e nel contrsto rimane a terra, con Libralato che insacca nella porta sguarnita. Vivaci le proteste della squadra ospite che lamenta un fallo sul portiere che dalla tribuna pare non esserci. A questo punto i Biancorossi si trovano a dover cambiare i piani tattici, ma Filippetto deve impegnarsi solo in qualche uscita. Nel finale sono invece i rossoblu a sfiorare il raddoppio. Al 37' Libralato temporeggia troppo in area provando un dribbling di troppo e perde il tempo per la battuta a rete. Nel sesto dei 7' di recupero Mena Reyes va via e crossa al centro con al difesa che riesce a rinviare l'insidia.
SPOGLIATOI-L'allenatore dello Zero Branco Giorgio Carniato si gode il ritorno alla vittoria commentando: "Il risultato è sicuramente giusto per quanto abbiamo prodotto. Pur facendo noi la partita nel primo tempo abbiamo creato poche occasioni, quando giocano contro di noi gli avversari danno sempre il 100% e concedono pochi spazi. Fisicamente però stiamo bene e si è visto nella ripresa dove abbiamo continuato ad attaccare trovando il vantaggio con Libralato". Dallo spogliatoio del Team Biancorossi mister Alberto Rizzetto esce invece masticando amaro: "Siamo dispiaciuti per una sconfitta arrivata a causa di una decisione errata dell'arbitro. In occasione del gol partita il loro giocatore è entrato a gamba tesa sul nostro portiere e il gioco andava fermato. Per il resto lo Zero Branco ha fatto qualcosa più di noi, ma d'altra parte è una delle favorite del campionato".

 

05-02-2018 Fonte: Gazzettino

Team Biancorossi a segno, Ponte Crepaldo a mani vuote

Team Biancorossi - Pontecrepaldo  2 - 1

GOL: pt 27' Miolli, st 15' G.Bonotto (r), st 41' Squarcina
TEAM BIANCOROSSI: Sforzin 6.5, Mar.Feletto 6, Brondolin 7, Dotto 6.5 (st 36' Bergamo sv), Burchielli 6, Damelico 6, G.Bonotto 6, Lot 6 (st 16' Pedron 6), Squarcina 7.5 (st 42' De Toffol sv), T.Bonotto 6.5 (st 28' Pezzutto 6), Toffoli 6 (st 9' Mat.Feletto 6). All. Rizzetto
PONTECREPALDO: Cestaro 6, Battaiotto 6.5, Trafeli 6, Guarnier 6 (st 19' Frasson 6), Danieli 6 (pt 38' Da Col 6), Battagliarin 6 (st 16' Zuin 6), Santon 6.5 (st 32' Ferrotta 6), Santagata 6, Miolli 7, Bovolato 6.5, Dotta 6 . All. Conversano
ARBITRO: Segatto di San Donà 6.5
NOTE - Ammoniti: Santagata, Cestaro, Bovolato, G.Bonotto, Miolli. Recupero: pt 2', st 8. Angoli 5 a 1. Dopo aver vinto sul campo del Paese nel turno precedente, la compagine del Team Biancorossi si è ripetuta contro il Pontecrepaldo. Vittoria fra le mura amiche, che mancava da ben quattro giornate, per il Team Biancorossi che riesce a superare solo nel finale, un buon Pontecrepaldo che con questa sconfitta rimane al penultimo posto del girone H, mentre il Team sale in graduatoria superando sia il S.Elena che il Casale. Pronti via e Squarcina, oggi migliore in campo, serve un assist a Thomas Bonotto che tutto solo, sotto misura, si fa ipnotizzare da Cestaro. Gli ospiti con un pressing alto mettono in soggezione i trevigiani e passano meritatamente in vantaggio al 27' con Miolli, che riceve palla al limite e scarica imparabilmente sul sette alla destra di Sforzin. Seconda frazione di gara con i locali più vivaci, soprattutto sulle fasce e proprio su una percussione da sinistra, Brondolin ruba palla e appena entrato in area viene steso ingenuamente da un difensore veneziano: rigore che Gianluca Bonotto trasforma con sicurezza per il pareggio. I locali si rendono ancora pericolosi in almeno un paio di occasioni con il duo Gianluca Bonotto-Squarcina, ma il Pontecrepaldo risponde con Dotta che in diagonale sfiora il bersaglio. Al 41' l'episodio che chiude la partita: un lungo rinvio di Sforzin, coglie impreparata la difesa ospite, Squarcina fa sua la palla, dribbling secco e palla in rete alla destra di Cestaro. Vittoria questa che allontana per ora la griglia playout.

 

29-01-2018 Fonte: Gazzettino

Biancorossi cinici, Città di Paese ko in una gara opaca

Città di Paese - Team Biancorossi   0 - 2

GOL: pt 22’ G.Bonotto, st 6' G.Bonotto
CITTÀ DI PAESE: Michielan 6, Gouba 6 (st 23' Gouem sv), Pellegrini 6, Tomasi 5.5, Arpaia 6, Vanin 6, Yara 5 (st 1' Sangare 6), Loparo 5.5 (st 7' Marchesin 5.5), Tarnagda 5.5, Phan Duc 6, Dinar 5 . All. Marcolongo
TEAM BIANCOROSSI:
Sforzin 6.5, Mar.Feletto 6, Brondolin 6, Dotto 6.5, Burchielli 6, Damelico 6, G.Bonotto 7.5 (st 39' Pezzutto sv) 7, Pedron 5.5 (st 25' Lot sv), Squarcina 6.5, Michelon 6.5, Toffoli 5.5 (st 28' Mat.Feletto sv). All. Rizzetto
ARBITRO: Shumanskyy di Mestre 6
NOTE: Angoli 6-2 Ammoniti: Vanin e Sangare. Espulso st19' Michelon per somma di ammonizioni. Recuperi pt 0' e st 3'
Il Città di Paese va a picco nel delicato scontro salvezza col Team Biancorossi, i quali, con ordine e senza strafare, hanno portato a casa una importante e meritata vittoria. La squadra di casa è apparsa senza idee e con poca convinzione, tanto che al termine del match le occasioni da gol sono praticamente nulle, mentre la compagine di Rizzetto è stata brava a sfruttare quelle avute. Mattatore del match Gianluca Bonotto che con due reti, una per tempo, si aggiudica la palma di migliore in campo. Il primo gol è di pregevole fattura, con una splendida girata di testa su calcio di punizione battuto da Dotto, mentre il secondo vede la decisiva complicità di Michielan che non trattiene un tiro non irresistibile. Nel finale viene espulso Michelon, che rovina parzialmente un'ottima prestazione personale.

 

22-01-2018 Fonte: Gazzettino

Al Fossalta basta un gol

Team Biancorossi - Fossalta Piave  0 - 1

GOL: pt 12' Fornasier
TEAM BIANCOROSSI: Sforzin 7, Mar.Feletto 6.5 (st 40' T.Bonotto sv), Brondolin 6, Dotto 6 (st 24' Dell'Anna 6), Burchielli 6, Damelico 6.5, Mat.Feletto 6, Pedron 6 (st 28' Pezzutto 6), Squarcina 6, Lot 6 (st 15' G.Bonotto 6), Bergamo 6 (st 1' Michelon 6)
. All. Rizzetto
FOSSALTA PIAVE: Zamberlan 7, Bello 6, Danieli 6, Babolin 6.5 (st 40' Benedet sv), Formasier 6.5, Rosolen 6, Krawczyk 6 (st 28' Zane 6), Moro 6.5, Okeafor 6 (st 19' Zlatic 6), Mitzano 6.5, Gbali 6. All. De Nobili
Arbitro: Simeoni di Conegliano 6
Note-Ammoniti: Brondolin, Okeafor, Dotto, G.Bonotto, Rosolen. Angoli 3 a 6. Rec: pt 1' e st 3'. Spettatori 100 circa Giornata gradevole, campo in buone condizioni, tribune gremite al Comunale di Ponte di Piave, per la sfida fra il Team Biancorossi e la vice capolista Fossalta di Piave. Una partita molto attesa e difficile per i locali visto che il Fossalta occupa la piazza d'onore. Ma nei locali c'era voglia di riscatto, di risalire la classifica verso una posizione di maggior tranquillità. Il risultato finale non è statp favorevole alla squadra trevigiana di Ponte di Piave e Salgareda, causa un gol subito dopo soli 12 minuti di gioco. Ma la classifica non cambia molto e il 10° postoè diviso con il Sant'Elena (pure sconfitto) e il Treporti (pari col Casale), mentre il Postioma rimane sotto di un punto avendole buscate in casa dal Marcon. Sconfitte anche per Paese, Pontecrepaldo e Fossaltese, quindi la giornata nera del Team Biancorossi e risulta così meno dolorosa. Detto questo ritorniamo alla sfida. Una partita che da queste parti ha sempre il sapore del derby, bagnato dalle acque del Piave, per la vicinanza fra le due società e quest'anno ancora di più visti i quattro ex del Team Biancorossi che in questa stagione si sono accasati a Fossalta. Due squadre e due obiettivi diversi con i locali che cercano punti per la salvezza, di contro un Fossalta che prova la difficile rincorsa al primo posto della classifica del girone H, anche se la capolista Julia Sagittaria continua a correre e non conosce battute di arresto. Ne è uscita una partita brutta e per lunghi tratti noiosa con le due squadre che hanno giocato a un ritmo basso per quasi tutto l'incontro. Lo schieramento iniziale del Fossalta con quattro punte in campo, fa presagire a una gara vibrante, ma oggi gli esterni alti degli arancioni Krawczyk e Gbali sono ben controllati dai rispettivi avversari. Ci vuole uno schema su punizione al 12' per rompere gli equilibri: dal vertice destro Danieli serve Moro sul fondo, cross radente che attraversa tutto lo specchio e trova Fornasier, che in posizione dubbia, sblocca il risultato. Al 27' Okeafor ruba palla sulla trequarti dei Biancorossi e dopo aver superato un paio di avversari conclude in diagonale, ma Sforzin è attento. La risposta locale non si fa attendere grazie a un tiro di Dotto al 41' con Zamberlan che blocca con sicurezza. Al rientro dopo l'intervallo mister Rizzetto con un paio di sostituzioni cerca di dare più peso all'attacco dei locali alla ricerca del pareggio e al 10' uno schema, sempre su punizione, vede Pedron sfiorare il sette alla sinistra di Zamberlan. Il Fossalta, forte del vantaggio, controlla senza patemi e cerca di sfruttare gli spazi, ma non riesce a chiudere la gara. L'occasione più propizia per riequilibrare la gara, capita alla mezzora sulla testa di Damelico che gira di testa un corner di Michelon, ma anche questa volta Zamberlan è impeccabile. In zona Cesarini gli ospiti con Gbali (uno degli ex) sprecano una grande occasione per il raddoppio: l'esterno ospite riceve un assist da Mitzano (altro ex), tutto solo si invola verso la porta, ma ancora un ottimo Sforzin salva in uscita. Verdetto finale con il Fossalta sempre saldamente al secondo posto in classifica e Team Biancorossi sempre più invischiato in zona playout anche se ieri le avversarie non hanno tratto vantaggio. Certo che bisogna reagire e domenica a Castagnole contro il Città di Paese è scontro che vale molto in tema playout.

 

15-01-2018 Fonte: Gazzettino

Finisce con un equo pari la sfida fra Casale e Team

Casale - Team Biancorossi   1 - 1

GOL: pt 15' Scattolin, pt 25' Pedron
CASALE: Trevisin 6.5, Bello 6.5 (st 45' Franzin sv), Mestriner 5.5, Vettorello 6, Gaio 6, R.Donadel 6 (st 38' Rizzato sv), Ciotti 6, A.Donadel 6, Scattolin 6.5, (st 41' Simonaggio sv), Doveri 5.5, Favotto 5.5 (st 25' Pasquali 6) . All. Casagrande/dal Bò
TEAM BIANCOROSSI: Sforzin 6, Mar.Feletto 6, Brondolin 6.5, Pedron 6.5 (st 43' Dell'anna sv), Burchielli 6, Damelico 5.5, Mat.Feletto 6.5, Pezzutto 5.5 (st 17' Toffoli 5.5), El Mabrak 6.5 (st 25' Michelon 5.5), Lot 6 (st 8' Dotto 6), Bergamo 6.5 (st 41' T.Bonotto sv)
. All. Rizzetto
Arbitro: Jusufoski di Mestre 6 Note: Ammoniti: Scattolin, Bello, A.Donadel, Doveri, Pezzutto, R.Donadel, Michelon, Franzin.
Primo tempo che parte sottotono, con squadre che iniziano la fase di studio, anche se è subito lampo Biancorossi, al 3' con un tiro-cross dalla destra che sfila il palo alla sinistra di Trevisin. I locali non stanno a guardare, ma è la squadra ospite che preme e Trevisin è bravissimo a respingere un tiro velenoso di El Mabrak. Ma è il Casale a passare un vantaggio con una splendida azione di Scattolin, che dribbla sulla verticale di centrocampo qualche avversario, si sposta sulla destra e lascia partire un missile che trafigge Sforzin sul primo palo. Dieci minuti dopo, il Team Biancorossi riacciuffa il Casale con un'azione corale dei fratelli Feletto, Marco e Matteo: il primo triangola col secondo sulla linea di fondo destra, che scappa verso il primo palo e appoggia per Pedron; palla sul palo, carambola sulla schiena del portiere Trevisin e finisce in rete. Ripresa e Casale subito all'assalto, il Team Biancorossi risponde a tono, ma nonostante le continue ripartenze e altrettante chiusure difensive per ambo le squadre, la partita termina con un equo pareggio.

 

08-01-2018 Fonte: Gazzettino

Il Cavallino rimonta e vince, Team Bians'inchinacorossi

Team Biancorossi - Cavallino  1 - 2

GOL: pt 19' Bonotto, pt 32' e 39' Monti Di Sopra
TEAM BIANCOROSSI: Padovan 7, Mar.Feletto 6 (st 37' Michelon sv), Brondolin 6, Lot 6 (st 15' Toffoli 6), Damelico 6, Murador 6, Mat.Feletto 6, Pezzutto 6 (st 18' Dotto 6), Bonotto 6.5, Pedron 6 (st 44' Bergamo sv), El Mabrak 6. All. Rizzetto
CAVALLINO: Boso 6.5, Pinzan 6.5 (st 37' Battagliarin sv), Calcagni 6.5, Iobbi 6.5, Gambin 6.5, Niero 7, Monti Di Sopra 7.5 (st 23' Deste 6.5), Molin 6.5, Zane 7 (st 44' Papiri sv), Cescon 7, Angelini 6.5 (st 31' Jobe 7). All. Piccolo
ARBITRO: Costa di Castelfranco 6.5
NOTE - Ammoniti: Murador, Pezzutto, Bonotto. Recupero: pt 2', st 4. Angoli 5 a 3.
Inizia male il 2018 per il Team Biancorossi con una sconfitta casalinga. Continua invece la rincorsa del Cavallino alle zone "nobili" della classifica, frutto di una vittoria ottenuta con una buona prestazione al cospetto di una squadra locale che, con la sconfitta odierna, precipita in piena zona playout. Nonostante la svantaggio iniziale a causa di un maldestro rinvio di un difensore ospite, carambola su El Mabrak e palla per Bonotto che centra l'angolino, i veneziani riescono a ribaltare il risultato già nella prima frazione. Alla mezzora giunge il pareggio grazie a una percussione centrale di Zane che libera sulla sinistra Monti Di Sopra per il diagonale vincente e a 5' dal riposo lo stesso Monti Di Sopra supera il portiere locale con un delizioso pallonetto per il vantaggio. Fra le due marcature gli ospiti con Zane hanno sprecato un penalty neutralizzato con bravura dall'estremo locale Padovan. Ripresa incolore dei Biancorossi, oggi apparsi veramente a corto di idee e solo un paio di prodigiosi interventi dell'ottimo Padovan, sullo scatenato Jobe, hanno impedito agli ospiti di dilagare. Nel recupero l'unico acuto dei locali con un gran tiro dai trenta metri di El Mabrak deviato in angolo da Boso.

 

18-12-2017 Fonte: Gazzettino

Julia brinda, ma il Team è insidioso

Team Biancorossi - Julia Sagittaria  2 - 3

GOL: pt 18' G.Bozzato, pt 20' G.Bonotto (r), pt 44' Segatto, st 18' G.Bozzato, st 24' G.Bonotto
TEAM BIANCOROSSI: Sforzin 6, Mar.Feletto 6, Brondolin 6.5 (st 38' Murador 6), Dell'Anna 6 (st 10' Pezzutto 6.5), Bruchielli 6, Damelico 6, Mat.Feletto 7, Pedron 7 (st 42' T.Bonotto sv), G.Bonotto 7, Lot 6.5 (st 30' Michelon 6), Toffoli 6 (st 19' El Mabrak 6)
. All. Dell'Anna
JULIA SAGITTARIA: Finotto 6, Montagner 6, Battistutta 6, Zanotel 6, Bravo 6.5, Venturuzzo 6 (st 32' Pacchiega 6), F.Bozzato 6.5 (st 25' Grotto 6), Pavan 6 (st 20' Zangrando 6), G.Bozzato 7 (st 38' Madiotto sv), Pivetta 6, Segatto 6.5 (st 38' Franchellucci sv). All. Piva
Arbitro: Rossi di Chioggia 6
Note-Ammonito: Lot. Angoli 6 a 1.
Rec: pt 1' e st 5'.
Buonissima prestazione del Team Biancorossi che però non incamera punti e quindi non ferma la spietata capolista Julia Sagittaria, che ha fatto il vuoto sulle inseguitrici. Vittoria è stata, ma oggi la squadra veneziana non ha convinto e ha dovuto sudare le proverbiali "sette camice" per avere ragione di un Team Biancorossi che sicuramente avrebbe meritato almeno un punto. L'ampia differenza di punti in classifica oggi non si è vista (Julia Sagittaria 43  punti, Team Biancorossi 17) e i locali hanno iniziato col piglio giusto creando un paio di situazioni pericolose, sfruttando altrettanti calci da fermo. Al primo strappo però gli ospiti sbloccano la partita: ripartenza veloce, palla sulla fascia per F.Bozzato che dal fondo mette in mezzo e G.Bozzato, forse con una deviazione di Burchielli, gonfia la rete. La risposta dei locali è immediata e G.Bonotto servito in area viene steso: calcio di rigore, il bomber raccoglie palla e dal dischetto ristabilisce l'equilibrio. Allo scadere della prima frazione, un maldestro disimpegno locale apre una prateria alla capolista, ne approfitta Bravo che serve Segatto sul filo del fuorigioco, il giocatore non sbaglia e batte Sforzin per il nuovo vantaggio ospite. Il ritmo cresce nella ripresa, soprattutto da parte dei locali che cercano di pervenire al pareggio pressando alto, ma come spesso succede nel calcio, vengono puniti in contropiede da G.Bozzato che ribadisce in rete una respinta di Fortin impegnato da una grande conclusione di Segatto. Partita chiusa? Neanche per sogno! Al 24' una invenzione di Pedron che sguscia in mezzo a tre difensori fa pervenire palla a G.Bonotto che in diagonale accorcia e riaccende la sfida. Una serie di pericolose conclusioni dei locali infiammano gli spalti, prima con Lot, diagonale fuori di poco e poi con Pedron che sfiora l'incrocio. L'occasione più propizia capita al 35' sui piedi di G.Bonotto: sotto misura in mischia, il centravanti di casa spreca calciando sopra la traversa la palla del possibile pareggio, che sicuramente avrebbe maggiormente rispecchiato i valori per quanto visto oggi in campo nell'ultima giornata del girone di andata. La capolista si gode la sosta natalizia al comando senza sconfitte con 38 gol messi a segno (miglior attacco del girone) e 12 subite. Il Team Biancorossi ritornerà il 7 gennaio in casa dove affonterà il Cavallino.

 

11-12-2017 Fonte: Gazzettino

Badoere in vena di regali (?) Biancorossi ringraziano

Badoere - Team Biancorossi   1 - 3

GOL: pt 19' El Mabrak, pt 41' Zandonà, pt 43' Danieli (r), st 50' Bonotto (r)
BADOERE: Siviero 6, Marangon 6, Giuliato 6, Rizzato 6, Casarin 6, Salvadori 6, Visentin 6 (st 27' Fuseri 6), J.Vidotto 6.5, Gasparini 6, Moro 6 (st 8' Buranello sv) (st 30' T.Vidotto 6), Zandonà 6 (st 43' Basso 6). All. Tonin
TEAM BIANCOROSSI: Sforzin 6.5, Mar.Feletto 6, Brondolin 6, Dotto 6, Burchielli 6, Damelico 6, Mat.Feletto 6.5, Pedron 6 (st 30' Murador sv), El Mabrak 6.5 ( st 24' Bonotto 6), Danieli 6.5 (st 30' Toffoli 6), Dell'Anna 6 (st 25' Lot 6.5)
. All. Rizzetto
Arbitro: Aderouj di Castelfranco 6
Che il Team Biancorossi cercasse riscatto, era assodato, ma che il Badoere crollasse in casa lo era meno. Un brutto Badoere quello che ha perso fra le mura amiche. Partita non bellissima dove le difese, soprattutto quella locale, sono state determinanti, in senso negativo, in tutti i quatto gol e nel Badoere si sono sentite le assenze di Pezzato, Bernardi e Bessegato. All'11' Jacopo Vidotto dopo una bella azione corale ci prova da fuori, ma la mira è alta. Al 19' gli ospiti vanno in vantaggio. Da una punizione in favore del Badoere la difesa ospite rinvia il pallone a metà campo dove lo raccoglie il giovane Marangon che "cincischia" facendosi rubare palla da El Mabrak che corre in solitario verso Siviero che nulla può sul suo dribbling e in diagonale la mette dentro. Avvio shock per il Badoere che fa fatica a riprendersi. Al 22' ci prova Visentin che entra in areasulla parte destra, ma il suo appoggio in mezzo trova Gaspariniin ritardo e l'azione sfuma. Al 35' Danieli dal limite salta Marangon, ma il suo tiro di destro è alto. Al 40' Dell'Anna appena dentro l'area stoppa di petto, ma di contro balzo tira a lato. Il Badoere è senza idee, ma al 41' trova il pareggio grazie a una dormita della difesa ospite: dalla bandierina del calcio d'angolo, Visentin viene messo giù, della punizione si incarica Moro che batte velocemente verso lo stesso giocatore, cross in mezzo dove il giovane Zandonà si inserisce come un rapace e di testa mette dentro. Non passano neanche 2' che la difesa del Badoere "svariona" con il giovane Giuliato che atterra ingenuamente il capitano Feletto. Dagli undici metri si incarica Danieli che non sbaglia. Al 45' ci prova su punizione Rizzato, ma il pallone finisce alto. Tutti negli spogliatoi con le grida di mister Tonin. In effetti al ritorno in campo è un altro Badoere se non latro per l'impegno. Ma è ancora il Team Biancorossi ad andare vicino alla marcatura con Danieli, ma la sua girata è centrale e debole con Siviero che blocca. Al 10' finalmente il Badoere sfiora la marcatura: J.Vidotto da fuori area calcia forte ma centrale, il portiere Sforzin non trattiene, la palla arriva sui piedi di Visentin che incredibilmente gli spara addosso, ma l'arbitro fischia il fuorigioco. Al 12' il giovane Giuliato prende il suo secondo cartellino giallo e lascia i suoi compagni in dieci per una rimonta che sembra sempre più impossibile. Ma non per questo il Badoere sbaglia ancora incredibilmente con Buranello che al 23' a pochi passi dalla linea non riesce a impattare un facile tap-in su cross di Visentin. Il Team Biancorossi non è secondo al Badoere nel fare regali e al 25' Dotto mette le squadre in parità numerica facendosi espellere per proteste. Il Badoere si butta a testa bassa per cercare il pareggio. Al 39' Fuser lancia Gasparini che si coordina e calcia violentemente al volo, ma troppo centrale con Sforzin che blocca in due tempi. Al 5' di recupero finiscono le speranze per i padroni di casa, quando capitan Casarin mette giù l'avversario Lot appena entrato in area. Dal dischetto Bonotto trasforma ed è il 3-1 finale.

 

04-12-2017 Fonte: Gazzettino

Blitz Marcon grazie a Siega Biancorossi ko

Team Biancorossi - Marcon  0 - 1

GOL: st 11' Siega
TEAM BIANCOROSSI: Sforzin 6, Mar.Feletto 6, Brondolin 6, Mat.Feletto 6 (st 37' T.Bonotto sv), Burchielli 6, Murador 6, Danieli 6, Pedron 6 (st 34' Dell’Anna sv), El Mabrak 6.5 (st 1' G.Bonotto 6), Michelon 6, Toffoli 6 (st 18' Lot 6)
. All. Rizzetto
MARCON: Dell’Olivo 6, Zanon 7, Visentin 6, Pavan 6.5 (st 26' Piccoli 6), Lovato 6, Tondato 6.5, Rode 6 (st 1' Battocchio 6), Fiacchi 6, Siega 7, Zarhloul 6.5, Castellino 6.5 (st 35' Pilon sv). All. Camozzo

Arbitro: Sambo di Chioggia 6.5 Note-Ammoniti: Lovato, Lot, Piccoli. Angoli 5 a 1. Rec: pt 1' e st 4'.
Il Team Biancorossi era atteso a un riscatto, invece e il Marcon a uscire vittorioso dal comunale di Ponte di Piave, grazie a una prestazione “di squadra”. Nella prima frazione di gara le due compagni si sono equivalse, con un paio di conclusioni pericolose per parte, merito di Siega per gli ospiti e di Toffoli per i locali, senza però centrare lo specchio. Nella ripresa il Marcon fa valere una migliore condizione fisica e passa. Una veloce azione sulla destra vede involarsi Castellino, dribbling secco a saltare un difensore e palla per Siega che in diagonale supera Sforzin. Poi altre due occasioni per gli ospiti con una staffilata di Zanon e successivamente con una velenosa conclusione da fuori di Zarhloul. L’unico sussulto dei locali con Pedron al 30’ che in mischia calcia debolmente fra le braccia di Dell’Olivo.

 

27-11-2017 Fonte: Gazzettino

Ponzano bis con Cecconi Biancorossi ko nella ripresa

Ponzano - Team Biancorossi   2 - 0

GOL: st 8' Cecconi, st 15' Ceconi (r)
PONZANO: Camata6, Casulli 6 (st 45' Tesser sv), Spinazzè 6, Schiavon 6, Fornasier 6.5, Benvenuti 6.5, Mattiuzzo 6, Zanin 6.5 (st 32' Bettiol 6), Gardin 6, Cecconi 7.5 (st 42' Loshi sv), Haruna 5 (st 22' Vaccari 6). All. Miglioranza
TEAM BIANCOROSSI: Sforzin 6, Mar.Feletto 6, Burchielli 5.5, Dotto 6 (st 40' Dell'anna sv), Damelico 5, Murador 5.5, Mat.Feletto 6, Pedron 6, G.Bonotto 6 (st 30' El Mabrak 6), Michelon 5.5 (st 30' Toffoli 6), Nardin (st 20' Danieli 6)
. All. Rizzetto
Arbitro: Cestaro di Treviso 6
Note: Angoli 6 a 10. Ammoniti: Mattiuzzo, Cecconi, Haruna, Nardin, Damelico, Burchielli, Murador, Mar.Feletto e Dotto. Espulso: st 15' Damelico. Rec: pt 1' e st 5'.
Vittoria del Ponzano con doppietta di Cecconi, al termine di una partita disputata s u un terreno allentato per la pioggia che è stato causa di numerosi falli e conseguenti ammonizioni. Nel primo tempo leggero predomino della formazione ospite, senza però creare difficoltà all'attenta difesa di casa, la migliore del girone. Unica vera occasione al 18' quando un tiro di Cecconi viene intercettato con la mano da Damelico: rigore che Haruna fallisce clamorosamente sparando spora la traversa. In avvio di ripresa il Ponzano cambia marcia e Cecconi diventa protagonista: all'8' Zanin, dopo una bella cavalcata, crossa in mezzo, palla che dopo una deviazione di un difensore finisce sui piedi di Cecconi che liberissimo realizza il vantaggio. Sulle ali dell'entusiasmo i padroni di casa tengono il predominio. Cecconi spara con sicurezza, il portiere non trattiene, irrompe Gardin ma subisce fallo che costa al Team Biancorossi il secondo rigore, la seconda ammonizione quindi il rosso a Damelico. Cecconi trasforma imparabilmente sotto la traversa. Il Team Biancorossi non ha più la forza per reagire.

 

20-11-2017 Fonte: Gazzettino

Team Biancorossi ancora ok con la Fossaltese

Team Biancorossi - Fossaltese  3 - 2     (Team-Fossaltese 3-0 a tavolino)

GOL: pt 3' Pedron, pt 20' G.Bonotto (r), pt 24' Centis, pt 32' Michelon, pt 45' Mouedder
TEAM BIANCOROSSI: Sforzin 6, Mar.Feletto 6, Damelico 6, Dotto 6 (st 25' Dell'anna 6), Burchielli 6, Murador 6.5, Mat.Feletto 6.5, Pedron 6.5, G.Bonotto 7, Michelon 6 (st 36' Toffoli 6), Danieli 6 (st 27' Brondolin 6)
. All. Rizzetto
FOSSALTESE: Sartori 6, Xuna 6, Diana 6.5 (st 44' Martiniello sv), Minuiello 6, Elhan 6 (pt 44' Mouedder 6), Zanatta 6, Centis 6.5, Mahmoud 6 (st 28' Fall 6), Bustamente 6, Baruzzo 6.5, Sarr 6.5. All. Marzola
Arbitro: Dal Col di Belluno 6
Note-Ammoniti: Elhan, Mouedder, Sforzin, Minuiello, Mar.Feletto. Angoli 2 a 5. Rec: pt 1' e st 5'. Il Team Biancorossi conquista la seconda vittoria consecutiva che consente alla squadra di mister Rizzetto di allungare sulla zona calda della classifica. Subito in vantaggio i locali con un chirurgico diagonale di Pedron che Sartori tocca senza però evitare la segnatura. Il raddoppio al 20' lo guadagna G.Bonotto che prova il guizzo in area, viene atterrato e trasforma con freddezza il penalty. Passano solo pochi minuti e la Fossaltese, grazie a una sgroppata del veloce Sarr che serve l'accorrente Centis, dimezza lo svantaggio. Gara piacevole e alla mezzora, sull'ennesimo cambiamento di fronte, i Biancorossi allungano con Michelon che ribadisce in rete una staffilata di Danieli non trattenuta dall'estremo ospite. L'ultima emozione del primo tempo la regala Mouedder che pennella nel sette una punizione dal limite. Nella seconda frazione le squadre si allungano e le occasioni fioccano da entrambe le parti. La più nitida alla mezzora la creano gli ospiti con Mouedder che centra il montante con una staffilata da fuori area.

 

13-11-2017 Fonte: Gazzettino

Blitz per i Biancorossi Sant'Elena a mani vuote

Sant'Elena - Team Biancorossi   0 - 1

GOL: pt 30’ Mat.Feletto
S.ELENA: Frezza 5.5, Carlon 6, Girardi 6 (st 30' Buso6), Cendron 6, Mariuzzo 6, Berna 6.5, Mestriner 6 (st 1' Bresciani 5.5), Moro 6.5 (st 14' De Franceschi 5.5), Busetto 5.5, (st 22' Benetton 5.5), Baldissin 6, Marini 5.5. All. Pillon
TEAM BIANCOROSSI:
Sforzin 7, Mar.Feletto 6.5, Nardin 6, Dotto 6.5 (st 30' F.Dell'annan 6), Burchielli 6.5, Murador 5.5, Mat.Feletto 7, Pedron 6.5, Bonotto 6 (st 43' Manzato sv), Michelon 6, Toffoli 7 (st 19' Danieli 6). All. Rizzetto
ARBITRO: Targhetta di Castefranco 6.5
NOTE Ammoniti: Mar.Feletto, Berna, Murador, Nardin e Polo.
Partita subito accesa tra S.Elena e Biancorossi. La prima occasione è per gli ospiti: Pedron raccoglie una palla vagante e incrocia sul palo alla sinistra di Frezza, tiro che sfila a lato. S.Elena che non resta a guardare, spinge sempre sulla fascia sinistra, ma non riesce mai a finalizzare, grazie anche all'attenzione difensiva dei ragazzi di Rizzetto. Al 30' gli equilibri si rompono: lancio col contagiri di Toffoli che pesca la testa di Matteo Feletto, che incorna sul palo destro e infila Frezza. Il secondo tempo si apre col S.Elena che prova a riacciuffare le redini, ma il Team Biancorossi è sempre sull'attenti e chiude ogni spazio. Al 51' è Bonotto a sprecare il gol del raddoppio, dopo un guizzo sulla destra, a tu per tu con Frezza, spara alto. La più chiara occasione da gol per il S.Elena arriva dieci minuti dopo, quando una punizione di Girardi sulla trequarti destra viene deviata e costringe Sforzin, decisivo in alcune uscite durante il secondo tempo, a deviare la palla con la punta delle dita al di sopra della traversa.


06-11-2017 Fonte: Gazzettino

Treporti cinico con Marangon Biancorossi ko

Team Biancorossi - Treporti  0 - 1

GOL: st 35' Marangon

TEAM BIANCOROSSI: Sforzin 6, Mar.Feletto 6, Nardin 6 (st 24' Moretto 6), Dotto 6, Burchielli 6, Damelico 6, Mar.Feletto 6, (st 10' Danieli 6), Pedron 6 (st 36' Beltramello sv), Bonotto 6.5, Michelon 6, Toffoli 6 (st 34' F.Dell'Anna sv). All. E.Dell'Anna
TREPORTI: Toso 6, Angiolin 6, Navolin 6 (st 15' Scarpa 6), Poma 6, Bozzato 6.5, Castelli 6, Traine 6.5 (st 28' Ballarin 6), Enzo 6, Marangon 7 (st 40' Summa sv), Cadamuro 6.5 (st 36' Boccanegra sv), Ferri 6.5. All. Cavarzeran
ARBITRO: Caminotto di Portogruaro 7
NOTE - Espulso st 48' Damelico per doppia ammonizione. Ammoniti: Damelico, Mat.Feletto, Marangon, Navolin, Enzo. Recupero: pt 1', st 4. Angoli 3 a 5. Anche il Treporti passa al "Tumiotto" e raggiunge in classifica i Biancorossi locali giunti alla quarta sconfitta consecutiva. Prima frazione di gara equilibrata con i veneziani che sfruttano meglio le fasce e al 17' Marangon salta il diretto marcatore, imbuca per Ferri che conclude sul palo. Rispondono i locali alla mezzora: Nardin mette in area sulla testa di Michelon che spreca. La ripresa nonostante, i molti errori nel fraseggio di entrambe le squadre, pare più interessante con i locali che provano a rendersi pericolosi con una conclusione di Bonotto dal limite alta di poco e successivamente con un diagonale di Nardin incornato in malo modo da Michelon sul fondo. La risposta del Treporti alla mezzora produce prima una punizione velenosa dal vertice che Sforzin smanaccia in angolo e al 35' il gol partita: Ferri dal vertice mette in mezzo e Marangon con un gran colpo di testa, centra l'angolino sul palo lungo. L'ultima fiammata dei locali in zona Cesarini, con Bonotto che dal fondo mette palla in mezzo senza però trovare nessuno per il tap-in.

 

30-10-2017 Fonte: Gazzettino

Postioma felice ritorna a vincere, Biancorossi ko

Postioma - Team Biancorossi   1 - 0

GOL: st 24’ Tiralongo
POSTIOMA: M.Boch 7, Antigo 6.5 (st 18' Pesce 6), Bellemo 6.5, Campaner 6.5, De Longhi 6.5, Vaiti 6.5, Tonet 6.5 (st 49' Rizzotto sv), Silvello 6 (st 21' Malvestio 6.5), Tiralongo 6.5 (st 37' De Sordi 5), Manente 6.5 (st 45' T.Boch sv), Messa 6.5. All. Grigni

TEAM BIANCOROSSI: Sforzin 6, Mar.Feletto 6, Mat.Feletto 5 (st 11' Brondolin 6), Manzato 6, Pezzutto 6 (st 36' Dotto 6), Burchielli 6, Danieli 6 (st 17' Toffoli 6), Lot 6 (st 28' Michelon 6), Beltramello 6 (st 29' Bonotto 6), Pedron 6, Nardin 6. All. De Vecchi ARBITRO: Baholli di Treviso 5
NOTE Ammoniti: Manente, Tiralongo, Campaner, Malvestio, Mat.Feletto e Nardin. Espulso: st 48' De Sordi. Recupero: pt 0', st 3
Non una gran partita fra Postioma e Team Biancorossi, anche se le occasioni non sono di certo mancate. Il Postioma vince e prende tre punti che mancavano da tre gare. Primo tempo con i locali che vanno vicino al vantaggio con Tiralongo al quarto d'ora. Risposta ospite al 22' con Nardin che serve Beltramello, Boch è bravo a negargli il gol. Al 24' Tonet serve in area per gli accorrenti Tiralongo e Messa, am nessuno dei due riesce nel tap-in vincente. Un minuto dopo prova Pedron, tiro alto. Al 33' ci provano Tonet da punizione e poi Messa a tu per tu con Sforzin spara alto. Ripresa con meno occasioni e con tanti falli. Al quarto d'ora Vaiti calcia bene, ma la palla si stampa sul palo. Al 24' arriva il vantaggio del Postioma: da punizione Vaiti serve bene Tiralongo che di testa appoggia in rete.

 

23-10-2017 Fonte: Gazzettino

Un Bibione "corsaro" resta saldo in vetta

Team Biancorossi - Bibione  0 - 1

GOL: st 34 Brucoli
TEAM BIANCOROSSI: Sforzin 6, Mar.Feletto 6.5, Nardin 6, Damelico 6, Dotto 6, Burchielli 6, Michelon 6 (st 41' Brondolin sv), Lot 6, Bonotto 6.5 (st 28' Minello 6), Mat.Feletto 6 (st 8' Pedron 6.5), Gaiotto 6.5 (st 44' Moretto sv). All. De Vecchi
BIBIONE: Florean 6, Sbaiz 7, Tamai 6 (st 1' Gobbat 6), Giust 6.5, Dalle Vedove 6, Santarossa 6.5, Brucoli 6.5, Vello 6, Boian 6 (st 44' F.Calligher sv), Bianco 6, Burba 6. All. Pittana
ARBITRO: Zago di Conegliano 6
NOTE - Espulso: st 47' Damelico per fallo da ultimo uomo. Ammoniti: Dalle Vedove, Pedron. Recupero: pt 2', st 4. Angoli 3 a 3. Spettatori 50 circa.
Espugnando il comunale di Ponte di Piave, il Bibione continua la rincorsa alla testa della classifica e punisce oltremodo i locali che, per quanto visto in campo, non meritavano la sconfitta. La gara segue un copione ben definito con i locali che giocano di più la palla e gli ospiti che preferiscono puntare sulle ripartenze sfruttando la velocità sulle fasce. Conclusioni pericolose se ne vedono poche, un paio per i Biancorossi con Gaiotto e Bonotto, per il Bibione risponde Santarossa pericoloso di testa su un paio di palloni da corner e al 32' Brucoli sfiora il palo lungo con una staffilata in diagonale. La ripresa sulla falsa riga della prima frazione non offre emozioni forti, da segnalare per il locali al 22' uno slalom di Bonotto che da posizione defilata calcia a lato e per gli ospiti un diagonale radente di Bianco deviato in angolo da Sforzin. Al 34' l'episodio che decide la partita è frutto di un disimpegno maldestro in uscita dei Biancorossi che trova pronto Bianco a involarsi sulla destra, imbucata in area dove il liberissimo Brucoli timbra il gol partita. L'occasione di rimettere le cose a posto per i locali capita in zona Cesarini: lancio millimetrico di Dotto a servire Nardin che entra in area, ma al momento della conclusione chiude troppo il tiro e calcia a lato.

 

16-10-2017 Fonte: Gazzettino

Biancorossi ko con Zero Branco

Team Biancorossi - Zero Branco  0 - 1

GOL: pt 32 Libralato
TEAM BIANCOROSSI: Sforzin 6, Mar.Feletto 6, Moretto 6 (st 7' Brindolin 6.5), Damelico 6, Dotto 6 (st 39' Beltramello sv), Burchielli 6, Michelon 6 (st 15' Toffoli 6), Lot 6.5 (st 30' Mat.Feletto 6), Bonotto 6.5, Danieli 6, Nardin 6.5. All. De Vecchi
ZERO BRANCO: Filippetto 6, Dibouchi 6.5 (st 10' Grotto 6), Vizianello 6, Biasuzzi 6 (st 47' Biasuzzi sv), Riello 6.5, Dal Castello 6, Brunello 6 (st 20' Mena Reyes 6), Bondi 6 (st 35' Fiorelli 6), Libralato 6.5, Berto 7, Mason 6.5 (st 23' Prete 6). All. Carniato
ARBITRO: Bertocco di Venezia 7
NOTE - Ammoniti: Bonotto, Brondolin, Bondi, Biasuzzi, Mar.Feletto, Berto, Mat.Feletto. Recupero: pt 1', st 5. Angoli 4 a 3. Spettatori 100 circa. Risolve la crisi lo Zero Branco e rifila la prima sconfitta casalinga al Team Biancorossi, grazie a una gara accorta e spietata. Nonostante un secondo tempo più aggressivo i locali chiudono con una sconfitta frutto di una scarsa incisività sotto porta. Primi minuti equilibrati, i locali vanno al tiro un paio di volte con Lot e Danieli senza però centrare la porta. Lo Zero Branco risponde con qualche sgroppata di Libralato e si rende pericoloso in mischia scheggiando la traversa. Al 27' Danieli si libera al limite conclude cercano uno spiraglio, ma la difesa si salva in angolo. Al 32' in vantaggio gli ospiti: Berto dal vertice sinistro scarica in porta, la palla deviata da un difensore finisce sui piedi di Mason che con freddezza serve Libralato al centro che di piatto supera Sforzin. La seconda frazione si apre con un cross di Brunello per Bondi in area che al volo calcia fuori. Rispondo il locali al 9' con una combinazione Nardin-Bonotto per Michelon che sottomisura non riesce a concludere. Al 17' la migliore occasione per i locali sull'asse destra e sempre per merito di un inesauribile Nardin che supera un paio di avversari e dal fondo mette in mezzo: la palla attraversa tutto lo specchio, nessuno però infila in rete. Pochi minuti dopo una punizione radente di Dotto viene deviata di pugno da Filippetto. Da qui alla fine della gara con tutte le forze rimaste i locali cercano di approdare al pareggio però senza quella lucidità necessaria a perforare la attenta difesa dello Zero Branco.

 

09-10-2017 Fonte: Gazzettino

Ponte Crepaldo, finale amaro, Biancorossi alla fine fa il pari

Ponte Crepaldo - Team Biancorossi   2 - 2

GOL: pt 9' Bovolato, pt 11' Lion, pt 39' Nardin, st 35’ Toffoli

PONTE CREPALDO: Colucci 6, Burato 6, Trafeli 6, Finotto 6.5 (st 1' Zuin 6), Danieli 6, Severin 6, Da Col 6, Bovolato 7 (st 4' Coppola 6), Lion 7, Amadio 6 (st 18' Frasson 6.5), El Alani 6.5. All. Geretto

TEAM BIANCOROSSI: Sforzin 6, Mar.Feletto 6.5, Brondolin 6 (st 15' Danieli 6), Damelico 6, Dotto 6 , Burchielli 6.5, Nardin 7, Lot 6 (st 45' Toffoli 7), G.Bonotto 6 (st 41' Beltramello sv), Mat.Feletto 6.5 (st 28' T.Bonotto 6), Michelon 6.5. All. De Vecchi
ARBITRO: Segato di San Donà 5.5 NOTE - Angoli 6-3. Ammoniti: Zuin, Colucci, Bovolato, Lion, El Alani, Michelon e Dotto. Recupero: pt 2', st 4.
Primo punto in campionato per il Ponte Crepaldo che per gran parte della gara ha assaporato la possibilità di conquistare la prima vittoria. Contestatissima l'azione del pareggio del Team Biancorossi per i padroni di casa parso in fuorigioco. Sostanzialmente rimane buona la prova dei ragazzi di mister Geretto, tanto da passare in vantaggio al 9' con una azione iniziata da Lion che serve El Alani il quale a sua volta lancia per Bovolato che insacca a colpo sicuro. Il raddoppio arriva due minuti dopo con un tiro dal limite di Lion, bravo a calciare di precisione e potenza. Al 15' gli ospiti si portano in avanti con Gianluca Bonotto fermato da Colucci. Al 30' a farsi avanti sono i padroni di casa con un tiro di Finotto di poco a lato. AL 39' Il Team Biancorossi accorcia le distanze con un cross di Michelon per Nardin che solo davanti alla porta insacca. Nella ripresa Ponte Crepaldo si fa vedere al 20' con un bolide dal limite di Frasson che colpisce l'incrocio dei pali. Al 31' è Michelon a impegnare Colucci con una punizione dai 25 metri, mentre sulla successiva ripartenza Lion mette a dura prova Sforzin. Al 35' capovolgimento di fronte: Toffoli, lanciato in area, pareggia i conti.

 

02-10-2017 Fonte: Gazzettino

Biancorossi stende il Città di Paese

Team Biancorossi - Città di Paese  3 - 0

GOL: pt 32' Danieli, st 34' Dabieli (r), st 47' Gaiotto

TEAM BIANCOROSSI: Sforzin 6, Moretto 6, Nardin 6.5 (st 40' Gaiotto 6.5), Damelico 7, Dotto 6.5, Burchielli 6.5, Danieli 7 (st 35' Buso 6), Lot 6.5, Bonotto 7 (st 38' Beltramello 6.5), F.Dell'Anna 6.5, Toffoli 6 (st 9' Brondolin 6). All. De Vecchi

CITTÀ DI PAESE: Minin 6, Toutsaint 6 (st 31' Yara 6), Tomasi 6 (st 16' Sangare 6), Sassone 6.5, Giustina 6, Arpaia 6, Tartini 6 (st 6' Vanin 6), Marchesin 6, Phan Duc 6.5, Luison 6, Tonon 6.5 (st 16' Tarnagoa 6.5). All. Marcolongo
ARBITRO: Spresian di Treviso 6.5
NOTE - Ammoniti: Marchesin, Sassone, Moretto, Dotto, Vanin, Giustina. Recupero: pt 2', st 6. Angoli 8 a 5. Spettatori 50 circa Secondo successo consecutivo tra le mura amiche per il Team Biancorossi che al "Tumiotto" supera il Città di Paese grazie a una prestazione convincente. Vittoria meritata per i Biancorossi di mister De Vecchi soprattutto per il buon secondo tempo disputato, rispetto a una prima frazione più equilibrata. Prova volenterosa degli ospiti che però oggi non è bastata contro i locali apparsi sicuramente più quadrati. Al 6’ si fa vedere il Paese con Tonon che in diagonale cerca il primo palo, ma Sforzin blocca. La prima frazione non è che riservi particolari emozioni e l'equilibrio viene spezzato alla mezzora, Toffoli smarca Nardin sulla sinistra, dribblig e staffilata: la palla si stampa sulla traversa e diventa un assist per l'accorrente Danieli per il vantaggio. Il tempo si conclude con un altra occasione per i locali, ma Toffoli da buona posizione calcia a lato. L'inizio della ripresa, sicuramente più vivace e interessante, vede Bonotto rubare palla alla difesa e servire Toffoli a centro area, che però spreca a lato la buona occasione. Mister Marcolongo inserisce forze fresche e il Paese si fa vedere con più costanza nella metà campo locale creando qualche scompiglio dalle parti di Sforzin. Il Team con grandi spazi a disposizione, al 25' sfiora il raddoppio con una veloce azione Bonotto-Dotto e palla a Nardin che incrocia, ma è bravo Minin a salvare. Alla mezzora sempre Nardin lanciato verso la porta viene trattenuto in area con conseguente rigore che Danieli freddamente trasforma. Il Paese, con le residue forze rimaste, cerca un improbabile serrata finale, concedendo però lo spazio per la terza segnatura dei locali: Lot imbecca Beltramello che serve un assit a centro area per l'accorrente Gaiotto per il 3 a 0 finale.

 

25-09-2017 Fonte: Gazzettino

Fossalta riesce a piegare il Team Biancorossi

Fossalta - Team Biancorossi   1 - 0

GOL: st 38’ Krawczyk

FOSSALTA: Zamberlan 6.5, Cerrato 6.5, Danieli 6.5, Gatto 6.5, Fornasier 6.5, Rosolen 6.5, Mitzano 6.5 (st 30' Dotta 6), Moro 6.5 (st 12' Krawczyk 7), Gobbo 6.5 (st 20' Zane 6), Zlatic 6.5, Gbali 6.5. All. De Nobili

TEAM BIANCOROSSI: Sforzin 6.5, Mar.Feletto 6, Nardin 6, Damelico 6, Dotto 6 (st 32' Brondolin sv), Burchielli 6, Danieli 6.5, Lot 6.5, Michelon 6 (st 12' Toffoli 6), T.Bonotto 6 (st Mat.Feletto 6), G.Bonotto 6 (st 42' Moretto sv). All. De Vecchi

ARBITRO: Marino di San Donà 5.5

NOTE - Angoli 5-2. Ammoniti: Dotto, Gbali, Gobbo, Damelico, Benedet, Sforzin e Nardin. Recupero: pt 2', st 5. Spettatori 100 circa.
Un incursione di Krawczyk regala la vittoria al Fossalta contro il Team Biancorossi. Una vittoria meritata per il gioco visto in campo sul quale i padroni di casa hanno riversato una notevole grinta creando unonfinità di azioni, colpendo anche un palo, ma mancando nella finalizzazione. Per contro va detto che gli ospiti sono sempre rimasti in partita, cercando di contebere l'avanzata arancione e di infierire in ogni momento possibile. Come al 10' quando la prima azione della giornata è stata del Team Biancorossi grazie a un incursione di Nardin che ha servito Thomas Bonotto il cui tiro è stato fermato dall'estremo di casa. un minuto dopo arriva la reazione del Fossalta: tiro in diagonale di Mitzano con Sforzin lesto a respingere, la palla è recuperata da Zlatic, ma il numero uno ospite si fa trovare ancora pronto. Al 24' il Fossalta è ancora in avanti e Gbali ci prova con un calcio di punizione parato da Sforzin. Al30' si rifanno vedere gli ospiti con un tiro cross di Nardin fermato senza problemi da Zamberlan. Al 43' il Fossalta è ancora pericoloso: sugli sviluppi di un calcio d'angolo nasce una mischia in area, la palla attraversa la linea di porta, ma nessuno al guizzo vincente. Nella ripresa i padroni di casa continuano a mostrare i muscoli e gli ospiti a contenere la avanzate avversarie. Anche in questo caso, però, la prima azione è degli ospiti al 10' con Marco Feletto che crossa per Marco Feletto che solo in area spreca calciando alto. All'11' si registra l'ennesimo cambio di fronte con un tiro al volo di Gobbo che finisce a lato. A questo punto a salire in cattedra sono i padroni di casa, più volte vicini al gol: al 19' con un tiro al volo di Gobbo respinto in tuffo da Sforzin. Al 21' con una punizione di Zlatic di poco sopra la traversa e al 25' con un traversone di Krawczyk che pochi istanti prima aveva reclamato un rigore per una trattenuta in area. Al 27' sono ancora i padroni di casa a essere pericolosi grazie a Danieli che s'invola in area, calcia e colpisce il palo. Al 32' si fanno veder gli ospiti con una punizione dal limite di Danieli respinta di pugno da Zamberlan. Al 38' arriva la svolta: Krawczyk entra in area e solo davanti alla posta questa volta non sbaglia la mira. Gli ospiti a questo punto gi gettano in avanti e tentano il tutto per tutto per ottenere il pareggio. L'occasione più nitida è al 43' dopo un calcio d'angolo e la successiva mischia in area: un giocatore del Team ci mette il piede, ma la palla si stampa sul palo.

 

18-09-2017 Fonte: Gazzettino

Team di misura sul Casale

Team Biancorossi - Casale  1 - 0

GOL: st 24 Michelon

TEAM BIANCOROSSI: Castorina 6.5, Mar.Feletto 6, Tommaseo 6 (st 7' Toffoli 6.5), Burchielli 6.5, Mat.Feletto 6 (st 13' Pezzutto 6), Damelico 6.5, Danieli 6, Lot 6 (st 29' Beltramello 6), Bonotto 6 (st 15' Dotto 6.5), Michelon 6.5 (st 36' Manzato 6), Nardin 6.5. All. De Vecchi

CASALE: Trevisan 6.5, Bellinati 6, Mestriner 6, Calza 6.5, Gaio 6, Vettorello 6, Doveri 6.5, Martini 6 (st 16' Favotto 6), Rizzato 6.5, Boscariol 6.5 (st 32' Vettori 6), Donadel 6. All. Musso

ARBITRO: Simeoni di Conegliano 6.5

NOTE - Ammoniti: Bonotto, Bellinati, Boscariol, Dotto, Michelon Espulso st 42' Bellinati per rosso diretto. Recupero: pt 1', st 4. Angoli 4 a 4. Spettatori 100 circa

Prima gara casalinga per il Team Biancorossi e prima vittoria della stagione. Il derby Piave-Sile del girone, va quindi alla squadra di casa Ponte di Piave Salgareda, contro l'undici di Casale sul Sile. Non è stata una partita spettacolare soprattutto nel primo tempo, dove le due squadre hanno rinunciato a giocare palla a terra, affidandosi prevalentemente a dei lanci che spesso hanno favorito le difese. Poche le occasioni da segnalare coi locali pericolosi in apertura con Danieli in diagonale e ospiti che rispondono con un paio di conclusioni da fuori area. Al 30' Nardin per i Biancorossi su invito da calcio d'angolo non inquadra la porta e al 37' risponde Calza per il Casale, ma il gran tiro finisce alto di poco. La ripresa si apre con una gran conclusione dal vertice di Bonotto che centra la traversa. Mister De Vecchi con un paio di cambi ridisegna la squadra e sono proprio i neoentrati Dotto e Toffoli che confezionano un assist a Michelon per il diagonale vincente che regala i tre punti ai padroni di casa. Il Casale stenta a riprendersi e i locali sprecano almeno un paio di occasioni per il raddoppio. Ultima fiammata degli ospiti nel recupero, servito dall'angolo, Favotto sferra un tiro radente, ma Casorina devia in angolo, salvando il risultato.

 

11-09-2017 Fonte: Gazzettino

Fra Cavallino e Biancorossi finisce senza un vincitore

Cavallino - Team Biancorossi   0 - 0

CAVALLINO: Seguso 6, Battagliarin 6, Calcagni 6, Costantini 6 (st 11' Monti Di Sopra 6), Fusinato 6 (st 40' Bon sv), Niero 6, Pinzan 6 (st 18' Turchetto 6), Molin 6, Zane 6, Papiri 6 (st 29' Angelini 6), Jobe 6. All. Lazzarini

TEAM BIANCOROSSI: Castorina 6, Mar.Feletto 6, Brondolin 6, Burchielli 6, Pezzutto 6 (st 16' F.Dell'Anna 6), Damelico 6, Moretto 6 (st 18' Tommaseo 6), Lot 6, Bonotto 6 (st 29' Beltramello 6), Michelon 6, Danieli 6 (st 6' Toffoli 6). All. E.Dell'Anna

ARBITRO: Zanconato di Portogruaro 5.5
NOTE - Angoli 7-4. Ammoniti: Bonotto e Fusinato. Espulso st 48' Battagliarin per rosso diretto. Recupero: pt 1', st 4'
Pareggio a reti inviolate fra Cavallino e Team Biancorossi, un risultato che rispecchia il gioco visto in campo, condizionato dal terreno allentato dalla pioggia. Poche, per entrambe le formazioni, le occasioni registrate, tanto che la gara è spesso rimasta a centrocampo. Al 10' a provarci sono gli ospiti con un tiro in diagonale di Damelico poco alto. Al 15' la risposta del Cavallino è riassunta in un tiro dal limite di Molin che finisce fuori dallo specchio della porta. Al 19' sono ancora i padroni di casa a essere pericolosi con un colpo di testa di Jobe, su assist di Molin, fuori di poco. Al 22' va registrato un tiro dal limite di Lot neutralizzato da Seguso. Lo stesso Lot ci prova poco dopo, ma la palla finisce abbondantemente sopra la traversa. Nella ripresa il Cavallino parte forte e sfiora il gol con un tiro al volo di Pinzan, neutralizzato dall'estremo ospite in tuffo. Al 10' è Toffoli a provarci con un calcio dal limite parato dal portiere di casa. Al 21' la formazione trevigiana si fa pericolosa con un tiro di Bonotto: la palla attraversa tutta la linea della porta per finire a lato. Al 47' Monti Di Sopra ha la palla per sbloccare il risultato: solo davanti alla porta si fa respingere il tiro dal bravo Castorina.

 

22-05-2017 Fonte: Tribuna

Il Team Biancorossi vince, ma a salvarsi e il San Gaetano

Nel ritorno dei playout di Promozione la squadra di Salgareda tiene il vantaggio fino al termine dei supplementari ma sbaglia un rigore. Passa la meglio piazzata

Team Biancorossi  -  San Gaetano 2 - 1  dts

SALGAREDA. Gara2 dei playout di Promozione veneta girone D. Succede, tanto per cominciare, che la partita inizia con 5’ di ritardo. Succede che, per salvarsi il Team Biancorossi per restare in categoria, deve vincere segnando due reti, e succede pure, che in certe condizioni, chi deve vincere per forza, finisce per vivere le stesse sensazioni del ciclista contro il tempo, che riparte dal 2-1 in favore dei montebellunesi che si erano aggiudicati la gara di andata. Il Team Biancorossi prova a fare l’unica cosa giusta, ovvero fare la partita, costruire gioco, creare occasioni e dare fondo alla proprie energie per rovesciare la situazione. La squadra di mister Moro, ci prova in più occasioni, arriva in zona tiro, ma la difesa del San Gaetano sembra impenetrabile. Stessa cosa a parti invertite. Al San Gaetano, sarebbe bastato anche il pareggio, al massimo perdere con un solo gol di scarto. Alla mezz’ora, per gli ospiti suona un campanello d’allarme. Arriva un calcio d’angolo per i padroni di casa. Dalla bandierina calcia Zlatic, la palla arriva in area di rigore dove un difensore svetta più in alto di tutti e spedisce la palla in una zona del campo dove non nuoce a nessuno. Poco prima della fine della prima frazione, arriva il vantaggio dei padroni di casa. Al 35’ Mitzano si inventa un gol da rivedere fino alla noia, e sblocca il risultato in favore dei padroni di casa, ai quali, alla fine della prima frazione di gioco, per restare in categoria serve almeno un altro gol. La ripresa inizia, così come era finito il primo tempo. Al Team Biancorossi, per restare in categoria serve un altro gol, mentre dall’altra parte, al San Gaetano, anche sotto di un gol, avendo vinto all’andata, sarebbe salvo comunque. Il Team Biancorossi ci prova, il San Gaetano risponde con il centrocampo che tampona le folate dei padroni di casa, e prova a ripartire. Le occasioni si contano con il contagocce. Almeno fino al 35’, quando il San Gaetano trova il gol del pareggio. Direttamente da calcio d’angolo, la prodezza balistica di Fabbrin, manda la palla ad infilarsi nell’angolo alle spalle dell’estremo di casa. Al 40’ il Team Biancorossi torna avanti, e il gol è a firma Zlatic, con un calcio di punizione al vetriolo. Con il risultato che al 90’, è lo stesso della gara di andata, per il verdetto, sono serviti i supplementari. Il pomeriggio caldo, fa la sua parte. Ai padroni di casa cercano la via del gol della sicurezza, il San Gaetano da parte sua non resta a guardare. A metà del primo over time, le cose da raccontare sono pari a zero: le due squadre sembrano due giocatori di scacchi. fino a quando Mitzano ha la palla del 3-1, ma sbaglia un calcio di rigore quasi allo scadere del primo over time. La partita finisce li con le due squadre in 10 per le espulsioni di Quagggiotto e Feletto, e in Promozione rimane il San Gaetano, meglio piazzato in classifica.

 

22-05-2017 Fonte: Gazzettino

San Gaetano esulta Team Biancorossi saluta

Team Biancorossi  -  San Gaetano 2 - 1  dts

GOL: pt 42' Mitzano, st 35' Corazzin, st 40’ Zlatic

TEAM BIANCOROSSI: Meneghin 6.5, Pedron 6,5, Girardi 6,5, F.Moro 6.5 (st 17' Svraka 6.5), Cappellotto 8, Cibin 7, Gatto 6.5 (sts 3' Feletto sv), Biancolin 6.5, Mitzano 7, Zlatic 7 (pts 4' Modolo 6), Gbali 6.5. All. D. Moro
SAN GAETANO: Tonel 6.5, Marinello 6.5, Quaggiotto 6.5, Sottana 6.5 (pts 7' Cancian 6), A.Caeran 6.5, Raduano 7.5, Bellio 6.5, M.Caeran 6, Riva 6 (pts 6' M.Rizzardo 6), Corazzin 6.5, A.Rizzardo 6. All. Zanatta
Arbitro: Trevisan  di Mestre 7
Note: Espulsi sts 5' Quaggiotto, sts 12' Feletto. Ammoniti: Girardi, Pedron, Marinello, A.Rizzardo, Biancolin. Angoli 11 a 1 per il Team Biancorossi. Rec: pt 2' e st 1'. Spettatori 150 circa.
Gli ospiti che, forti della vittoria nella gara di andata (2-1), pensano soprattutto a restare coperti e a pungere con lanci a scavalcare il centrocampo. Passano i minuti e i locali, nonostante un predominio territoriale, non riescono a creare grossi pericoli dalle parti di Tonel, però al 42' una veloce azione di Zlatic fa pervenire la palla in area a Mitzano che scarica un potente diagonale che centra il "sette" sul palo lungo. Nella ripresa è il Team Biancorossi a fare la partita alla ricerca della seconda rete, ci provano prima Gbali e poi Cappellotto, ma il risultato non cambia. Al 35' la svolta per il San Gaetano: corner di  Corazzin, parabola a rientrare che tocca il secondo palo e beffa Meneghin. Veemente la reazione dei locali che dopo solo 5' tornano in vantaggio grazie a una invenzione di Zlatic su punizione dal limite. Si va ai supplementari con le squadre stanchissime ma al 14' del primo tempo supplementare al Team Biancorossi viene assegnato un rigore (fallo di mano) che vale la salvezza, sul dischetto va Mitzano, ma il bomber sparacchia a lato.

 

15-05-2017 Fonte: Gazzettino

Fabrin pennella su punizione San Gaetano esulta

San Gaetano - Team Biancorossi   2 - 1

GOL: pt 22’ M.Caeran, pt 40' Bassetto, st 36' Frabrin
SAN GAETANO: Tonel 6.5, Marinello 6.5, Quaggiotto 6.5, Sottana 6.5 (st 30' Corazzin 7), A.Caeran 6.5, Raduano 6.5, Bellio 6.5, M.Caeran 7, Riva 6.5 (st 49' Pellizzari sv), Fabrin 7, A.Rizzardo 5.5 (st 10' Biundo 5) . All. Zanatta
TEAM BIANCOROSSI: Meneghin 6.5, Mar.Feletto 6.5, Girardi 6.5, Gatto 6 (pt 35' Gbali 6.5), Cappellotto 6, Cibin 6, Mat.Feletto 6.5, Biancolin 6.5, Mitzano 5.5 (st 31' Modolo sv), Zlatic 6.5, Bassetto 6.5. All. D. Moro
ARBITRO: Marin di Portogruaro 6.5
NOTE - Angoli 8 a 4 per il Team Biancorossi. Ammoniti: Sottana, Riva e Cappellotto. Espulso st 40' Biundo per proteste. Spettatori 100 circa.
Vittoria sofferta ma meritata dei locali nella partita dei play out giocata nell'impianto sportivo di San Gaetano, contro il Team Biancorossi. In questa delicata partita, che vale un'intera stagione di sacrifici, la squadra di mister Zanatta ha offerto, nella prima frazione, un gioco timoroso e speculare rispetto agli ospiti, con poche emozioni e entrambe le squadre molto guardinghe. A rompere la monotonia dopo una fase di controllo è il San Gaetano al 22' grazie a un'azione in velocità di Rizzardo per Riva che serve al centro il liberissimo Mirko Caeran che di piatto insacca. La reazione degli ospiti è molto blanda, ma il Team Biancorossi riesce tuttavia a pareggiare al 40' con Bassetto che sottomisura in mischia, dopo un batti e ribatti in area, beffa il giovane Tonel. La ripresa si apre con il Team Biancorossi che scheggia la traversa su calcio di punizione di Biancolin. Poi sale in cattedra la formazione di casa che nell'ultimo quarto d'ora mette in difficoltà gli ospiti. Al 18' gran tiro di Fabrin che Meneghel respinge con bravura. Al 23' colpo di testa di Riva che colpisce la traversa con palla che forse supera la linea di porta. Al 25' Riva viene fermato tra le proteste generali in dubbio fuorigioco. Al 30' gol partita su punizione di Fabrin dal limite che beffa con uno strano rimbalzo il portiere ospite.

 

01-05-2017 Fonte: Gazzettino

Pari contro la Fossaltese Biancorossi ai playout

Team Biancorossi  -  Fossaltese   0 - 0

TEAM BIANCOROSSI: Meneghin 7, Marco Feletto 6, Girardi 6,  Gatto 6, F.Moro 6 (st 3' Matteo Feletto 6), Cibin 6, Svraka 6 (st 40' Lorenzon sv), Biancolin 6, Modolo 6, Pedron 6, Gbali 6 (st 21' Zlatic 6). All. D. Moro
FOSSALTESE: Piovesan 7, Casarotto 6, El Khyar 6, Giust 6, Borgolotto 6, Bompan 6, Isteri 6 (st 40' Gobbat sv), Daneluzzi 6, Della Bianca 6, Mancarella 6 (st 28' Zorzetto 6), Gusso 6 (st 20' Ongaro 6). All. Giro
Arbitro: Stabile di Padova 6.5
Note-Ammoniti: Casarotto. Angoli 11 a 5 per il Team Biancorossi. Rec: pt 1' e st 3'. Spettatori 100 circa.
Il Team Biancorossi conquista un punto che consente alla squadra di mister Moro di giocarsi la salvezza nei playout. La prima frazione di gara passa senza azioni degne di nota, con le due squadre che si affrontano a centrocampo senza rischiare nulla in difesa. Nella ripresa, sicuramente più vivace e interessante, sono i locali a spingere con più costanza sull'acceleratore per cercare la vittoria e a conquistare quattro angoli consecutivi che portano qualche pericolo dalle parti di Piovesan. La gara si accende nella fase centrale del tempo: al 27' Biancolin riceve una imbucata da Modolo, ma solo davanti al portiere calcia alto, risponde Della Bianca per la Fossaltese fuori di poco. Al 32' la grande occasione per gli ospiti: Casarotto si invola sul fondo palla a Zorzetto che in diagonale mira il palo lungo, ma è bravissimo Meneghin a deviare in angolo. Replica del Team Biancorossi al 40' di testa con Modolo, ma questa volta è l'estremo ospite Piovesan che compie una prodezza deviando in angolo. Termina la stagione per la Fossaltese che ha disputato un buonissimo campionato, continua invece quella del Team Biancorossi che si giocherà la permanenza in Promozione affrontando il San Gaetano nella coda dei playout del girone "D".

 

24-04-2017 Fonte: Gazzettino

Conegliano liquida il Team Biancorossi

Conegliano - Team Biancorossi   3 - 1

GOL: pt 3’ Suman, pt 44' Pizzol, st 38' Toffoli, st 41' Buondonno (r)
CONEGLIANO: Mion 6.5, Zaccarin 6.5, Markovic 6.5, Breda 6, Armenise 6.5 (st 48' Buso sv), Pizzol 7, Buondonno 6.5, Suman 6.5, (st 23' Loschi sv), Soligon 6 (st 28' Antonioli sv), Da ros 6, Schifano 6. All. Colombo
TEAM BIANCOROSSI: Castorina 6, Mar.Feletto 6.5, Girardi 6, Gatto 6 (st 38' Mat.Feletto sv), Cappellotto 6, Cibin 6, Svraka 6, Biancolin 6 (st 22' Toffoli 6.5), Mitzano 6 (st 1' Zlatic 6), Modolo 6, Bassetto 6. All. D. Moro
ARBITRO: Poto di Mestre
NOTE - Ammoniti: Pizzol, Bassetto, Biondonno, Cappellotto, Toffoli. Angoli 4-4. Spettatori 200 circa.
Vittoria dedicata, come dichiarato dal Presidente Dall'Anese, alla coneglianese Anna Tommasi, dal 2006 sposa del campione di ciclismo Michele Scarponi, tragicamente scomparso sabato in un incidente. Conegliano subito in gol al 3' con un colpo di testa schiacciato di Suman, abile a raccogliere un angolo di Da Ros. La reazione degli ospiti del Team Biancorossi, invischiati nei playout, arriva solo dopo la mezzora con due tiri di Mitzano. Nel finale, rispunta il Conegliano, prima con un tiro di Schifano a porta vuota intercettato da un difensore e po con Pizzol, che al 41' raddoppia fotocopiando Suman. Nella ripresa, all'11' miracolo a due mani di Mion per mandare in corner una conclusione di Mar.Feletto e poi, dopo un tiro di Zlatic al 21' di poco a lato, al 38' Toffoli, dopo una serie di rimpalli in area, indovina il corridoio giusto per riaprire la partita. Ma il Conegliano non si fa sorprendere e al 41' chiude i conti con un rigore trasformato da Buondonno e assegnato per un atterramento di Antonioli provocato da Cappellotto.

 

10-04-2017 Fonte: Gazzettino

Portogruaro verso i playoff Biancorossi nei guai

Team Biancorossi  -  Portogruaro   1 - 3

TEAM BIANCOROSSI: Meneghin 6, Marco Feletto 5.5, Girardi 6,  Gatto 6, Cappellotto 5.5, Cibin 6 (st 8' Svraka 6), Pedron 6 (pt 33' Matteo Feletto 6), Biancolin 6, Modolo 6.5, Zlatic 5.5 (st 19' Toffoli 6), Bassetto 6. All. D. Moro
PORTOGRUARO: Verri 6, Viel 6, D'Odorico 6.5, Chiumento 6.5, Dei Rossi 6, Teso 6.5, Cervesato 6.5 (st 35' Gaiarin 6), De Cecco 6.6 (st 24' Grotto 6), Mazzarella 6.5, Pivetta 7, Sakajeva 7 (st 31' El Hamber 6). All. Maggio
Arbitro: Forzan di Castefranco Veneto 6.5
Note-Ammoniti: D'Odorico, Cappellotto. Angoli 5 a 3 per il Portogruaro. Rec: pt 2' e st 4'. Spettatori 120 circa.
Squadre con obiettivi diversi, ma entrambe che arrivano a questo appuntamento da due sconfitte nelle ultime gare: vince il Portogruaro ancora in corsa per i playoff e inguaia ancora di più il Team Biancorossi nelle parti basse della classifica. La partenza dei granata mette in soggezione i locali che appena dopo un quarto di tempo si trovano sotto di due reti: al 7' una palla respinta in malo modo arriva sul destro di Pivetta che dai 25 metri scarica all'incrocio, mentre al 16' Mazzarela si inserisce su un retro passaggio al portiere e senza difficoltà timbra il cartellino. Il Portogruaro forte del doppio vantaggio fa girare palla con ordine e controlla agevolmente ogni settore del campo, fino a calare il tris al 23': cross tagliato di Sakajeva, difesa locale in difficoltà che respinge sui piedi di Pivetta che in diagonale da appena dentro l'area, insacca sul palo lungo. Il Team Biancorossi ha un sussulto e accorciano al 30' quando Girardi serve per Modolo che fa secco Verri. Il tempo si chiude con un palo dei granata su gran tiro di Sakajeva. La ripresa non riserva tante emozioni sono sempre gli ospiti che forti del vantaggio gestiscono meglio la palla e Mazzarella al 13' solo davanti a Meneghin sbaglia. L'ultima emozione della gara al 45' è del Team Biancorossi, sempre con Modolo, che di testa indirizza nello specchio, ma è bravissimo Verri a deviare in angolo.

 

09-04-2017 Fonte: Gazzettino

Spinea forza 4 ma il Team Biancorossi ha dato filo da torcere

Spinea - Team Biancorossi   4 - 2

GOL: pt 43’ Nassivera, st 9' Baldan (r), st 17' Pasqual (r), st 25' Mitzano, st 33' Modolo, st 34 Nassivera
SPINEA: Bacco 6, Simionato 6.5, Chinellato 6.5, Parpaiola 7, Zanon 6.5, Marangon 6.5, Da Lio 6.5 (st 40' Pavan 6), Macolino 6.5 (st 25' Dalla Via 6), Pasquali 7, Baldan 6.5 (st 41' Squizzato 6), Nassivera All. D'Este
TEAM BIANCOROSSI: Lazzer 5.5, Toffoli 6 (pt 32' Modolo 6.5), Girardi 5.5, Mat.Feletto 5.5, Cappellotto 5.5, Cibin 5.5, Mar.Feletto 5.5, Biancolin 6, Mitzano 6, Pedron 5.5 (st 15' Meneghin 6), Bassetto 6 (st 13' Gbali 6). All. D.Moro
ARBITRO: Zaminato di Castefranco Veneto 6.5
NOTE - Espulso st 15 Lazzer per doppia ammonizione. Ammonito: Pasquali. Angoli 5 a 1 per lo Spinea.
Lo Spinea piazza un successo che lo rilancia in zona promozione proiettandolo al terzo posto al termine di una gara dominata contro il Team Biancorossi, avversario rimasto a secco di punti per la sua corsa salvezza, che ha però il merito di riaprire momentaneamente la gara quando questa sembrava già archiviata. In avvio, lo Spinea parte con la difesa reinventata per quanto riguarda i centrali, visto che Zugno e Grigoletto, indisponibili per squalifica, sono rimpiazzati da Zanon e Marangon. Forse per evitare rischi, gli uomini di D'Este spingono subito al massimo e già al 1' sfiorano il vantaggio con Parpaiola, il cui tiro da dentro l'area colpisce la traversa. Il tema tattico del primo tempo è questo: lo Spinea che cerca il gol ospiti che badano a contenere. Copione rischioso per gli ospiti, che al 5' rischiano su Nassivera e al 15' su Zanon e capitolano proprio in chiusura di frazione al 43', quando Nassivera è bravo a sfruttare l'assist filtrante di Baldan. Nella ripresa, ancora padroni di casa a caccoa del gol per chiudere il match, occasione che arriva al 9' quando Lazzer esce sui piedi di Baldan e lo mette giù con conseguente ammonizione e penalty trasformato dallo stesso Baldan. Al 16', azione simile per lo Spinea, che stavolta libera Nassivera, il quale tenta il dribbling su Lazzer che fa il bis, secondo rigore e Biancorossi in dieci uomini per l'espulsione causa doppia ammonizione del portiere, con mister Moro costretto a inserire Meneghin al posto del sacrificato Pedron. Dal dischetto, Pasquali trasforma per il 3-0 che sembra chiudere il match. Invece, al 25', Mitzano sfrutta al meglio un cross di Girardi e al volo accorcia le distanze. Non è ancora finita, perché al 33', una botta di Modolo su corta respinta della difesa locale permette agli ospiti di riaprire del tutto la gara. Illusione che però dura pochissimo, perchè al 34' Nassivera, lasciato colpevolmente solo, di testa concretizza nel 4-2 un preciso cross di Simionato, chiudendo così definitivamente il conto.

 

26-03-2017 Fonte: Gazzettino

Union VIPO fa tris Team Biancorossi ko

Team Biancorossi  -  Union VIPO   0 - 3

GOL: pt 1' Santagata, pt 10' Pizzolato, pt 15' Granati
TEAM BIANCOROSSI: Castorina 6, Marco Feletto 6, Girardi 6,  Moro 6 (pt 25' Modolo 6), Cappellotto 6.5, Cibin 6, Svraka 6, Gatto 6.5, Mitzano 6.5 (st 31' Martin 6), Matteo Feletto 6, Gbali 6 (st 20' Toffoli 6). All. D. Moro
UNION VIPO: Urban 6, C.Guarnieri 6.5, Lorenzon 6, R.Guarnieri 7, Cittadini 6.5, Gallina 6, Boch 6 (st 18' Guidolin 6), Granati 7 (st 40' Cadorin sv), Santagata 7, Pellizzari 6.5 (st 35' Sartorato 6), Pizzolato 6.5. All. Piovesan
Arbitro: Mazzer di Conegliano 7
Note-Ammoniti: Gatto, Svraka, Toffoli. Angoli 3 a 1 per l'Union Vi.Po. Rec: pt 2 e st 3. Spettatori 100 circa.
Troppo forte la compagine dell'Union VIPO che, partita a razzo, va sul 3-0 in soli 15' di gioco. Si ferma così dopo tre giornate la striscia positiva del Team Biancorossi di fronte alla squadra di Villorba che si conferma seconda forza del girone D e passa al "Lucio Lift" di Salagreda con un perentorio 3 a 0. Partenza fulmine degli ospiti, schierati nella prima frazione a favore di vento, in rete dopo 30'' grazie a Santagata che approfitta di un rimpallo favorevole e dai 35 metri di controbalzo sferra una staffilata, la palla prende velocità e  si infila a fil di traversa sorprendendo l'estremo locale. Il bis dell'Union VIPO parte da un rinvio di Urban prolungato di testa verso l'area, Pizzolato ruba palla e trasforma. Un uno due inesorabile per il Team Biancorossi e gli ospiti come un buon pugile sferrano il colpo del KO grazie a Granati che dal vertice si libera e centra l'angolino. Veramente un colpo difficile da superare per i padroni di casa, pur consapevoli della forza degli avversari. L'unico acuto dei locali al 35' con Mitzano che dopo uno slalom conclude di poco a lato. Ripresa con gli ospiti forti del triplo vantaggio e quasi sempre in controllo di gara con Santagata, sempre protagonista con un paio di pericolose conclusioni. Fiammata nella parte centrale del tempo dei locali con un paio di punizioni velenose di Svraka sventate da Urban e al 35' solo la traversa nega il gol della bandiera a un'incornata di Toffoli che avrebbe meritato miglior fortuna. Vittoria che premia la buona prestazione dell'undici di Piovesan, abile anche a sfruttare qualche sbavatura di troppo, oggi concessa dalla difesa locale. La formazione del Team Biancorossi scivola cpsì al 14° posto, superata da San Gaetano e Unione Sile.

 

20-03-2017 Fonte: Gazzettino

Il Team Biancorossi trafigge l'Opitergina

Opitergina - Team Biancorossi   1 - 2

GOL: pt 12’ Biancolin, pt 32' Mitzano, st 41' Furlan
OPITERGINA: Fovero 6, Vio 6.5 (st 20' Burchielli 6), Lucchetta 6, Giuliotto 5.5, Caldato 5.5, Dassiè 5.5, Furlan 6.5, Del Piero 6.5, Bonotto 5.5, Poles 6, Fiorelli 6 (st 27' Sirca 6). All. Chiara
TEAM BIANCOROSSI: Castorina 6, Feletto Marco 6.5, Girardi 6, F.Moro 6, Cappellotto 6.5, Cibin 6, Gatto 6 (st 1' Svraka 6), Biancolin 7, Mitzano 7 (st 17' Martin6.5), Feletto Matteo 6, Gbali 6.5 (st 40' Modolo sv). All. D. Moro
ARBITRO: Rubbo di Bassano del Grappa 6
NOTE - Ammoniti: Dassiè, Caldato, Furlan, Biancolin. Angoli 4-2 per l'Opitergina. Recupero: pt 2', st 3'.
Biancorossi 1, Biancorossi 2. L’Opitergina, trafitta per due volte alle spalle dalle sortite messe a segno dal Team Biancorossi, pur rimettendo con generosità in discussione il verdetto, frena dinanzi ai rivali compiendo un piccolo passo indietro. I ragazzi di Chiara provano a farsi notare in avanti salvo poi, a causa degli spazi ristretti, ritrovarsi subito a dover ripiegare. Ed è proprio attraverso tale assetto aggressivo che gli ospiti spingono fino a guadagnarsi, al 12’, un’invitante punizione. Dalla battuta si presenta Biancolin che, con un morbido tiro a giro “pilota” la palla in rete. “Feriti” dallo svantaggio i locali aumentano i giri della velocità arrivando al 30’ a costruirsi una chance. Poles, defilato, prova in velocità la conclusione. Castorina respinge, ma sulla sfera arriva Furlan il quale libera il tiro. La rasoiata, però, termina fuori. Il “Leone di Oderzo”b sembra avviarsi sulla via giusta per il pareggio, ma proprio al culmine del massimo sforzo, ecco arrivare al 32’ la nuova mazzata. Mitzano, in ripartenza, scarta Caldato e Dassiè depositando il raddoppio. Giunge la ripresa e il copione non cambia. L’Opitergina, nonostante i rischi corsi sia al 2’, sul tiro di Marco Feletto, che al 23’, sul tap-in di Martin “bloccato” dal palo, insiste venendo parzialmente premiata. Furlan infatti, avventatosi su un cross scodellato dalla bandierina da Del Piero, in girata, sbatte in rete l’inutile accorcio.

 

13-03-2017 Fonte: Gazzettino

Team Biancorossi punisce il Fregona

Team Biancorossi  - Fregona   2 - 0

GOL: pt 20' F.Moro, st 25' Mitzano
TEAM BIANCOROSSI: Castorina 7, Marco Feletto 6.5, Gatto 6.5, Federico Moro 6.5, Cappellotto 7, Cibin 6.5, Svraka 6, Biancolin 6.5, Mitzano 7, Matteo Feletto 7, Gbali 6 (st 33' Martin 6). All. Diego Moro
FREGONA:  De Martin 6, Zanella 6.5, Soldan 6 (st 32' Ojog 6), Pigatti 6 (st 12' Sommavilla 6), De Luca 6.5 (st 32' Sant 6), Cordazzo 6, Franzago 6, Rosso 6, Maksimovic 6.5, Marinello 6, Dal Mas 7. All. Dall'Anese
Arbitro: Albano di Venezia 6.5
Note: Ammoniti: F.Moro, Zanella, Sommavilla, Rosso, Ojog. Angoli 6 a 1 per il Fregona. Rec: st 4'. Spettatori 100 circa.
Splendida giornata primaverile e vittoria "pesante" e meritata quella del Team Biancorossi, squadra ordinata e cinica, su un Fregona oggi probabilmente un po' distratto.  La partita stenta a decollare, la posta in palio è alta.Il primo "strappo" è dei locali quando Biancolin calcia da fermo dai trenta metri, Gbali porge a Federico Moro che da centro area fa secco De Martin. Un minuto dopo la palla del raddoppio è sui piedi di Mitzano, ma il diagonale del bomber finisce a lato. Il Fregona si rende pericoloso al 37' Franzago riceve da Dal Mas, ma da buona posizione alza sulla traversa. Nella ripresa i locali provano a gestire la partita e puntano sulle ripartenze mentre gli ospiti cercano di alzare il ritmo della contesa. Il Fregona ci prova, guadagna un paio di angoli, ma Castorina risponde con bravura in due occasioni. La gara al 25' la chiude Matteo Feletto con una incursione centrale ad aprire la difesa ospite, palla dolcissima per Mitzano che con freddezza trasforma. Vittoria che consente al Team Biancorossi di superare il Fregona nella parte "delicata" della classifica del girone D, nella quale si contano ben quattro squadre in soli due punti. Il Team ora è terzultimo a quota 24, con un punto di vantaggio proprio sul Fregona penultimo.

 

06-03-2017 Fonte: Gazzettino

Il Team Biancorossi passa in casa della Vazzolese

Vazzolese - Team Biancorossi   2 - 3

GOL: pt 27’ Gbali, pt 40' Marco Feletto, st 1' Cecchel, st 11' Cecchel, st 38' Modolo
VAZZOLESE: Crocco 5, Borean 6.5, Parro 7, Dall'Armellina 6, Pessot 6, Tonel 6 (st 1' Brandalise 6), Bonotto 5.5 (st 30' Stocco 6), Cioarec 6, Lenisa 6.5, Cecchel 7 (st 13' Dalla Torre 6.5), Martina 5.5. All. Fornasier
TEAM BIANCOROSSI: Castorina 7, Mar.Feletto 7, Girardi 6, F.Moro 6.5 (st 15' Svraka 6), Cappellotto 6, Cibin 6, Gatto 6, Biancolin 6.5 (st 45' Di Salvo sv), Martin 6.5 (st 35' Modolo 6.5), Mat.Feletto 6.5, Gbali 7. All. D.Moro
ARBITRO: Lena di Portogruaro 6.5
NOTE - Ammoniti: Cappellotto, Dalla Torre, Svraka, Lenisa. Angoli 7 a 4 per la Vazzolese. Recupero: st 4'. Spettatori 150 circa, con una nutrita presenza ospite.
La Vazzolese cade in casa contro il Team Biancorossi, vittorioso per 3 a 2. La squadra di D.Moro conquista così tre punti importantissimi nella delicata corsa salvezza. Dopo un primo buon quarto d'ora di marca ospite, i padroni di casa cominciano a macinare gioco e a rendersi pericolosi, ma proprio nel loro momento migliore vengono castigati da Gbali al 27': Crocco respinge corto la sua prima conclusione, e il numero 11 è lesto a ribadire in rete. Al 32' sempre Gbali colpisce la traversa. Al 40' il raddoppio dei biancorossi con un tiro cross di Marco Feletto. Nella ripresa è un'altra Vazzolese:  spinge a pieno organico e già al 1' accorcia le distanze con Cecchel su crosso di Lenisa. Ancora Cecchel all'11' porta il risultato sul 2-2. La partita si fa sempre più vivace e ricca di capovolgimenti di fronte, fino al 38', quando il neo entrato Modolo va alla conclusione, Crocco si lascia sfuggire colpevolmente la palla dalle mani che carambola in rete, per il definitivo 2-3.

 

27-02-2017 Fonte: Gazzettino

Team Biancorossi perde lo scontro diretto

Team Biancorossi  - Plavis   1 - 2

GOL: st 18' Zanolla, st 23' Soppelsa, st 32’ Gbali
TEAM BIANCOROSSI: Lazzer 6, Comaniciu 6 (st 23' Uzzielli 6), Girardi 6, F.Moro 6, Cappellotto 6.5, Cibin 6, Gatto 6, Biancolin 6.5 (st 23' Modolo 6), Mitzano 6, Pedron 6, Gbali 6. All. D.Moro
PLAVIS:  Pol 6, De Pellegrin 6 (pt 42' Bonan 6.5), Resentaera 6, Sbardellotto 6, Zanolla 7, Bello 6, Giazzon 6.5, Moretti 6, Masoch 6, Pajer 6.5 (st 38' Rexaj sv), Soppelsa 6,5 (st 30' Reato 6). All. Schiocchet
Arbitro: Cosseddu di Nuoro 6
Note: Espulso st 33' Mitzano (rosso diretto). Ammoniti: Biancolin, Reato. Angoli 3 a 3. Rec: pt 1' e st 5'. Spettatori 80 circa.
La salvezza si ottiene negli scontri diretti, ma il Team Biancorossi ha gettato alle ortiche una ghiotta occasione. Un tempo per parte, ma alla fine sono i bellunesi, fanalino di coda, a intascare i tre punti portandosi a una sola lunghezza dai trevigiani. Nel primo tempo i locali sprecano almeno tre nitide palle gol, prima con Gbali che di tacco mette fuori di poco e al 25' con una punizione di Biancolin che accarezza il sette alla sinistre di Pol. L'occasione perfetta capita sempre sui piedi sempre di Gbali che si incunea in area, salta un paio di difensori, ma al momento di concludere a porta spalancata, viene anticipato. Nella ripresa, ospiti avanti al 16': corner teso di Pajer per la testa di Zanolla. Raddoppio al 26' Soppelsa sfrutta una palla persa banalmente a centrocampo e dai quaranta metri inventa un velenoso pallonetto che sorprende Lazzer. La reazione dei locali, per la verità un po' confusa, porta alla rete di Gbali che potrebbe riaprire la partita. Il bomber locale dimezza lo svantaggio sfruttando una corta respinta di Pol su un gran tiro di Pedron. Siamo solo alla mezzora, ma l'ingenua espulsione di Mitzano, spegne le residue energie dei locali.

 

20-02-2017 Fonte: Gazzettino

Robeganese KO col Team Biancorossi

Team Biancorossi  - Robeganese   2 - 1

GOL: pt 38' Mar.Feletto, pt 42' Caramel, st 10’ Biancolin
TEAM BIANCOROSSI: Lazzer 6.5, Mar.Feletto 6.5, Girardi 6, Gatto 7, Cappellotto 6.5, Cibin 6.5, Mat.Feletto 6.5, Biancolin 7, Mitzano 7 (st 30' Modolo 6), Pedron 6.5, Gbali 6.5. All. Dalla Pasqua
ROBEGANESE: Niero 6, Gazzea 6, Rizzato 6, Bettio 6 (st 23' Iosob 6), Caramel 6.5, Bertocco 6, Canaj 6 (st 37' Pesce 6), Muser 6 (st 1' Frascaro 6), Ballarin 6, Biondo 6, Gavagnin 6. All. Vecchiato
Arbitro: Serato di Castelfranco 5.5
Note: Espulsi st 39' Bertocco, st 43' Mar.Feletto e Ballarin. Ammoniti: Gavagnin Mar.Feletto. Angoli 8 a 0 per il Team Biancorossi. Rec: pt 2' e st 5'. Spettatori 100 circa.
Torna a ruggire il Team Biancorossi e chi ne fa le spese è la quotata Robeganese. Tanti i punti di differenza fra le due squadre, ma oggi in campo i padroni di casa hanno dimostrato che nel calcio non esistono partite scontate. Prima frazione di gara con i Biancorossi che gestiscono meglio la palla e cercano di imprimere velocità alle giocate. La Robeganese si affida alle sue veloci punte e al 36' Canaj si trova la palla buona ma colpisce la traversa. Il vantaggio locale arriva al 38' con Mar.Feletto che "apre" la difesa ospite e piazza nell'angolino. Allo scadere Caramel in mischia timbra per il pareggio. Ripresa con i locali subito pericolosi con Mitzano e Giradi, ma al 10' il colpo del KO lo sferra Biancolin: punizione dal vertice sinistro e palla imparabile che si insacca, toccando il palo, alla destra di Niero. La Robeganese tenta il recupero, ma oggi l'attenta difesa trevigiana non molla di un centimetro e l'unica occasione per gli ospiti arriva con un colpo testa di Ballarin al 28' che finisce largo. Nel finale le tre espulsioni nel giro di 5' hanno  "macchiato" la gara fino a quel momento apparsa maschia, ma tutto sommato corretta. Risultato importante per il Team Biancorossi che si rilancia in ottica salvezza, passo falso per la Robeganese attesa mercoledì da un ulteriore recupero con la Vazzolese, ma ancora in corsa per un posto nei playoff.

 

13-02-2017 Fonte: Gazzettino

Lovispresiano batte il Team Biancorossi

Lovispresiano - Team Biancorossi   2 - 1

GOL: pt 6' Della Libera, pt 34' Gbali, st 37’ Moino
LOVISPRESIANO: Fuser 6, Conte 6.5, Brisotto 6 (st 18' Rizzato 6), Brustolin 7, Pol 6, Moino 6.5, J.Zanatta 6.5, Della Loibera 6.5 (st 14' Malvestio 6), Scarcia 6.5, Tonetto 6,5, Brunello 6. All. Calissoni
TEAM BIANCOROSSI: Castorina 6, Mat.Feletto 6, Mar.Feletto 6, Gatto 6, Cappellotto 6, Cibin 6, Svraka 6.5, Biancolin 6.5 (st 41' Martin sv), Modolo 6 (st 30' Toffoli 6), Zlatic 6.5 (st 24' Pedron 6), Gbali 6.5. All. D. Moro
Arbitro: Tommasi di Padova 6
Note: Campo in buone condizioni. Recupero st 5’
Scontro diretto della griglia playout al “Comunale” di Spresiano, dove per Lovispresiano e Team Biancorossi, era importante incamerare punti. Sembrava che la partita, molto sentita vista la posta in palio, terminasse in parità. Invece la squadra di casa ha fatto bottino pioeno, lasciando al penultimo posto la squadra ospite di Ponte di Piave e Salgareda. Avvio con il Lovispresiano in avanti e in vantaggio con Della Libera, che batte Castorina a fil di palo. La reazione non manca nella fila ospite e al 12’, su punizione ribattuta dalla barriera, Biancolin batte sicuro ma colpisce la traversa. Passa la mezz’ora e Gbali si incunea nella difesa di casa e infila in diagonale Fuser e il primo tempo si chiude 1-1. Nella ripresa, le due squadre cercano di farsi pericolose senza scoprirsi. Al 37’, quindi, arriva il vantaggio dei locali: punizione di Tonetto, il portiere respinge e Moino è pronto a ribattere in rete. Il Team tenta la via del pareggio, i locali si difendono bene e sanno anche calciare la palla lontano mettendo in tasca tre punti d’oro.

 

06-02-2017 Fonte: Gazzettino

Il San Gaetano in dieci costringe il Team a rincorrere

Team Biancorossi  -  San Gaetano   2 - 2

GOL: pt 11' Modolo, pt 26' Bellio, st 23’ Biundo (r), st 25' Cappellotto
TEAM BIANCOROSSI: Castorina 6, Caliman 6 (st 14' Mat.Feletto 6), Mar.Feletto 6.5, Gatto 6.5, Cappellotto 6.5, Cibin 6, Svraka 6, Biancolin 6, Modolo 6.5, Zlatic 6, Toffoli 6 (st 20' Martin 6). All. D. Moro
SAN GAETANO: Berti 6, Garbuio 6, Cancian 6.5, Marinello 6.5, Filippetto 6, Raduano 6, Bellio 6, Cirotto 6.5 (st 36' Caeran 6), Biundo 6, Rizzardo 6.5 (st 26' Corazzin 6, st' 44 Schiavon sv), Riva sv. All. Favero
Arbitro: Piccoli 6 di Mestre
Note: Espulso pt 15' Riva (rosso diretto). Ammoniti: Bellio, Marinello, Mat.Feletto, Cirotto, Garbuio. Angoli 7 a 4 per il Team Biancorossi. Rec: pt 1' e st 4'. Spettatori 100 circa.
Il ritorno al gol su azione dopo sei partite di "astinenza" non basta al Team Biancorossi per avere ragione di un San Gaetano che ha giocato per ben 75 minuti in inferiorità numerica. La partita per i padroni di casa sembra girare subito nel verso giusto, grazie al vantaggio maturato da angolo, dove una respinta ospite viene addomesticata da Toffoli per Modolo che insacca. Se ci mettiamo  poi l'espulsione di Riva al 15' tutto faceva presagire un gara in discesa per la squadra di Diego Moro, ma nel calcio si sa che nulla è scontato. In effetti gli ospiti, sfruttando una maggiore fisicità, mettono in difficoltà la difesa locale con lanci a scavalcare il centrocampo e il pari arriva al 26' quando Biundo dal fondo serve un pallone che Bellio di testa insacca. Nella ripresa i locali sembrano avere più forza, ma senza creare particolari pericoli per Berti, anzi è il San Gaetano al 23' che passa: Biundo lanciato in contropiede si guadagna e trasforma il rigore del vantaggio. La reazione del Team Biancorossi è immediata e Cappellotto con una staffilata da fuori area rimette subito le cose a posto. Un paio di conclusioni per parte, ma la grande occasione capita sui piedi di Svraka che, dopo una triangolazione, a tu per tu con Berti calcia fra le mani del portiere. Un pareggio prezioso per il San Gaetano e che invece lascia un po' di amaro in bocca al Team Biancorossi, ma per quanto visto in campo giusto così!

 

30-01-2017 Fonte: Gazzettino

Vittorio in scioltezza col Team Biancorossi

Vittorio Falmec - Team Biancorossi   3 - 0

GOL: pt 35’ Agostini, pt 37' Gilde, st 11 L.Toffoli
VITTORIO FALMEC: A.Tonon 6, Bottecchia 6.5, Pizzol 7, Scarabel 6, Marson 6.5 (st 30' Mazzon 6), De Nardi 6.5, Mone 6.5, Gilde 6.5, L.Toffoli 6, De Tuoni 6 (st 18' G.Tonon 6), Agostini 6.5 (st 24' Spader 6). All. Zoppas
TEAM BIANCOROSSI: Castorina 6, M.Toffoli 5.5, Mar.Feletto 5.5, Caliman 5.5, Cappellotto 5.5, Cibin 5.5, Pedron 5.5 (st 12' Mat Feletto 5.5), Biancolin 5.5 (st 30' Comaniciu 5.5), Martin 5.5, Zlatic 5.5, Modolo 6 (st 18' Svraka 5.5). All. D. Moro
ARBITRO: Alioski di Portogruaro 6
NOTE - Ammoniti: Scarabel, Mar.Feletto, Zlatic. Nessun angolo. Recupero: pt 1', st 3. Spettatori 200 circa.
Successo facile facile della capolista Vittorio Falmec contro un Team Biancorossi apparso troppo remissivo durante i 90'. I padroni di casa hanno afticato solo all'inizio, complice un avversario coperto e un ritmo partita troppo blando. Non appena lo score si è sbloccato, il Vittorio ha vauto vita fin troppo facile per il resto del match. Nelle fila dei locali, con Grillo squalificato, si rivede Marson dal 1' così come a centrocampo Mone, mentre in avanti mister Zoppas concede un turno di riposo a Niakhasso. Dalla parte opposta, lo squalificato Gbali toglie senza dubbio brio e profondità all'azione. La cronaca si apre con un diagonale di Modolo a lato di poco, mentre dalla parte opposta una triangolazione tra Pizzol e Agostini vede il primo sfiorare il bersaglio grosso. Alla mezzora, prima M.Toffoli coglie l'esterno della rete e poi Modolo dal limite non impensierisce A.Tonon. AL 35', il match si sblocca: cross dal fondo sinistro di De Tuoni, Castorina smanaccia e Agostini non fallisce l'appuntamento con il tap-in vincente. Nemmeno il tempo per riordinare le idee e il team Biancorossi capitola nuovamente: uno due Gilde-De Tuoni e diagonale ravvicinato del primo che infila Castorina. Sul finire di frazione, De Tuoni spreca una ghiotta chance in area spedendo alta una mezza girata. La ripresa si apre col tris dei locali: punizione di Scarabel deviata dalla barriera, Agostini dalla destra ricaccia la palla in area per l'incornata vincente di L.Toffoli. Sul 3-0, il Vittorio tira i remi in barca senza peraltro correre alcun rischio. Unico brivido nei minuti restanti, un piazzato di Pizzol, che sfiora il sette di un nulla.

 

23-01-2017 Fonte: Gazzettino

Il Team Biancorossi chiude in dieci e e cade

Team Biancorossi  -  Unione Sile   0 - 2

GOL: pt 24' Nardellotto, pt 38' Salvadori
TEAM BIANCOROSSI: De Biasi 5, Pedron 5.5, Mar.Feletto 5.5, Gatto 6 (st 16' Caliman 5.5), Cappellotto 6, Cibin 5.5, Svraka 5.5 (st 9' Di Salvo 6), Biancolin 5.5, Martin 5, Zlatic 5, Gbali 5. All. D. Moro
UNIONE SILE: Saltarel sv, Scattolin 6 (st 44' Starcevic sv), Prosdocimi 6.5, Malerba 7, Salvadori 6.5, De Nadai 6, Nardellotto 6.5 (st 35' Basso 6), Kabch 6 (st 10' Pereira 6), Zuccon 6, D'Amico 7, Haruna 6.  All. Tumiatti
Arbitro: Bellò di Castelfranco 7
Note Espulso: st 26' Gbali (rosso diretto). Ammoniti: Kabch, Malerba. Angoli 9 a 3 per l'Unione Sile. Rec: pt 1' e st 3'. Spettatori 100 circa.
Sfida importante per la salvezza quella andata in scena oggi al comunale di Salgareda, fra i padroni di casa del Team Biancorossi e l'Unione Sile. La gara stenta a decollare le due squadre, vista la pesante posta in palio, pensano più a coprire piuttosto che offendere. La prima occasione al 10' capita a Gatto che riceve sul palo lungo un invito di Biancolin, ma al volo spara fuori. Risponde l'Unione con Zuccon che di testa non riesce a centrare la porta. Al 20' altra occasione per i locali con Martin che da buona posizione calcia a lato. Al 24' il vantaggio ospite e frutto di una percussione sulla fascia sinistra con palla messa in mezzo, Zuccon di testa "doma" per Nardellotto lesto a insaccare sottomisura. Il raddoppio al 38' da calcio d'angolo: D'Amico calibra per un liberissimo Salvadori che di testa fa centro. La ripresa, bruttina per la verità, non offre niente di particolare con i locali che provano però con poca convinzione a riaprire la sfida. Di contro gli ospiti controllano senza alcun patema d'animo e "rischiano" di triplicare. L'espulsionedi Gbali, quindi, spegne definitivamente ogni velleità per i locali. Con questa vittoria,l'Unione Sile scavalca in classifica il Team Biancorossi.

 

08-01-2017 Fonte: Gazzettino

Team Biancorossi, che colpaccio

La Salute - Team Biancorossi   0 - 1

Gol: st 25 Gatto (r)
LA SALUTE: Striatto, Battistutta (st 31' Pacchiega), Berto, Soncin (st 27’ Ceolotto), Vivan (st 44’ Pasian), Guglielmini, Benedet, Boatto, Tomasella, Milanese. All. Carraro.

TEAM BIANCOROSSI: De Biasi, Pedron, Marco Feletto, Gatto, Cappellotto, Cibin, Modolo, Biancolin, Martin (st 41’ Di Salvo), Zlatic (Matteo Feletto), Gbali. All. D. Moro.
Arbitro: Fasson di Padova.
Note: Ammoniti Modolo, Soncin e Cibin. Recuperi pt 1' st 5'. Spettatori 200 circa. In riva al Livenza la Befana è arrivata con un giorno di ritardo. Ha fatto la suo comparsa dopo il triplice fischio, ma ai "canarini" ha portato carbone. Anche nella prima del nuovo anno, infatti, sono incappati in una sconfitta che lascia l'amaro in bocca, perchè mai come in questa circostanza il risultato poò dirsi stretto. Contro un Team Biancorossi alla disperata ricerca di punti salvezza, i liventini non hanno demeritato sul piano della prestazione offerta. Rispetto alla battuta d'arresto subita per mano della cenerentola Plavis, questa volta l'approccio al match è stato adeguato. Sin dalle prime battute La Salute si è resa insidiosa dalle parti di De Biasi. All'8' Benedet fallisce il bersaglio da posizione favorevole, mentre successivamente sono Milanese, liberato al tiro da un errore difensivo dei trevigiani, a sfiorare l'incrocio dei pali e Guglielmini a incornare fuori misura su una punizione dalla destra. Per contro, Striatto non tocca mai palla. Il Team Biancorossi si vede solamente al 40', quando su assist di Zlatic è Martin a concludere alto. Anche nella ripresa sono sempre i liventini a fare la partita. Al 3', grande intervento di De Biasi su Tomasella a togliere il pallone dall'incrocio. Ma è risaputo che davanti a tante occasioni fallite, l'episodio è sempre in agguato. E i liventini si fanno male da soli, perchè al 25' è un oncredibile retropassaggio di Soncin a consegnare palla sui piedi di Gbali, il quale entra in area e viene steso: rigore sacrosanto trasformato da Gatto. Il team si chiude anocora di più, La Salute spinge alla ricerca del pari che Vivan, al 33', si mangia girando di testa sul fondo a porta vuota, mentre subito dopo è l'estremo ospite a salvarsi ancora volando a togliere una staffilata di Pescara. Prima della fine è ancora Tomasella a fallire da distanza ravvicinata.

 

07-01-2017 Fonte: Tutto Campo

Il Team Biancorossi fa il colpo a La Salute

La Salute - Team Biancorossi   0 - 1

La Salute (4-3-3): Striatto, Battistutta (32’ st Pacchiega), Berto, Soncin (27’ st Ceolotto), Vivan (45’ st Pasian), Guglielmini, Benedet, Boatto, Tomasella, Milanese. A disp. Scarpi, Corazza, Giordano, Ricesso. All. Vladimiro Carraro.
Team Biancorossi (4-4-2): De Biasi, Pedron, Marco Feletto, Gatto, Cappellotto, Cibin, Modolo, Biancolin, Martin (41’ st Di Salvo), Zlatic (44' st Matteo Feletto), Gbali. A disp. Castorina, Caliman, Comaniciu, Lorenzon, Toffoli. All. Diego Moro.
Reti: st 23’ Gatto (r).
Arbitro: Fasson di Padova.
Note: assistenti Lavino di Padova e Gava di Treviso. Ammoniti Modolo, Soncin e Cibin. Angoli 4-0. Recuperi 0-3. Spettatori 230 circa.
La Salute di Livenza. Nell’anticipo di Promozione il Team Biancorossi va a violare di misura il terreno del La Salute grazie a un rigore di Gatto a metà ripresa e porta a casa tre punti molto pesanti per la corsa salvezza. Molto cinici gli ospiti a capitalizzare al massimo una delle pochissime occasioni avute nei novanta minuti e poi una volta in vantaggio compatti nel difendersi. Seconda sconfitta consecutiva per il La Salute, che dopo la partita con la Plavis perde con il medesimo risultato contro una squadra della parte bassa. Il tecnico di casa Carraro schiera i suoi con il consueto 4-3-3, pur rinunciando agli infortunati Cima e Bravo, sostituiti da Tomasella e Soncin. Il Team Biancorossi in completo nero risponde con il 4-4-2, di punta agiscono Gbali e Martin. Partono forte i canarini che al 7’ vanno al tiro con Milanese, la palla esce di poco. Due minuti dopo grande palla gol per il La Salute: cross dalla destra di Battistutta, respinge Marco Feletto e Benedet da pochi passi spara altissimo. Al 22’ un errore disimpegno della difesa trevigiana regala palla a Milanese che però spreca e tira a lato. Il Team Biancorossi agisce perlopiù in ripartenza e al 30’ troverebbe anche il gol con Martin, ma l’arbitro fischia subito un evidente fuorigioco. Due minuti dopo una punizione di Berto trova la testa di Pescara che ancora una volta manda fuori. Al 41’ primo tiro del Team con Martin su cross di Zlatic, palla alta. Al rientro in campo le squadre presentano gli stessi effettivi. Al 4’ subito La Salute in avanti con il tiro di Tomasella, De Biasi mette in angolo. La partita prosegue piuttosto tranquilla per una ventina di minuti finché non arriva l’episodio decisivo. Al 23’ Gbali, uno dei migliori dei suoi, viene atterrato vistosamente in area di rigore da Vivan: l’arbitro senza esitazioni indica il dischetto. Dagli undici metri Gatto spiazza Striatto. Mister Vladimiro Carraro corre subito ai ripari inserendo Ceolotto, una punta, per Soncin, un centrocampista e poco dopo Pacchiega va a rilevare Battistutta. I cambi producono un forte pressing dei canarini che assediano per i restanti minuti gli ospiti. Al 33’ l’ennesima punizione di Berto trova la deviazione di Guglielmini che esce per una questione di centimetri. Due minuti dopo ci prova di testa in tuffo Milanese, sfiorando il legno. Il Team Biancorossi si copre ancora di più al 41’ con Di Salvo che va a rilevare uno stanco Martin. Un minuto dopo botta di Pescara dai 25 metri, vola De Biasi. Poco dopo Pacchiega trova l’imbucata per Tomasella ma il portiere ospite dice ancora di no. Nel finale sale anche Striatto sui calci piazzati ma il Team fa muro e porta a casa tre punti pesantissimi.

 

19-12-2016 Fonte: Gazzettino

La Fossaltese di rigore, il Team Biancorossi si inchina

Fossaltese - Team Biancorossi   1 - 0

GOL: pt 29' Della Bianca (r)
FOSSALTESE: Guiotto 6, Battiston 6, Borgolotto 6, Giust 5.5, (st 45’ Zorzetto sv), Sartori 6, Bompan 6, Isteri 6.5, (st 33’ Casarotto sv), Gobbat 6, Della Bianca 6.5, Mancarella 6.5, Baruzzo 6.5 (st 10’ Cervesato 6). All. Giro
TEAM BIANCOROSSI: De Biasi 6.5, Modolo 6.5 (st 5' Zlatic 6), Mar.Feletto 5.5,  Gatto 6, Cappellotto 6.5, Cibin 6.5, Svraka 5.5, Biancolin 6, Martin 5.5 (st 8’ Di Salvo 5.5), Pedron 6, Gbali 5.5 (st 22’ Toffoli5.5). All. D. Moro
Arbitro: Zambon di Conegliano 5.5
Note Spettaori 150 circa. Espulsi: pt 45' Svraka per doppia ammonizione, st 15’ Moro (allenatore) per proteste. Ammonito: Sartori. Angoli 6 a 4 per la Fossaltese. Rec: st 3.
In una giornata chiave nella lotta per la salvezza, con in palio punti pesanti sull’asse Fossalta-Fregona, sorridono i bianco verdi della Fossaltese, che vincono di rigore al “Pessa” e pongono un margine rassicurante fra sé e il San Gaetano. Il Team Biancorossi, ora penultimo, è stato superiore per buona parte del primo tempo, ma non ha interrotto lo sciopero del gol, giunto ormai a 360 minuti. Partono meglio infatti gli ospiti: con un centrocampo molto alto, Pedron e Biancolin schermano l’impostazione dei locali, costretti spesso al fallo. Le principali occasioni nascono da recuperi alti e capitano entrambe a Modolo, che al 5’ mette fuori in diagonale e al 22’ sfiora il primo palo. I ragazzi di Moro hanno il demerito di non di non segnare e la legge del calcio li punisce: al 29’ un affondo in dribbling di Mancarella viene fermato fallosamente da Feletto, Zambon indica il dischetto e Della Bianca realizza. Al 45’ l’arbitro concede un corner per i trevigiani, ma il suo duplice fischio arriva mentre Svraka sta prendendo la rincorsa, dalle conseguenti proteste (?) dell’attaccante arriva la sua espulsione. Nella ripresa i biancorossi cercano generosamente il pari due volte con Zlatic, prima su punizione respinta da Guiotto (24’), poi con un tiro sull’esterno della rete dopo sfondamento a sinistra (32’). La Fossaltese trova però praterie in contropiede: al 30’ una spizzata di Della Bianca lancia Mancarella che rinuncia al gol per servire lo stesso Della Bianca, ma il bomber a porta spalancata calcia a lato.

 

 

12-12-2016 Fonte: Gazzettino

Il Conegliano sbanca col minimo sforzo il terreno di un generoso Team Biancorossi

Team Biancorossi  -  Conegliano  0 - 1

GOL: pt 1' Finottello
TEAM BIANCOROSSI: De Biasi 6, Calimam 6 (st 17' Zlatic 6), Mar.Feletto 6.5,  Cappellotto 6.5 (st 41' Buso sv), Gatto 6, Cibin 6, Svraka 6.5, Biancolin 6.5, Modolo 6.5, Pedron 6, Gbali 6. All. D. Moro
CONEGLIANO: Mion 7, Loschi 6, Zaccarin 6 (st 19' Mutton 6), Suman 6.5, Breda 6.5, Buondonno 6, Finottello 6.5, Pompeo 6, Antonioli 6, Schifano 6, De Martin 6 (st 35' Martini sv). All. Rorato
Arbitro: Negri di Mestre 6
Note Espulso: st 45' Schifano (rosso diretto). Ammoniti: Pompeo, Zaccarin, Cappellotto, Schifano, Gbali, Buondonno. Angoli 10 a 6 per il Team Biancorossi. Rec: pt 0 e st 3. Spettatori 100 circa.
In una giornata umida tipicamente autunnale, il Conegliano esce vittorioso con il minimo sforzo dal comunale di Salgareda, grazie a un gol lampo del giovane Finottello. I locali del Team Biancorossi, pur disputando una buona partita non riescono, per l'ennesima volta a conquistare un risultato positivo . Neanche il tempo di sedersi in tribuna e gli ospiti piazzano la zampata decisiva: difesa locale che cerca di uscire, la palla sporcata da un attaccante ospite diventa un assit per Finottello che dal vertice in diagonale e fa secco De Biasi. Colpiti a freddo i locali abbozzano una reazione che però porta solo a delle conclusioni da lontano di Modolo e a una punizione di Svraka deviata da Mion. Nella ripresa gli ospiti sfiorano il raddoppio con Schifano, la palla buona per i locali al 13' è per il destro, (piede sbagliato) di Biancolin che, servito da Svraka conclude alto. Il Conegliano replica e in mischia Gatto salva sulla linea. Moro inserisce Zlatic e la manovra diventa più fluida e al 27' il pareggio sembra fatto: angolo, Gatto gira di testa, la palla viene respinta sui piedi di Svraka che dai cinque metri calcia a botta sicura, ma Mion ben piazzato blocca.

 

05-12-2016 Fonte: Gazzettino

Il Porto castiga il Team Biancorossi

Portogruaro - Team Biancorossi  2 - 0

GOL: st 15' Mazzarella, st 20' Mazzarella
PORTOGRUARO: Bardella 6, Viel 6.5, (st 29' Gurizzan 6), Chiumento 6, Fiorin 7, Teso 6.5, Dei Rossi 6.5 (st 39' Baron sv), Cervesato 6 (st 45' El Amber sv), De Cecco 6, Mazzarella 7, Pivetta 6, Buriola 6.5. All. Maggio
TEAM BIANCOROSSI: De Biasi 6, Toffoli 5.5, Caliman 5.5, Gatto 6, Cappellotto 6, Cibin 5.5, Comaniciu 5.5, Biancolin 5.5, Mitzano 5.5 (st 19' Mat.Feletto 5.5), Pedron 6, Modolo 6 (st 29' Uzzielli sv). All. D. Moro
ARBITRO: Mognato 6 di Mestre
NOTE - Spettatori 200 circa. Espulso st 34' Toffoli per doppia ammonizione. Ammoniti: Bardella, Mazzarella, Gatto, Mitzano. Angoli 3-2 per il Portogruaro. Recupero: pt 2' st 4'
Se il Team Biancorossi visto al "Mecchia" è ancora malato, nella gara tra squadre cagionevoli il Portogruaro si mostra debole ma in ripresa, grazie a un Mazzarella titrovato. Mister Moro piazza Toffoli e Pedron a uomo su De Cecco e Pivetta, costringendo i locali a lanci lunghi improduttivi, così la prima mezzora vede solo spazi bloccati e imprecisioni tecniche. Marcature più allentate producono un finale di tempo granata: al 31' centro di Pivetta per il collo pieno troppo alto di Fiorin, 7' dopo Buriola strappa palla a Caliman e lancia Mazzarella, che però conclude debolmente. Nella ripresa, il Porto assume il controllo delle operazioni e in 5' vince la partita. Al 15' Pivetta gira sulla traversa un corsso dalla bandierina, nella mischia sottoporta sbuca Mazzarella, che insaca. Al 20' un'apertura illuminante di Fiorin mette Cervesato solo davanti a De Biasi, la cui respinta è raccolta ancora dal bomber per la doppietta personale di giornata. Non c'è risposta da parte dei trevigiani, e i ragazzi di Maggio legittimano nel finale la vittoria all'esordio del loro allenatore.

 

28-11-2016 Fonte: Gazzettino

Team Biancorossi si ferma Spinea poker e sesto posto

Team Biancorossi  - Spinea  0 - 4

GOL: pt 44' Nassivera (r), st 30' Chinellato, st 38' Nassivera, st 41 Lorenzetto
TEAM BIANCOROSSI: De Biasi 6, Toffoli 6.5, Caliman 6 (st 31' Mitzano sv), Gatto 6, Cappellotto 6, Comaniciu 6 (st 15' Manzato 6), Svraka 6, Biancolin 6, Mat.Feletto 6 (st 19' Modolo 5.5), Pedron 6, Gbali 5.5. All. D. Moro
SPINEA: Dell'Olivo 6.5, Simionato 6.5, Zanon 6.5, Da Lio 6.5, Zugno 7, Grigoletto 6.5, Macolino 7 (st 28' Pavan 6), Chinellato 6.5, Pasquali 6.5, Baldan 6.5 (st 40' Lorenzetto 6), Nassivera 7. All. D'Este
Arbitro: Stabile di Padova 5.5
Note Espulso: st 24' Gbali (rosso diretto). Ammoniti: Toffoli, Svraka, Zugno, Zanon, Gatto. Angoli 5 a 3 per lo Spinea. Rec: 1 e 3. Spettatori 100 circa.
Dopo le buone prestazioni e risultati, brutta battuta d'arresto casalinga per la formazione del Team Biancorossi che si arrende di fronte a uno Spinea oggi apparso decisamente "fuori portata" per la matricola Salgaredese. Gli ospiti, praticando un pressing asfissiante per tutta la prima frazione, sono riusciti a inaridire le fonti di gioco dei locali, creando diverse occasioni pericolose. La prima frazione di gioco si stava chiudendo a reti inviolate, ma con la squadra veneziana passa in vantaggio  con un rigore trasformato da Nassivera, ma guadagnato con una serpentina di Baldan fermato fallosamente in area. L'inizio di ripresa dei locali sembra poter offrire qualcosa di diverso rispetto alla prima frazione. L'occasione capita al 4' sul destro di Gbali che su assit di Toffoli, calcia di potenza, ma Dell'Olivo e bravo a sventare. Poco dopo Svraka colpisce il palo direttamente da corner, insomma sembrava un Team Biancorossi vivo e in grado di pareggiare, mentre lo Spinea sprecava in contropiede con Pasquali un facile raddoppio. Al 24' l'episodio che praticamente spegne la gara: Gbali viene fermato fallosamente, succede un parapiglia e lo stesso attaccante Biancorosso viene espulso (rosso diretto) probabilmente per un fallo di reazione. L'ultimo sussulto locale è di Svraka traversa su punizione. Finisce in goleada con lo Spinea che, sfruttando la superiorità sia numerica che psicologica, segna altre tre reti e riprende la marcia verso la testa della classifica con il sesto posto e 20 punti in cassaforte.

 

21-11-2016 Fonte: Gazzettino

Contro un Team Biancorossi in crescita, l'Union VIPO acciuffa il pari

Union VIPO - Team Biancorossi  1 - 1

GOL: st 5’ Gbali, st 47' Benetton
UNION VIPO: Urban 6,.5, Sozza 6 (st 13' Guarnieri C. 6), Gallina 5 (st 1' Sartorato 6), Conte 6 (st 13' Guidolin 6), Cittadini 6, De Longhi 6, De Marchi 6, Cadorin 6, Santagata 6, Benetton 6.5, Pellizzari 6. All. Piovesan
TEAM BIANCOROSSI: De Biasi 6, Toffoli 6.5 (st 43' Caliman sv), Mar.Feletto 6.5 (st 43' Moretto sv), Gatto 6.5, Cappellotto 6.5, Cibin 6, Svraka 6.5, Biancolin 7, Mat.Feletto 6.5, Pedron 6.5, Gbali 6.5. All. D. Moro
ARBITRO: Zago di Conegliano 6
NOTE - Angoli 6-1 per L'Union VIPO. Recupero st 5'. Ammoniti Gallina, De Longhi, Cadorin, Pellizzari, Mat.Feletto. Espulso st 49' Santagata per doppia ammonizione.
Union VIPO acciuffa il pari in pieno recupero contro un ottimo Team Biancorossi, ma perde la vetta della classifica. Risultato che va stretto ai ragazzi di mister Moro, autori di una buona prestazione sia sul piano del gioco che su quello agonistico, apparsi in notevole crescita rispetto a qualche mese fa. Nei minuti iniziali, le due squadre provano a punzecchiarsi con tiri dal limite, ma ne Pellizzari ne Mat.Feletto impensieriscono i portieri. Con il passare dei minuti, gli ospiti prendono in mano le redini del gioco. Al 25', Biancolin si cimenta in una serie di dribbling che lo portano in condizione di battere a rete a pochi passi da Urban, ma viene rimontato efficacemente dalla difesa locale. Dieci minuti più tardi altra occasionalissima per il Team Svraka disegna con il destro una parabola su calcio di punizione: la palla centra in pieno l'incrocio dei pali. A inizio ripresa, il meritato vantaggio ospite. Toffoli si guadagna un prezioso corner chiamando Urban alla prodigiosa parata; dalla bandierina parte un preciso cross per la testa di Cappellotto che gioca di sponda su Gbali, lesto a deviare il pallone in rete. Confusionaria reazione dell'Union VIPO, in avanti a testa bassa e a corto di soluzioni offensive. Le giocate solitarie di Benetton e De Longhi strappano applausi, ma non risultano concrete. La fitta nebbia che dal 30' invade il rettangolo di gioco sembra porre fine alla contesa, ma nell'extratime Benetton si inventa in mischia il gol del pareggio.

 

14-11-2016 Fonte: Gazzettino

Opitergina impatta in casa del Team Biancorossi

Team Biancorossi  -  Opitergina  2 - 2

GOL: pt 44’ Poles (r), st 21' e  34’ Gatto, st 38’ aut. Mar.Feletto
TEAM BIANCOROSSI: De Biasi 6, Moretto 6 (st 17' Comaniciu 6), Mar.Feletto 7, Gatto 7, Cappellotto 6.5, Cibin 6, Svraka 7.5, Biancolin 7, Mitzano 6 (st 43' Mat.Feletto sv), Modolo 6,5 (st 31' Toffoli 6), Gbali 6. All. D. Moro
OPITERGINA: Fovero 6, Lucchetta 6, Sordi 6.5, Giuliotto 6.5, Dassiè 6, De Nadai 6.5, Ferrarese 6 (st 24' Boccato 6), Bettiol 6 (st 5' De Vito 6), Cattelan 6.5, Poles 6.5, Furlan 6. All. Chiara
Arbitro: Bragà da Venezia 4.5
Note: Ammoniti: Poles, De Biasi, Biancolin, Mitzano, Gbali, Cattelan, Furlan. Angoli 7 – 2 per il Team Biancorossi. Rec: pt 3 e st 4. Spettatori 200 circa.
Derbyssimo a Ponte di Piave, dove una Opitergina più fortunata che bella riesce a portare a casa un punto con un rigore molto dubbio e uno sfortunatissimo autogol di Mar.Feretto. Il Team Biancorossi di contro, dopo una buona prestazione e una gara a tratti dominata si deve accontentare del primo pareggio della stagione. L’avvio della gara vedi gli ospiti più pimpanti, ma dal 10’ i locali entrano in partita e iniziano a giocare, mettendo in difficoltà gli opitergini. Pur in sofferenza gli ospiti si rendo pericolosi al 30’ con una traversa di Cattelan e a un minuto dal riposo,  sempre il bomber sfrutta un rimpallo, si presenta davanti a De Biasi, il portiere lo anticipa toccando la palla, ma per l’arbitro è rigore. La ripresa vede i locali pigiare sull’acceleratore, il pareggio arriva da corner di Svraka perfetto per l’accorrente Gatto che di testa insacca. L’inerzia della gara porta al vantaggio del Team Biancorossi al 34’ quando Biancolin taglia una velenosa punizione in area e Gatto, sempre lui, insacca per il vantaggio. L’ultima emozione della gara è appannaggio degli opitergini che acciuffano un insperato  pareggio merito di Cattelan che dal fondo mette in mezzo e Mar.Feletto, cercando di liberare, devia nella propria porta. Prestazione confortante e positiva del Team Biancorossi, da rivedere invece l’Opitergina.

 

07-11-2016 Fonte: Gazzettino

Il Team Biancorossi espugna Fregona

Fregona - Team Biancorossi  1 - 3

GOL: pt 6’ Cordazzo, pt 12' Gbali, pt 22' Gbali, st 26 Gbali
FREGONA: De Martin 5, Zanella 4.5, Soldan 6, Pigatti 6, De Luca 5.5 (pt 30' De Biasi 6.5), Sant 6, Cordazzo 6.5, Rosso 5, Menegaldo 6, Maccari 6 (st 7' Dal Mas 6), Franzago 5.5 (st 34' Maksimovic sv). All. Azzalini
TEAM BIANCOROSSI: De Biasi 6, Comaniciu 6 (st 7' Moretto 6), Mar.Feletto 6.5, Gatto 7, Cappellotto 6.5, Cibin 6, Svraka 7, Biancolin 6, Mitzano 6.5 (st 30' Toffoli sv), Modolo 7 (st 37' Mat.Feletto sv), Gbali 8. All. D. Moro
ARBITRO: Bello di Castelfranco 5
NOTE - Angoli 6-5 per il Team Biancorossi. Spettatori 100 circa. Terreno in buone condizioni. Ammoniti Pigatti, Maccan, Dal Mas (Fregona), Comaniciu, Mitzano (Team Biancorossi) Recupero pt 3'
Il Team Biancorossi esce dalla crisi e ottiene una vittoria corroborante grazie a Svraka e Gbali, ieri davvero in grande spolvero, mentre il Fregona precipita in crisi di risultati e di gioco. Vittoria del tutto meritata degli ospiti, giunti alle pendici del Cansiglio con una classifica che visti i valori in campo sembra bugiarda. Eppure, a passare subito in vantaggio sono stati i padroni di casa, con una azione in velocità cha al 6' ha portato alla conclusione vincente di Cordazzo. La reazione del Team Biancorossi è stata veemente: al 1' ristabilisce il pareggio Gbali su suggerimento di Svraka, poi sugli sviluppi di un calcio d'angolo al 22' il raddoppio dell'attaccante ospite. Nel conto, anche una traversa al 42' di Biancolin. Il sigillo contro un Fregona involuto e incapace di rendersi davvero pericoloso arriva al 26' della ripresa, sempre da calcio d'angolo di Svraka e deviazione vincente di Gbali. Per i locali, la possibiltà di accorciare al 42' con De Biasi, che da pochi metri spara alto.

 

31-10-2016 Fonte: Gazzettino

Una Vazzolese cinica passa in casa del Team Biancorossi

Team Biancorossi  - Vazzolese  1 - 2

GOL: pt 27' Mitzano, pt 46' Cecchel, st 3' Cecchel
TEAM BIANCOROSSI: De Biasi 6, Comaniciu 6 (st 30' Manzato 6), Mar.Feletto 6 (st 41' Moretto sv), Cappellotto 6.5, Gatto 6.5, Cibin 6.5, Svraka 6 (st 16' Toffoli 7), Biancolin 6.5, Mitzano 6.5, Modolo 6, Gbali 6. All. D. Moro
VAZZOLESE: Totolo 7, Dalla Torre 6, Martina 6.5, Celant 6.5, Pessot 6, Bonotto 6.5 (st 25' Brandalise 6), Zilli 6.5, Cioarec 6, Lenisa 6, Stefan 6.5, Cecchel 7 (st 44' Parro sv). All. Fornasier
Arbitro: Serrato 5.5 di Castelfranco Veneto
Note Espulso: st 34' Cioarec (rosso diretto). Ammoniti: Martina, Totolo, Gbali, Modolo. Angoli 6 a 5 per la Vazzolese. Rec: 2 e 4. Spettatori 100 circa.
Una Vazzolese non bella ma cinica intasca i tre punti e raggiunge l'Union VIPO al comando del girone D. La squadra di mister Fornasier probabilmente ha raccolto più di quanto ha seminato contro il Team Biancorossi, che può recriminare per due legni colpiti e un rigore sbagliato. Partenza favorevole agli ospiti, ma metà del tempo i locali usufruiscono di un rigore: calcia Mitzano, Totolo respinge. lo stesso bomber si riscatta al 27' e in mischia realizza. Il raddoppio sembra cosa fatta al 38' ma Totolo è bravo a deviare sulla traversa un fendente di Gbali. Il pareggio ospite nel recupero merito di un guizzo di Cecchel. La ripresa si apre al 3' col vantaggio della Vazzolese e anche stavolta è lesto Cecchel a sfruttare un "infortunio" di portiere locale  forse tradito da un rimbalzo. Al 13' De Biasi si riscatta, ferma Zilli  in uscita e tiene in corsa i Biancorossi che nel finale si rendono pericolosi con Modolo. La Vazzolese termina in dieci per l'espulsione al 34' di Cioarec (rosso diretto), ma il risultato non cambierà più.

 

24-10-2016 Fonte: Gazzettino

Il Team Biancorossi si arrende ma di misura

Plavis - Team Biancorossi  1 - 0

GOL: pt 35' Resenterra
PLAVIS: Pol 6, Bello 6, Bonan 6, Moretti 6, Zanolla 7, Giazzon 6,Pajer 6 (st 28' Diabate 6), Sopplelsa 6, Masoch 6, Resenterra 6.5, Saviane 6.5 (st 41' Sbardellotto 6). All. Raschi
TEAM BIANCOROSSI: De Biasi 5, Moretto 6, Cappellotto 5, Pedron 6 (st 23' Bortolin 6), Gatto 6, Cibin 6, Svraka 6.5, Biancolin 6.5 (st 30' Mitzano 5), Modolo 6 (st 16' Mat.Feletto 6), Zlatic 6, Gbali 5. All. D. Moro
ARBITRO: Zambon di Conegliano 6
NOTE - Ammoniti: Biancolin, Zanolla.
I bellunesi della Plavis ottengono la prima vittoria stagionale a spese dei trevigiani del Team Biancorossi. Il primo tempo vede la Plavis padrona del campo. La prima occasione da gol arriva al 26' quando Pajer, dopo aver sottratto palla agli avversari nella loro metà campo, libera al tiro Saviane che, da ottima posizione, impegna De Biasi. Poi un tiro dal limite di Moretti termina a lato di pochissimo. Un destro da fuori area di Svraka alla mezz'ora viene respinto da Pol a pugni chiusi. Al 35' il gol del vantaggio. Una conclusione di Masoch viene frenata da De Biasi. Resenterra è il più lesto di tutti ad avventarsi sul pallone respinto e a segnare. Svraka allo scadere del primo tempo, però, prova a sorprendere Pol dopo una bella azione personale. Il portiere bellunese salva in angolo. Poi sul cross dalla bandierina, Pedron, al volo, non centra lo specchio della porta. Nella ripresa, la Plavis controlla e sfiora il gol subito in un paio di occasioni. Al 4' e al 6' prima Pajer, servito da Masoch, conclude di sinistro in corsa (buona parata di De Biasi), e poi Soppelsa rischiano di chiudere anzitempo la gara. Gli ospiti si sbilanciano nella seconda fase della ripresa, ma Pol fa sempre buona guardia. Saviane, infine, alla mezz'ora, spreca un paio di buone occasioni che avrebbero potuto valere il raddoppio.

 

17-10-2016 Fonte: Tribuna

Il Team Biancorossi torna al successo, steso il Lovispresiano

Team Biancorossi  - Lovispresiano  3 - 2

Torna al successo il Team Biancorossi, che al cospetto del Lovispresiano, mette in chiaro chi comanda, salvo poi dover inseguire l'avversario per operare il controsorpasso. La partita per i padroni di casa imbocca il binario giusto quando, dopo un solo giro di lancetta dei secondi, Gbali, trova la palla giusta per sorprendere gli ospiti e infilare la palla alle spalle di Moretto. La squadra ospite prova a reagire. Per il gol del pareggio bisogna aspettare la stoccata di Baldissin al 29' della prima frazione di gioco. Il sorpasso ospite arriva sulla bandiera a scacchi del primo tempo. Il gol è firma do Tonetto. Al ritorno in campo al 15' arriva il pareggio dei padroni di casa a firma Pedron. Al 24' Pedron concede il bis. Dunque i tre punti tornano in riva al Piave. Ieri ancora infortuni a Mar.Feletto e Mitzano. Nell'attesa che il trend si inverta, Diego Moro, tecnico dei piavensi si gode i tre punti.

 

17-10-2016 Fonte: Gazzettino

Team Biancorossi vince in rimonta ma il Lovispresiano meritava di più

Team Biancorossi  - Lovispresiano  3 - 2

GOL: pt 1' Gbali, pt 29' Baldissin, pt 45' Tonetto, st 15’ e 24' Pedron
TEAM BIANCOROSSI: De Biasi 7, Caliman 6.5, Mar.Feletto sv (pt 4' Mat.Feletto 6), Cappellotto 7, Gatto 6.5, Cibin 6.5, Modolo 7, Bortolin 6.5, Mitzano 6 (pt 31' Toffoli 6.5), Pedron 7, Gbali 6.5. All. D. Moro
LOVISPRESIANO: Moretto 6.5, Conte 6, Martini 6.5, Brustolin 7, Rizzato 6 (st 33' Brisotto 6), Moino 6.5, Papi 7 (st 34' Malvestio 6), Baldissin 7 (st 36' Scarcia 6), Zanatta 6, Tonetto 7, Brunello 6. All. Calissoni
Arbitro: Terribile 6 di Bassano del Grappa
Note: Ammoniti: Bortolin, Papi, Mat.Feletto, Gatto. Angoli 9 a 5 per il Lovispresiano. Rec: 2 e 3. Spettatori 100 circa.
Un tempo a testa, ma il risultato finale premia i padroni di casa e penalizza forse un po' troppo il Lovispresiano. Pronti via e gol lampo dei Biancorossi con Gbali che ribadisce in rete una respinta di Moretto. Gli ospiti iniziano a macinare gioco e dopo qualche occasione sprecata pareggiano con Baldissin che gira di testa una punizione di Tonetto e raddoppia allo scadere su punizione sempre del numero dieci. Nel secondo tempo i locali cambiano marcia e pervengo al pari con un tiro di Pedron: la palla deviata si impenna spiazzando Tonetto.  Su una rapida ripartenza gli ospiti con Zanatta  sprecano una grande occasione. Il vantaggio Biancorosso matura al 24' con un dai e vai: Toffoli serve Pedron che da posizione defilata scarica un sinistro all'incrocio.

 

10-10-2016 Fonte: Gazzettino

Riva mette le ali al San Gaetano, Team Biancorossi si inchina

San Gaetano  - Team Biancorossi  2 - 1

GOL: st 26' Biundo, st 32' Mitzano, st 40' Riva (r)
SAN GAETANO: Berti 7, Filippetto 6.5, Quaggiotto 6.5 (st 45' Garbuio sv), Marinello 7, Al.Caeran 6.5, Sottana 6.5, Bellio 7, Cirotto 6.5, Buranello 6.5 (pt 23' Biundo 6.5), Riva 6.5, Rizzardo  6.5 (st 13' Cancian 6). All. Favero
TEAM BIANCOROSSI: De Biasi 6.5, Mar.Feletto 6.5, Bortolin 6.5 (st 41' Moretto sv), Cappellotto 6.5, Gatto 6.5, Cibin 6.5, Modolo 6.5, Biancolin 6 (pt 37' Toffoli 6), Mizano 7, Zlatic 6, Gbali 6.5. All. D. Moro
ARBITRO: Rizzuni di Belluno 6
NOTE - Ammoniti: Sottana, Gbali, Mitzano, Bellio, Marinello, Bortolin. Espulso st 36' doppia ammonizione. Angoli 6-5 per Team Biancorossi.
Il San gaetano esordisce al "Comunale" e conquista, seppur faticando, la seconda vittoria della stagione. Nel primo tempo, sono gli ospiti a regalare le occasioni più limpide. Al 6' si grida al gol, ma il tiro di Mitzano viene respinto con bravura e fortuna da Berti forse dopo la linea di porta. Sempre Mitzano, nel primo tempo, si vede fermare in fuorigioco a due passi da Berti. E il San Gaetano? Tutto si concretizza in tre tiri dal limite fuori di un soffio quello di Bellio. Nella ripresa, alcune scelte tecniche di mister Favero portano gli effetti sperati e Biundo al 26' porta in vantaggio i locali. Pronta replica del Team Biancorossi e pareggio. A 5' dal termine, Riva insacca il rigore della vittoria dei locali.

 

03-10-2016 Fonte: Gazzettino

Il Vittorio cal il tris, sbanca Salgareda e rilancia la sfida

Team Biancorossi  - Vittorio Falmec  0 - 3

GOL: st 13’ Agostini, st 30' Spader, st 45' Toffoli
TEAM BIANCOROSSI: De Biasi 7, Toffoli 6 (st 19' Mitzano 6), Tommaseo 6 (st 1' Comaniciu 6), Mar.Feletto 6.5, Caliman 6.5, Cibin 6, Modolo 6, Biancolin 6, Cappellotto 6,5, Zlatic 6 (st 37' Davanzo sv), Gbali 7. All. D. Moro
VITTORIO VENETO: A.Tonon 6.5, Spader 7, Amadio 6, Scarabel 7, Pizzol 6.5 (st 40' Mazzon sv), Grillo 6, Mone 6.5, G.Tonon 7 (st 24' Gilde 6), Toffoli 6, Niakasso 6.5, Agostini 6.5 (st 28' Marson 6). All. Zoppas
Arbitro: Menozzi di Treviso 7
Note: Ammoniti: Mar.Feletto, Pizzol, Agostini, Grillo, Mitzano.  Angoli 8-2. per il Vittorio Recupero pt 1' e st 4'. Spettatori 100 circa.
Il Vittorio viola il Lucio Lift di Salgareda con una prestazione convincente e si conferma tra le squadre favorite del girone. Il risultato finale non tragga in inganno, la gara fino al vantaggio ospite è stata equilibrata e i rossoblu hanno dovuto sudare per portare a casa i tre punti. Partenza veemente del Vittorio che costringe sulla difensiva i locali e De Biasi se la cava con destrezza su un paio di pericolose conclusioni. Il Team potrebbe passare al 26' quando Gbali con una ficcante azione personale mira il palo lungo, ma Tonon tocca con la punta delle dita in angolo. Nella seconda frazione l'equilibrio viene spezzato al 13' dalla rete di Agostini che sfrutta un rimpallo a centro area e fa secco De Biasi. Il match perde gli equilibri sui quali era vissuto fino a quel momento, i locali si scoprono cercando il pareggio e vengono puntualmente puniti nelle ripartenze prima da Spader  e a fine gara da Toffoli. Il Vittorio visto oggi ha destato un'ottima impressione, ma è d'obbligo sottolineare anche la buona prestazione dei Biancorossi che per 60 minuti hanno giocato alla pari con la corazzata rossoblu.

 

26-09-2016 Fonte: Gazzettino

Unione Sile inizia in modo Luminoso ma il Team rinviene e cogli i primi tre punti

Unione Sile - Team Biancorossi  1 - 3

GOL: pt 6’ Luminoso, pt 21' Gbali, pt 45' Biancolin, st 16' Gbali
UNIONE SILE: Maggio 6, Benvenuti 6 (st 20' Battistella 6), Scattolin 6, Bytyqi 6, Altoe 6, De Nadai 6, Prosdocimi 6, Mestriner 6 (st 37' Nardellotto sv), Zuccon 6, D'Amico6.5, Luminoso 6.5. All. Tumiatti
TEAM BIANCOROSSI: De Biasi 6.5, Toffoli6.5 (st 45' Comaniciu sv), Tommaseo 6.5, Caliman 6.5, Bortolin 6.5, Cibin 6.5, Modolo 6.5, Biancolin 6.5 (st 32' Matt.Feletto6), Cappellotto 6.5, Pedron 6.5 (st 41' Ferrari sv), Gbali 7. All. D. Moro
ARBITRO: Mognato 6.5 di Mestre
NOTE - Ammoniti: Bytyqi, Altoe, Toffoli. Espulso st 31' Altoe (rosso diretto). Recupero pt 1' st 3' Terreno di gioco in buone condizioni.
Il Team Biancorossi espugna il campo dell'Unione Sile e centra la prima vittoria stagionale in campionato. Successo Meritato per la formazione ospite, che si è dimostrata più compatta e ordinata rispetto alla confusionaria manovra locale. Il match racconta di un avvio sprint dei padroni di casa, in gol dopo appena 6' grazie alla rete di Luminoso, imbeccato da un'invenzione di D'Amico. Proprio D'Amico, al 18' potrebbe raddoppiare su assist di Scattolin, ma la traversa gli nega la gioia personale. è il momento clou della gara. Al 21', infatti, arriva il pari del Team: fuga palla al piede per Modolo che si fa una cinquantina di metri indisturbato, fino ad arrivare alla conclusione respinta da Maggio ma trasformata in gol da Gbali. Sorpasso ospite al 45' sugli sviluppi di un corner, Biancolin "buca" il portiere con un gran sinistro dal limite. Nella ripresa, l'undici di mister Moro chiude la partita a 16': premiata la caparbietà di Gbali, che prima colpisce la traversa e poi ribatte in rete.

 

12-09-2016 Fonte: Gazzettino

Sfida fra matricole Piegato il Team Biancorossi con due gol

Team Biancorossi - La Salute  0 - 2

GOL: pt 45’ Basso, st 9' Cima (r)
TEAM BIANCOROSSI: De Biasi 7, Mar.Feletto 6, Girardi 6 (st 1' Mitzano 6), Cappellotto 6.5, Gatto 6, Caliman 6, Modolo 6.5 , Biancolin 6 (st 6' Zlatic 6), Davanzo 6 (st 14' Comaniciu 6.5), Mat.Feletto 6, Gbali 6. All. D. Moro
LA SALUTE: Striatto 6.5, Vivan 7, Battistutta 6,5 (st 43' Corazza sv), Cima 7, Guglielmini 7, Lorenzon 6.5, Giordano 6.5, Ricesso 7, Basso 7 (st 20' Ceolotto 6), Milanese 7 (st 30' Pacchiega 6), Pescara 6.5. All. Carraro
Arbitro: Liotta 6.5 da San Donà di Piave
Note: Espulsi st 37' Caliman e 45' Mitzano. Ammoniti: Lorenzon, Pescara, Battistutta, Gatto, Vivan. Angoli 6 - 5. Rec: 2 e 6. Spettatori 100 circa.
Esordio amaro per il Team Biancorossi nella prima uscita ufficiale nel campionato di Promozione. A Ponte di Piave si sono affrontate due matricole con La Salute che, con merito, ha avuto la meglio. Primo tempo più equilibrato, ma sicuramente giocato meglio dai canarini più rodati al cospetto dei biancorossi locali apparsi ancora macchinosi e con poche idee. Al 18' Pescara servito sotto porta da Vivan non riesce a chiudere, poco dopo è bravo De Biasi a togliere dalla testa di Basso la palla del possibile vantaggio e al 20' un gran tiro di Cima, il migliore in campo, sibila a lato di poco. Il Team risponde al 31' con una punizione  di Modolo e con un gran tiro di Gbali, sempre servito da Modolo che un difensore devia in angolo. Al 44' i locali hanno l'occasione del vantaggio ma è bravo Striatto a opporsi a Davanzo liberato da Gbali. Prima del riposo passano gli ospiti con una pregevole azione: Milanese salta un paio di avversari, dal fondo mette in mezzo, Vivan fa da sponda per Basso che gonfia la rete. Ripresa e gli ospiti raddoppiano su rigore trasformato da Cima (fallo di Caliman). La partita cala di intensità, i Biancorossi non riescono a reagire e Vivan colpisce la traversa.

 

05-09-2016 Fonte: Gazzettino

I veneziani giocano ma vengono castigati

La Salute - Team Biancorossi  1 - 3

GOL: pt 28’ Giordano, pt 37' Gatto, st 35' Comaniciu, st 42' Mitzano (r)
LA SALUTE: Striatto, Pacchiega (st 35' Corazza), Battistutta, Berto (st 25' Soncin), Guglielmini, Lorenzon, Giordano, Benedt, Basso (st 25' Tomasella), Milanese (st 15' Ricesso), Pescara (st 1' Boatto). All. Carraro
TEAM BIANCOROSSI: De Biasi, Mar.Feletto, Girardi, Cappellotto, Gatto, Caliman (st 28' Bortolin), Modolo, Biancolin (st 37' Moretto), Davanzo (st 31' Comaniciu), Zlatic (st 20' Mat.Feletto), Toffoli (st 20' Mitzano). All. D. Moro
ARBITRO: Barbaro di Mestre
I liventini, prima di lasciare strada al Team Biancorossi, hanno disputato un ottimo primo tempo, trovando il vantaggio al 28' al termine di un gran scambio al limite tra Milanese e Giordano con diagonale di quest'ultimo che s'infila alle spalle di De Biasi. Sulle ali dell'entusiasmo, i canarini insistono e ancora una volta sortisce una buona opportunità sull'asse Giordano-Milanese. Il Team Biancorossi non demorde e ristabilisce la parità al 37', quando Gatto svetta di testa sugli sviluppi di un calcio d'angolo. La ripresa si apre con un gran tiro di Basso sul qualen il portiere si supera alzando oltre la traversa. Al 10' ripartenza del Team con Biancolin che conclude a rete vedendo il pallone uscire sul fondo non molto lontano dai pali della porta liventina. Le immancabili sostituzioni cambiano gli equilibri della partita in favore dei trevigiani. La manovra dei canarini cola infatti d'intensità, lasciando campo agli avversari che non perdonano e trovano il vantaggio al 35' con Comaniciu il più lesto a ribadire in fondo al sacco un pallone sfuggito al portiere Striatto sugli sviluppi di un cross (?). Il La Salute prova ad abozzare una reazione, ma il Team va a segno per la terza volta grazie a un rigore conquistato e realizzato dall'esperto Mitzano.

 

29-08-2016 Fonte: Tribuna

Uno-due il Portogruaro mette al tappeto il Team Biancorossi

Team Biancorossi  - Portogruaro   0 - 2

TEAM BIANCOROSSI: De Biasi, Comaniciu (st 39' Tommaseo), Girardi (st 31' Toffoli), Gatto, Cibin, Feletto, Modolo (st 12' Mitzano), Biancolin (st 20' Svraka), Davanzo (st 23' Cappellotto), Zlatic, Gbali.All. D. Moro
PORTOGRUARO: Bardella, Baron (st 7' Fiorin), Gaiarin (st 44' Bettin), Grotto (st 7' De Marchi), Gurizzan, D'Odorico, Sakajeva (st 40' Mannino), De Cecco, Mazzarella (st 1' Buriola), Pivetta, Cervesato. All. Gallina
ARBITRO: Scomparin di San Donà
RETI: pt 5’ Sakajeva, st 8' aut. Comaniciu
NOTE - Spettatori 100 circa. Espulsi: st 17' De Cecco per doppia ammonizione, st 41' Gbali per proteste. Ammoniti: Gaiarin, D'Odorico, Biancolin, Comaniciu, Cibin. Angoli 4 - 3
Due le reti uscite dall'esordio casalingo del Team Biancorossi al cospetto del Portogruaro. Due i giocatori spediti anzitempo sotto la doccia dal direttore di gara. Due i timeout, comandati dall'arbitro, uno a met della prima frazione di gioco e l'altro a metà della seconda. Due squadre ancora da rodare, Team Biancorossi e Portogruaro. La prima rete al 5' del primo tempo per merito di Sakajeva bravo a trafiggere in diagonale De Biasi e la seconda al 8' della ripresa, frutto di uno sfortunato autogol di Comaniciu che devia nella propria porta un tiro senza pretese di De Cecco. I Biancorossi locali hanno creato diverse occasioni la più nitida al 18' della seconda frazione, con un colpo di testa di Cibin salvato sulla linea da un difensore dei granata. Il campionato di Promozione, il primo nella storia del Team Biancorossi, comincia tra due settimane. Il tempo per migliorare alla squadra di mister Diego Moro non manca. Il Portogruaro, ha già mostrato di quale pasta è fatto.

 

29-08-2016 Fonte: Gazzettino

Frenata Biancorossi il Portogruaro passa

Team Biancorossi  - Portogruaro   0 - 2

GOL: pt 5’ Sakajeva, st 8' aut. Comaniciu
TEAM BIANCOROSSI: De Biasi, Comaniciu (st 39' Tommaseo), Girardi (st 31' Toffoli), Gatto, Cibin, Feletto, Modolo (st 12' Mitzano), Biancolin (st 20' Svraka), Davanzo (st 23' Cappellotto), Zlatic, Gbali.All. D. Moro
PORTOGRUARO: Bardella, Baron (st 7' Fiorin), Gaiarin (st 44' Bettin), Grotto (st 7' De Marchi), Gurizzan, D'Odorico, Sakajeva (st 40' Mannino), De Cecco, Mazzarella (st 1' Buriola), Pivetta, Cervesato. All. Gallina
ARBITRO: Scomparin di San Donà
NOTE - Espulsi: st 17' De Cecco, 41' Gbali. Ammoniti: Gaiarin, D'Odorico, Biancolin, Comaniciu, Cibin.
Classica partita di inizio stagione quella che oggi ha visto di scena al comunale di Ponte di Piave i padroni di casa del Team Biancorossi e il Portogruaro. Gli ospiti partono col piede giusto e già dopo 5' passano in vantaggio con Sakajeva che, eludendo il fuorigioco, riceve un lancio dalla trequarti e appena dentro l'area piazza in diagonale superando De Biasi. Lo stesso portiere locale poco dopo respinge d'istinto una forte bordata sottomisura di Mazzarella. I locali mettono la testa avanti al 13' quando Modolo serve in area Feletto che al volo alza sulla traversa. Sempre i Biancorossi ci provano ancora con Davanzo, tiro alto di poco e ancora con Feletto di testa. Seconda frazione e gli ospiti trovano il jolly al 8' quando De Cecco sparacchia da fuori area un tiro destinato a finire abbondantemente sul fondo, ma la palla incoccia su Comaniciu e finisce la corsa nel sacco. Al 18' l'occasione per riaprire la gara è sulla testa di Cibin, ma Gurizzan salva sulla linea. Al 38' il Porto potrebbe chiudere definitivamente la contesa, ma Buriola servito da Sakajeva, spara sopra la traversa. Partita condizionata dal grande caldo e dalla preparazione ancora precaria delle due squadre. Meglio il Portogruaro, soprattutto in difesa, ma niente male neanche i Biancorossi al loro primo impegno in Promozione.

 

16-05-2016 Fonte: Gazzettino

Il Barbisano cede ai Biancorossi

Barbisano EclisseTeam Biancorossi  1 - 2    dts

GOL: pts 7’Bet, pts 16' Gatto, sts 5' Gbali.

BARBISANO ECLISSE: Gallina 7, Fornasier 7, De Faveri 7, (pts 8' Zambon 6.5), De Luca 6.5, Damato 6.5, (st 18' Nicolasi 6.5), Modanese 7.5, Trentin 7, Luque Gonzalo 6.5 (st 32' Possamai 6.5), Bet 7.5, Conforti 7. All. Mellis
TEAM BIANCOROSSI: Lazzer 6.5, Toffoli  6.5 (st 34' Mat.Feletto 6.5), Girardi 7 , Bassetto 7, Caliman 6.5 (pts 11' Boscariol 6.5), Cibin 6.5, Svraka 7, Biancolin 7, Gatto 7.5,  Zlatic 7 (st 28' Parro 6.5), Gbali 7.5. All. D.Moro
ARBITRO: Piccolo di Castelfranco
NOTE - Spettatori 700; ammoniti Bet, Breda, Trentin, Modanese, Possamai, Svraka; angoli 3-12; recuperi pt 1', st 4', pts 1', sts 2'
Settecento spettatori, tifo, bandiere, striscioni, coreografie e fumogeni hanno fatto da cornice alla finale playoff di Prima categoria, disputata al Raffaele D'Agostini di Pieve di Soligo, tra il Barbisano e il Team Biancorossi. L'ha spuntata nel finale la squadra ospite, successo giunto al termine dei tempi supplementari. Un pubblico delle grandi occasioni ha visto un match combattuto ed equilibrato fino all'ultimo. Tante anche le emozioni e le occasioni create dalle due squadre nell'arco dell'intera  partita. La squadra di Moro batte in rimonta l'11 di Melis, dopo aver fallito un calcio di rigore al 16' st con Zlatic (parato da Gallina). In prima frazione è Modanese a mettere in crisi la difesa ospite e i locali sfiorano la rete in più riprese. La risposta ospite è sui piedi di Gbali che spreca davanti a Gallina, su errore di Damato. Al 1' del secondo tempo è Luque Gonzales che si divora un tap-in ravvicinato su respinta di Lazzer al tiro di Bet. Al 16' Breda commette fallo in area, rigore. Dal dischetto, Zlatic incrocia col destro, ma Gallina intuisce il tiro e respinge. Poi sono ancora i locali a spingere: ci provano Modanese e De Faveri alto; poi Possamai col mancino impegna il portiere alla deviazione in angolo e al 44' Damato mette fuori di testa, da pochi passi su corner. Non basta, si va così ai supplementari. La stanchezza affiora e le squadre si allungano. All'8' Bet si inserisce su una palla sporca in attacco, entra in area e batte il portiere con un preciso piatto destro sul primo palo 1-0. La gioia del Barbisano Eclisse dura poco. Nel recupero della prima frazione extratime, il Team pareggia: su tiro profondo dalla bandierina di destra, stacco vincente sul secondo palo di Gatto che insacca e rimette le cose in parità 1-1. Cambio campo e ancora 15 minuti di un'interminabile sfida. Al 5' dagli sviluppo di un angolo si crea una mischia in area arancioblu, il più veloce è Gbali che in spaccata gira in rete per il golo che vale la vittoria. Ne esce quindi vincitrice la compagine ospite che, dopo aver chiuso al terzo posto il campionato, aveva superato la Gorghense nel primo turno e poi il Noventa nel derby in semifinale. Per i ragazzi di Mellis invece, una stagione straordinaria conclusa con il terzo posto in campionato e continuata poi con la cavalcata inedita nei playoff, culminata in una storica finale, persa si, ma a testa alta.
È molto felice l'allenatore del Team Biancorossi, Diego Moro: «È stata una bella partita, rotta da un episodio, poi siamo stati bravi a crederci e a rimontare». Moro fa i complimenti agli avversari, «Ci hanno dato del filo da torcere fino alla fine». I complimenti agli avversari arrivano anche dagli sconfitti, dall'allenatore del Barbisano Eclisse Melis: «Sono stati bravi - ammette - ma io devo dire grazie ai miei ragazzi, che hanno dato tutto durante la partita. Sono ovviamente rammaricato per la sconfitta, ma è stata una stagione, la nostra, sicuramente straordinaria». Due i protagonisti di giornata in questa finale, osserva Moro: «Dei locali è facile dire Modanese, per il finale di stagione e perchè oggi ci ha messo spesso in difficoltà». Secondo Melis «Direi l'attaccante Gbali, giocatore importante, che ha fatto una grandissima partita».

 

16-05-2016 Fonte: Gazzettino

Team Biancorossi si esalta, Noventa deve arrendersi

NoventaTeam Biancorossi  1 - 3

GOL: pt 3’ Gbali, pt 22' Anzanello, st 8' Zlatic, st 38' Gbali.
NOVENTA: Sforzin 6, Finotto 6 (pt 37' Cancian 6.5, st 18' Toffolon 6), Tonetto 6, A.Guerra 6, Pasini 6.5, Maimone 6, Anzanello 7, Borin 5.5, Bonotto 6, Ferrarese 6, Sprezzola 6. All. Bergamo
TEAM BIANCOROSSI: Lazzer 6, Caliman 6, Mat.Feletto 6, Bassetto 6, Gatto 6, Cibin 6, Svraka 6, Biancolin 6, Mitzano 6.5 (st 26' Boscariol 6), Zlatic 6.5 (st 21' Parro 6), Gbali 8. All. D.Moro
ARBITRO: Squarcina di Venezia 6.5, Ass. Sorgato e Paggiaro di Castefranco.
NOTE - Ammoniti: Cancian, Sprezzola, Gbali, Tonetto. Angoli 8-1 per il Noventa.  Recuperi pt 2' e st 4' Spettatori 500
È il Team Biancorossi a continuare nella corsa playoff. Questo il verdetto dello scontro diretto contro il Noventa, giocato al "Davanzo". Il 4-4-2 di Moro ha la meglio su quello speculare di Bergamo. Al primo affondo i trevigiani vanno in vantaggio, punizione respinta da Sforzin e Gbali va a segno sottorete. Al 7' risponde il Noventa con Finotto che non inquadra lo specchio della porta. È Anzanello a portare il risultato in parità: prima Lazzer respinge ma l'attaccante insiste e insacca con un rasoterra angolato. Ancora emozioni al 26' Sforzin si supera salvando sulla linea una conclusione di Gatto e al 44' corner di Ferrarese per la testa di Pasini ma la palla si stampa sulla traversa. Nella ripresa i trevigiani tornano in vantaggio su rigore con Zlatic, per un fallo di mano di Sprezzola. Il Noventa non riesce a costruire, i trevigiani ne approfittano al 33' ripresentandosi con Boscariol, papera di Sforzin che blocca in due tempi. Il terzo acuto è frutto di un contropiede con Gbali che da pochi passi sorprende l'estremo veneziano.
Pubblichiamo come ogni Lunedì l'articolo del Gazzettino, ma teniamo a precisare che la rete del nostro Edin Zlatic è stata una "superba" punizione dai 30 metri e non un calcio rigore. Diamo a Edin quel che è di Edin !!

 

09-05-2016 Fonte: Gazzettino

Team Biancorossi all'ultimo respiro

Team Biancorossi - Gorghense 3 - 2

GOL: pt 28’ Cester, pt 35' Crotti, st 2' Zlatic, st 23' Svraka, pts 11' Mitzano (r).
TEAM BIANCOROSSI: Lazzer 6, Mat.Feletto 6.5, Gatto 6.5, Bassetto 7, Murador 6 (st 22' Caliman 6), Cibin 6.5, Svraka 7, Biancolin 6.5, Mitzano 6.5 (sts 1' Toffoli 6), Zlatic 6.5 (st 34' Parro 6), Gbali 7.5. All. D.Moro
GORGHENSE: Ros 6, Rusalen 6.5, Bragato 6.5, Casonato 6 (st 29' Haxiraj 6), Trentin 6, Candosin 6.5, Girotto 6 (st 11' Peruzzetto 6), Cancian 6.5, Crotti 6.5, Cester 7, Vettori 6 (pts 12' James 6). All. Favero
ARBITRO: Squarcina di Venezia 6.5, Ass. Sorgato e Paggiaro di Castefranco.
NOTE - Angoli 8-3. Ammoniti: Cibin, Feletto, Caliman, Mitzano, Vettori, Bragato. Recuperi pt 2' e st 4' Spettatori 250 circa.
Comunale di Salgareda gremito per il terzo derby della stagione tra il Team Biancorossi e la Gorghense valido per il primo turno dei playoff. La tattica delle due squadre salta subito all'occhio, i locali più votati alla manovra, di contro gli ospiti pronti a veloci ripartenze sfruttando  le caratteristiche di Cester e Crotti. Proprio il numero 10 al 28' viene lanciato in fascia, salta con bravura un difensore Biancorosso e trafigge Lazzer. Dopo cinque minuti, altre grande giocata di Cester che con una spizzata di testa libera Crotti per un facile raddoppio. Secondo tempo con i locali che riescono subito ad accorciare: Mitzano si guadagna una punizione dal limite che Zlatic magistralmente trasforma  alla sinistra di Ros. Il ritmo dei locali cresce mentre la Gorghense, che pensava di avere la vittoria in tasca, sente il fiato sul collo dell'avversario e perde lucidità, ma al 19' ha una buona occasione con Crotti che di testa fallisce il bersaglio da buona posizione. Il pareggio dei Biancorossi arriva al 23' frutto di una azione tutta di prima conclusa da Svraka, che su una imbucata di Mitzano, salta Ros in uscita e da posizione defilata riesce a mettere in rete. Dopo appena due minuti altra punizione tesa di Zlatic che Gbali gira di testa, la palla entra in rete, ma l'arbitro annulla per un discutibile fuorigioco. Finisce la gara sul 2 a 2, ma come previsto dal regolamento si disputano i tempi supplementari. Il pareggio consente ai locali di passare al secondo turno, quindi sono gli ospiti che devono fare la partita, però le gambe non corrono più. L'episodio che chiude la contesa al 11' del primo tempo supplementare è un rigore concesso per un fallo su Gbali che Mitzano trasforma.

 

25-04-2016 Fonte: Gazzettino

Team Biancorossi ai playoff

Città di VeneziaTeam Biancorossi    2 - 5

GOL: pt 6’ Gatto, pt 19' Zlatic, pt 35' Gatto, pt 37' Siega,  st 22' Svraka, st 30' Gianni, st 37' Gatto.
CITTÀ DI VENEZIA: Svalduz 6, Pitteri 5.5 (st 18' Vianello 6), Gianni 6.5, Tonon 5.5, Held 7, Pagnin 6, Montrone 5, CAppellotto 6 (st 21' Shultz 6), Besazza 6, Zennaro 7, Siega 6.5 (st 41' Piva sv). All. Busetto
TEAM BIANCOROSSI: Lazzer 6, Toffoli 6, Dotto 6, Caliman 6, Murador 6.5 (st 38' Bortolin sv), Cibin 6.5, Svraka 7, Gatto 8, Mat.Feletto 7 (st 40' Pascon sv), Zlatic 7, Gibali 7 (st 35' Mar.Feletto sv). All. D. Moro
ARBITRO:  Marin di Portogruaro 6
NOTE - Angoli 6 - 4
Città di Venezia travolto in casa dai trevigiani per 2 a 5. Mentre il Team Biancorossi disputerà i playoff, i lagunari saranno costretti a lottare per la permanenza in prima categoria nella difficile lotteria dei playout. L'inizio è stato tutto di marca ospite che, aiutati da un forte vento, sono passati subito in vantaggio al 6' con Gatto. Al 19' raddoppio dei Biancorossi con una punizione dai venti metri battuta da Zlatic. Al 35' gli ospiti segnavano la terza rete con Gatto dopo una azione travolgente. Dopo solo due minuti Siega segnava un gran gol al 37'. la rete del una a tre illudeva i ragazzi del Città di Venezia che si buttavo all'attacco e Gianni impegnava il portiere ospite.  Nel secondo tempo gli ospiti segnavano la rete del 1 a 4 con Svraka che, grazie a un'incertezza di Svalduz, metteva dentro. I veneziani avevano una reazione di orgoglio e Gianni segnava una rete da vero centravanti: era il 2 a 4. Ma quando i padroni di casa cercavano il gol che poteva valere la salvezza diretta, lo scatenato Gatto puniva severamente i ragazzi di casa ottenendo la su terza segnatura.

 

18-04-2016 Fonte: Gazzettino

Team Biancorossi - Treporti  4 - 4

GOL: pt 3' Gatto, pt 38' Gbali, pt 41' Campolattano, st 8' Zlatic (r), st 23' Marangon, st 39' Gbali, st 40' Ferri (r), st 48' Marangon
TEAM BIANCOROSSI: Lazzer 6, Mat.Feletto 6.5, Girardi 6.5, Bassetto 6 (pt 23' Caliman 6), Gatto 6.5, Cibin 6, Parro 7, Biancolin 6 (st 42' Mar.Feletto sv), Boscariol 6 (st 45' Toffoli sv), Zlatic 6.5, Gbali 7. All. D.Moro
TREPORTI: Lucchetta 6, S.Ballarin 6.5, A.Angiolin 6, Teso 6 (st 21'  Moro 6), Danieli 6, C.Angiolin 6.5 (st 24' Zanella 6), Nardin 6.5 (st 11' Sopracordevole 6), Cescon 6, Marangon 7, Campolattano 6.5, Ferri 6.5. All. Dalla Puppa
ARBITRO: Rizzuni di Belluno 7
NOTE - Angoli 7-4. Ammoniti: Caliman, C.Angiolin, Teso e Gbali. Recuperi pt 2' e st 4'.
Otto reti e gara divertente tra i locali e il Treporti con entrambe le difese oggi apparse un po' troppo "allegre". Per ben tre volte sul doppio vantaggio, i padroni di casa non sono riusciti a far propria l'intera posta, di fronte a un mai domo Treporti. Biancorossi subito in vantaggio con Gatto che di testa sfrutta sottomisura un buon traversone di Biancolin. Gli ospiti reagiscono e creano qualche scompiglio dalle parti di Lazzer, ma al 38' una grande azione dei locali consente a Parro, di servire dal fondo Gbali, che tutto solo insacca al volo. Il Treporti accorcia alla scadere con Campolattano pronto a insaccare una palla smanacciata  da Lazzer. Seconda frazione sempre piacevole e terza segnatura per i Biancorossi con Zlatic su rigore concesso per fallo su Gbali. Il Treporti non molla e riduce lo scarto al 23' quando Campolattano da calcio d'angolo serve per l'incornata vincente  di Marangon. Quarta segnatura, seconda personale per Gibali, in contropiede al 40'. La gara sembra chiusa, ma oggi il Treporti proprio non ci sta a perdere: riapre con Ferri su rigore e pareggia nei minuti di recupero con una bellissima rete di Marangon che centra il sette alla destra di Lazzer. Un pareggio che consente ai Biancorossi di conquistare matematicamente un posto nei playoff e che lascia ancora accesa una flebile speranza per il Treporti, di poter disputare i playout.

 

11-04-2016 Fonte: Gazzettino

Gorghense spiazzata sorpasso Biancorossi

Team Biancorossi - Gorghense 3 - 0

GOL: pt 15’ Mitzano (r), st 20' Gbali, st 36' Gbali.
TEAM BIANCOROSSI: Lazzer 7, Mat.Feletto 6.5, Girardi 7.5, Bassetto 7, Gatto 6.5, Cibin 6.5 (st 35' Caliman 6), Svraka 7 (st 22' Toffoli 6), Biancolin 6.5, Mitzano 6.5 (st 4' Parro 6), Zlatic 7, Gbali 7. All. D.Moro
GORGHENSE: Ros 6, Rusalen 6.5, Casonato 6 (st 34' James 6), Candosin 6, Bianchin 6.5, Peruzzetto 6.5, Crotti 6, Cancian 6, Haxiraj 6 (st 20' Parcianello 6), Cester 6.5, Vettori 6.5. All. Favero
ARBITRO: Crainich di Conegliano 6.5
NOTE - Angoli 3-4. Ammoniti: Bianchin, Mitzano, Vettori e Svraka. Recuperi pt 0' e st 5' Spettatori 130 circa.
Vittoria e sorpasso per il Team Biancorossi, nei confronti della Gorghense nella terz'ultima del Girone H della Prima Categoria. Gara quindi importante in proiezione playoff, quella disputata al Comunale di Salgareda, per le due squadre che si trovavano appaiate in classifica al quarto posto, ma che ora premia la formazione del team Biancorossi salita in terza posizione. La partenza è favorevole ai padroni di casa che riescono meglio a gestire il pallone e si rendono pericolosi già al 3' con Zlatic che dal fondo serve per Gbali, tiro al volo e traversa scheggiata. Il vantaggio dei Biancorossi si concretizza al quarto d'ora quando Gbali serve in area per Mitzano che calcia di potenza, Bianchin ferma la sfera con un braccio è rigore che lo stesso bomber trasforma. La Gorghense si fa vedere al 35' quando Cester viene fermato dall'arbitro per un dubbio fuorigioco. Ripresa con gli ospiti che premono sull'acceleratore e si rendono pericolosi al 8' con Cester, colpo di testa a lato di poco, e con Crotti che con un gran tiro dai 20 metri, costringe Lazzer a una deviazione sulla traversa. Il raddoppio dei locali è cosa fatta al 20' quando Gbali sfrutta una indecisione della difesa ospite e supera l'incolpevole Ros. Due minuti dopo, La Gorghense ha l'occasione per tornare in partita, ma Cester da buona posizione calcia a lato. La terza rete dei Biancorossi con Gbali, servito perfettamente da Girardi, chiude praticamente la gara. Un netto 3 a 0 e la Gorghense scende in quinta posizione.

 

04-04-2016 Fonte: Gazzettino

Il Noventa fa capire al Team chi merita il salto di Categoria

Noventa - Team Biancorossi  3 - 0

GOL: pt 34’ Bagolin, pt 38' Ferrarese, st 32' Ferrarese.
NOVENTA: Sforzin 6.5, Finotto 7, Sprezzola 7, A.Guerra 7, Pasini 7.5, Bagolin 8 (st 37' Rossetto sv), Anzanello 7 (st 31' Toffolon sv), Cancian 7, Bonotto 7 (st 17' Borin 7), Ferrarese 8, Tonetto 7. All. Bergamo
TEAM BIANCOROSSI: Lazzer 5.5, Mar.Feletto 6 (st 8' Toffoli 5.5), Girardi 6.5 (st 38' Mat.Feletto sv), Gatto 6.5, Murador 5.5 (st 23' Dotto 6), Cibin 6, Svraka 6, Bassetto 5.5, Mitzano 6, Zlatic 6, Gbali 6. All. D.Moro
ARBITRO: D’Andrea di Mestre 6.5
NOTE - Angoli 5-6. Ammoniti: Bagolin, Cancian, Gatto, Mitzano e Bassetto. Recuperi pt 1' e st 4' Spettatori 250 circa.
Netta vittoria per il Noventa, che stende con tre reti il Team Biancorossi e consolida il secondo posto in classifica giocando una delle partite più belle della stagione. Un risultato che premia il lavoro della squadra di mister Bergamo, che giocherà quasi sicuramente i play-off per tentare il salto in Promozione. La prima azione da annotare arriva al 3’ con Ferrarese che calcia dal limite con la palla di poco fuori. Se al 6’ Bagolin di testa impegna il portiere avversario, gli ospiti si fanno vedere al 14’ con un calcio d’angolo e la deviazione di Sforzin. A macinare gioco sono i neroverdi pericolosi con Ferrarese vicino al gol in due occasioni. Il Team risponde con un diagonale calciato da Svraka fuori di poco. Il gol arriva al 34’ grazie a un angolo rasoterra di Ferrarese deviato in rete da Bagolin. Quattro minuti dopo i padroni di casa raddoppiano con Ferrarese bravo a sfruttare un errore del portiere. Nella ripresa è sempre il bomber al 32’ a trovare il gol con un calcio dal limite.

 

26-03-2016 Fonte: Gazzettino

Mizano mette le ali al Team Biancorossi

Caorle - Team Biancorossi  0 - 1

GOL: pt 30’ Mitzano (r)
CAORLE: Gonella, C.Balduit, Siciliano (st 38' Ceccotto), Gaetani, Severin, Lorenzon, Sartori, Corazza (st 13' El Alani), A.Pescara, Cagiano, M.Pescara (st 28' Segatto). All. Tomasello
TEAM BIANCOROSSI: Lazzer, Toffoli (st 28' Matteo Feletto), Girardi, Marco Feletto (st 44' Dotto), Murador, Cibin, Svraka, Gatto, Mitzano, Zlatic, Bassetto. All. D.Moro
ARBITRO: Tagliapietra di Venezia
Note - Ammoniti: Cagiano, Ceccotto, Murador, Svraka e Mitzano. Spettatori 150.
Team Biancorossi corsaro sul litorale in uno scontro diretto per definire la miglior posizione nella griglia playoff. I trevigiani sono passati col minimo sforzo, su calcio di rigore realizzato da Mitzano alla mezzora della prima frazione. Dagli spalti, la massima punizione è sembrata legittima, a differenza di quanto avvenuto in campo, dove i diretti protagonisti hanno parlato d'invenzione arbitrale. Resta il fatto che il Team è parso squadra quadrata e di grande personalità, capace di attendere l'episodio propizio per colpire in maniera letale. Il Caorle ci ha provato, ma in modo piuttosto confusionario e frenetico, il che non ha portato ad alcuna conclusione indirizzata nello specchio della porta. Solamente Pescara in un paio di situazioni iniziali, è riuscito a far sibilare il pallone poco lontano dai pali della porta ospite. Ripresa ancor più incolore, con i trevigiani abili nel difendersi. Lazzer, portiere ospite, con un gran colpo di reni sventa un'incornata di Lorenzon.

 

21-03-2016 Fonte: Gazzettino

Biancorossi, impresa in 9 e il Paese rimane di sasso

Team Biancorossi - Paese  2 - 2

GOL: pt 18’ Franceschinis, pt 35' Porato, st 8' Mitzano, st 20' Gatto.
TEAM BIANCOROSSI: Lazzer 7, Toffoli 7 (st 28' Boscariol 7), Girardi 8, Gatto 7, Murador 7 (st 1' Mitzano 7), Dotto 7, Svraka 7, Biancolin 6, Gbali 6, Zlatic 7, Bassetto 7 (st 14' Mar.Feletto 7). All. D.Moro
PAESE: L. Pozzebon 6, Gambarotto 6, Franceschinis 6.5, Frarina 6.5, Fanteria 6 (st 4' Nasato 6), Pesce 6, De Lazzeri 6, Schiavon sv (pt 19' Basso 6), Porato 6, Moro 6 (st 10' Cocchetto 6), Di Nunzio 6 . All. Genovese
ARBITRO: Zago di Conegliano 5
NOTE - Angoli 9-1. Espulsi: Biancolin, Gbali. Ammoniti: Murador, Franceschinis, Fanteria, Pesce, Mitzano. Recuperi pt 5' e st 3'
Grande impresa dei Biancorossi di mister Diego Moro che, sotto di due gol nel primo tempo, pareggiano in rimonta contro il Paese in nove contro undici e finisce 2-2. Succede di tutto al comunale di Salgareda, ma sono da sottolineare l'incerta direzione della gara da parte dell'arbitro e soprattutto il grande cuore della squadra biancorossa, capace di agguantare il pareggio, nonostante la doppia inferiorità numerica e quando il Paese pensava di avere ormai i tre punti in tasca. Dopo un buon inizio i locali subiscono il gol di Franceschinis che sfrutta un errore della difesa e batte Lazzer. Il Paese raddoppia al 35' con Porato che in mischia trova la deviazione decisiva. Al 40' succede un parapiglia e l'arbitro decide, forse con troppa leggerezza, di mandare anzitempo sotto la doccia Biancolin e Gbali. Nella ripresa il Team Biancoross, senza due pedine, getta "il cuore oltre l'ostacolo", lanciandosi in avanti alla ricerca del pari con l'entusiasmo di chi non ha più niente da perdere. La tenacia della squadra di casa viene premiata prima all'8' per merito di Toffoli che calibra una palla tesa e Mitzano di testa insacca e al 20' quando Zlatic su punizione serve Gatto sottomisura che, sempre di testa, supera il portiere ospite.

 

14-03-2016 Fonte: Gazzettino

Jesolo e Team Biancorossi si dividono equamente la posta

Jesolo - Team Biancorossi  1 - 1

GOL: st 39' Gbali,  st 40' Giordano
JESOLO: Visentin 6, Burato 6, Zanusso 6, Finotto 6.5, Soncon 6.5, Guernier 6 (st 33' Santagata sv), Baiana 6 (st 41' Pasqual sv), Furlan 6.5 (st 23' Polo sv), Giordano 7, Nathan 6.5. All. Corò
TEAM BIANCOROSSI: Bigolin 6, Toffoli 6.5 (st 41' Mitzano sv), Girardi 6, Mat.Feletto 6 (st 26' Mar.Feletto 6), Dotto 6, Cibin 6, Svraka 6, Gatto 6, Gbali 7, Zlatic 6.5, Bassetto 6.5 (st 39' Boscariol sv). All. D. Moro
ARBITRO:  Trevisan di Mestre 6
NOTE - Angoli 8 - 6. Ammoniti: Soncin, Giordano, Nathan, Cibin e Toffoli.  Recuperi pt 1' e st 5' Spettatori 100 circa.
Un gol per parte e punti divisi equamente tra Jesolo e Team Biancorossi. La prima azione da segnalare arriva all'11' quando gli ospiti si rendono pericolosi con un colpo di testa di Gatto. Due minuti dopo è ancora il Team Biancorossi a farsi avanti con un tiro ravvicinato di Toffoli che però manca il bersaglio. Se lo Jesolo si fa vedere al 18' con una punizione calciata da Baiana, al 24' gli ospiti sfiorano il gol con Gbali che, servito da Toffoli, calci di poco fuori. Al 27' sono i padroni di casa a sfiorare la rete grazie a una magistrale punizione di Finotto. Se nella ripresa al 21' Dotto centra la traversa sugli sviluppi di un calcio d'angolo, il vantaggio arriva al 39' con un colpo di testa di Gbali, lesto a sfruttare l'assist di un compagno in mischia. Lo Jesolo risponde un minuto dopo con Giordano, che trova il pareggio, sempre con un colpo di testa. Subito dopo a sfiorare il raddoppio è Nathan, ma l'ultimo brivido è per Mitzano che colpisce la traversa con un bolide calciato da fuori area.

 

07-03-2016 Fonte: Gazzettino

Team Biancorossi messo ko

Team Biancorossi - Marcon  0 - 2

GOL: st 5’ Fiacchi (r), st 48' Busatto
TEAM BIANCOROSSI: Lazzer 6 (st 19' Bigolin 6), Toffoli 6, Girardi 6, Mat.Feletto 6.5, Murador 6.5, Cibin 6.5, Svraka 6, Biancolin 6, Gatto 6, Zlatic 6, Boscariol 6 (st 14' Akabuogu sv, st 23 Bassetto 6). All. D. Moro
MARCON: Frezza 6, Zerlottin 6, Patron 6, Favaretto 6.5, Zaffalon 6, Tondato 6, Fiacchi 6,5, Spolladore 6,5 (st 32' Diaw 6), Marini 6 (st 42' Busatto 7), Pilon 6,5, Fuin 6,5 (st 1' Busetto 6,5). All. Pillon
ARBITRO: Tesolin di Portogruaro 7
NOTE - Angoli 5-2. Ammoniti: Patron, Fuin, Favaretto, Marini, Zlatic, Frezza, Cibin. Recuperi pt 1' e st 5'. Terreno di gioco in buone condizioni.
Non una gran partita quella andata in scena al Lucio Lift di Salgareda, senza dubbio una delle meno convincenti per i locali del Team Biancorossi. L’ha vinta meritatamente il Marcon, del mister trevigiano Pillon, che ha messo in campo sicuramente più aggressività e cattiveria al cospetto di una squadra di casa oggi  con poche idee. Nel primo tempo, da ricordare solamente una uscita di Lazzer in anticipo su Marini e niente altro. Nella ripresa, gli ospiti sempre più lucidi in mezzo al campo, si affacciano nei sedici metri avversari e passano al 5': infelice respinta della difesa locale, la carambola favorisce Busetto che entra in area e viene steso da Murador, rigore che Fiacchi trasforma. Il Team cerca di reagire, ma oggi non riesce a dare velocità e precisione al gioco e il primo tiro nello specchio lo effettua Bassetto al 34', ma la brutta giornata dei locali ha un sussulto al 42' quando Toffoli riceve palla ai 20 metri, salta un paio di avversari e conclude in diagonale scheggiando il palo. Dal pareggio sbagliato al raddoppio ospite: nel recupero ci pensa il neo entrato Busatto, con un gol di pregevole fattura,  a mettere la parola fine alla contesa.

 

15-02-2016 Fonte: Gazzettino

Biancorossi volano La Salute domata

Team Biancorossi - La Salute  1 - 0

GOL: st 38' Murador
TEAM BIANCOROSSI: Lazzer 6.5, Toffoli 6.5 (st 45' Mar.Feletto sv), Girardi 6.5, Mat.Feletto 6.5, Murador 7, Cibin 6.5, Gbali 6.5, Biancolin 6, Gatto 6 (st 36' Boscariol 6), Zlatic 6.5, Bassetto 6.5 (st 27' Feletto 6). All. D.Moro
LA SALUTE: Striatto 5.5, Pasian 6, Barbui 6 (st 17' Battistutta 6), Iannotta 6.5, Guglielmini 7, Burato 6 (pt 27' Boatto 6), Pacchiega 6.5, Berto 6 (st 28' Bianco 6), Cima 6, Davanzo 6, Franchellucci 6.5. All. Conversano
ARBITRO: Mariano di Mestre 5.5
NOTE - Angoli 4-1. Ammoniti: Gbali, Pasian, Iannotta, e Burato. Recuperi pt 2' e st 3'
Team Biancorossi bissa il successo dell’andata e batte per la seconda volta la “corazzata” La Salute. Partita tatticamente perfetta dei ragazzi di mister Diego Moro, compatti in difesa ed emblema del cinismo in attacco nel sfruttare al meglio l’unica vera occasione da rete. Davanti a un pubblico delle grandi occasioni, gli ospiti si fanno pericolosi per primi. Al 6’ lo specialista Davanzo prova a sbloccarla con una punizione dal limite, ma la palla si infrange sulla barriera. Al 18’ altra ghiotta occasione per i veneziani. Berto pennella al centro, Burato gioca di sponda per Pasin la cui incornata sfiora l’incrocio dei pali. I padroni di casa rispondono con un calcio piazzato di Zlatic che attraversa pericolosamente tutta l’area di rigore. Sul finir di frazione, la Salute si riaffaccia dalle parti di Lazzer. Il neo entrato Boatto prova la deviazione vincente sotto porta, ma il suo colpo di testa si alza sopra la traversa. A inizio ripresa, la più clamorosa palla-gol per la formazione di mister Conversano. Il gioco palla a terra degli ospiti porta Pacchiega al cross dalla fascia destra, Cima impatta di testa ma non angola il pallone che si spegne fra le braccia di Lazzer (2’). La Salute prende in mano le redini del gioco, ma non trova più sbocchi in fase offensiva. Il Team si difende in modo impeccabile e cerca di sfruttare le ripartenze per colpire. Al 38’ l’insperato gol partita: Zlatic la mette in mezzo, Striatto sbaglia l’uscita, Murador di capoccia gonfia la rete.

 

15-02-2016 Fonte: Gazzettino

Miranese periodo-no

Biancorossi che balzo

Miranese - Team Biancorossi  0 - 1

GOL: pt 7’ Toffoli
MIRANESE: Marinello 6, Barban 5.5, Andreolli 6 (st 1' Zamengo 6), Belgioioso 6, Scantamburlo 6, Romano 6, Gallo 5.5, Bora 5.5, Bortotti 5.5 (st 42' Cazzin sv), Milan 6, Martignon 6.5. All. Salvagnin
TEAM BIANCOROSSI: A.Lazzer 6, Toffoli 6.5, Girardi 6, F.Moro sv (pt 17' Feletto 6), Murador 6.5, Cibin 6, Svraka 6.5 (st 22' Boscariol 6), Biancolin 6, Mitzano 6.5 (st 31' Gbali 6), Zlatic 6.5, Bassetto 6. All. D. Moro
ARBITRO:  Boscolo di Adria 6
Angoli: 8-3 Ammoniti: Barban, Belgioioso, Romano, Bora, Milan, Zlatic e Bassetto. Recuperi pt 4' e st 4' Spettatori 70 circa.
Continua il periodo nero per la Miranese, che perde nuovamente di misura (0-1) a cospetto di un Team Biancorossi che, al contrario, compie un bel balzo e si avvicina alla seconda posizione in classifica. Gli ospiti partono subito forte e al 7' sono già in vantaggio: su azione d'angolo, la palla viene messa furi e finisce sui piedi di Toffoli, che senza pensarci due volte, scarica un destro di potenza dal limite dell'area su cui Marinello non può fare nulla. Una volta portatisi in vantaggio, i Biancorossi non hanno difficoltà ad amministrare la partita e, anzi, potrebbero raddoppiare in contropiede al 42' con Svraka, il cui diagonale viene però neutralizzato dal portiere. Nel recupero del primo tempo, la Miranese si fa vedere in avanti con una staffilata dai venticinque metri di Bora, che però Lazzer devia in corner con un gran riflesso. Nella ripresa, i padroni di casa faticano molto a rendersi pericolosi e i Biancorossi non soffrono. I locali hanno uno scatto di orgoglio tra il 44' e il 47', ma prima Romano angola troppo il colpo di testa da buona posizione, poi lo stesso difensore bianconero si vede annullare dal signor Boscolo un gol in mischia per un fuorigioco molto dubbio tra le proteste generali. Alla fine, a gioire è soltanto la squadra ospite che si gode un invidiabile momento di forma.

 

08-02-2016 Fonte: Gazzettino

Biancorossi all'ultimo respiro

Match acceso contro l'Ardita Breda che soccombe nel recupero

Team Biancorossi - Ardita Breda  3 - 2

GOL: pt 2’ Biral, pt 28' Bassetto, pt 45' Boscariol, st 31' Biral, st 47' Toffoli.
TEAM BIANCOROSSI: Lazzer 6.5, Toffoli 7, Gatto sv (pt 10' Girardi 6.5), F.Moro 6 (st 43' Biancolin sv), Caliman 6.5, Cibin 6.5, Svraka 6.5, Bassetto 7, Mizano 6.5, Zlatic 7, Boscariol 7 (st 27' Feletto 6). All. D.Moro
ARDITA BREDA: Boch 6.5, Sartor 6, Sozza 6, Cappelletto 6.5, Narder 6, A.Morona 6 (pt 34' Scomparin 6.5), Toffoletto 6,5, Biral 7, Piovesan 6 (st 27' De Biasi 6), L.Morona 6.5 (st 16' Cravin 6), Caporale 6. All. Trombin
ARBITRO: Zanon di Belluno 6
NOTE - Angoli 10-3. Ammoniti Pivesan, Cappelletto, Lazzer, Svraka, Toffoletto e Sartor. Recuperi pt 1' e st 4'
Partita molto sentita e la risposta del pubblico, nonostante la giornata invernale,  non ha tradito le attese.
Al 2’ un missile su punizione di Biral tocca l'incrocio e si insacca alle spalle di Lazzer, la partita è  ricca di contatti e  l'arbitro fischiando "all'inglese" la guida in questa maniera, nonostante il pubblico invochi qualche cartellino. L'Ardita dopo il vantaggio ha l'occasione per raddoppiare al 7', ma è bravo Lazzer a deviare la conclusione di A.Morona. Poi il Team inizia a dialogare con più continuità e al 30’ perviene al pareggio: Svraka dalla linea di fondo serve un assist a Bassetto, diagonale radente e Boch è battuto. Prima del riposo locali in vantaggio con una grande giocata: Mitzano imbuca una palla col contagiri e l'accorrente Boscariol insacca di precisione. Nel secondo tempo la partita cala di ritmo, a rianimarla ci pensa al 31' Biral, sempre su punizione e sempre con una grande staffilata, fa il bis e porta il risultato in parità.  La rete subita "risveglia" i padroni di casa che si riversano nella metacampo dell'Ardita creando più volte lo scompiglio dalle parti di Boch e nel 2’ di recupero una staffilata di Zlatic su punizione, costringe il portiere ospite a una corta respinta e Toffoli sottomisura anticipa tutti e assegna i tre punti ai Biancorossi.

 

01-02-2016 Fonte: Gazzettino

Gol allo scadere

Sant'Elena sorride tornando al successo, Biancorossi beffati

Sant'ElenaTeam Biancorossi  1 - 0

GOL: st 47’ Trevisi
SANT'ELENA: Pasin 7, Quaggio 7, Damelico 7, De Nicolo 6.5, Brondolin 7, Boutbila 6.5, Lorenzon 6.5 (st 10' Simonaggio 7), Vettorello 7, Phan Duc 6.5 (st 17' Niero 6.5), Rizzato 7, Borga 6.5 (st 22' Trevisi 7). All. Marcolongo
TEAM BIANCOROSSI: Lazzer 5.5, Toffoli 6.5 (st 20' Boscariol 6.5), Girardi 7, F.Moro 6.5, Murador 6.5 (st 15' Mat.Feletto 6.5), Cibin 7, Svraka 7 (st 30' Favaro 6), Biancolin 6.5, Gatto 6.5, Zlatic 7, Gibali 7. All. D. Moro
ARBITRO:  Fuser di San Donà 6
NOTE: Ammoniti: De Nicolo, Svraka, Murador e Favaro. Recuperi pt 2' e st 4' Terreno di gioco in discrete condizioni.
Colpaccio del Sant'Elena che al fotofinish punisce il quotato Team Biancorossi e torna al successo dopo un mese e mezzo di digiuno. Una doppia vittoria per gli uomini di mister Marcolongo, ancora alle prese con numerose assenze illustri. Gli ospiti padroneggiano per tre quarti di gara, ma i padroni di casa difendono bene chiudendo gli spazi alla manovra offensiva degli avversari. La prima vera occasione capita al Team nella ripresa (20'): Zlatic ci prova direttamente da calcio piazzato, ma la palla si infrange sulla traversa. Sant'Elena inverte l'inerzia del match grazie alla girandola di cambi. Trevisi in zona Cesarini beffa i Biancorossi.

 

25-01-2016 Fonte: Gazzettino

Team Biancorossi "risorge" con la Julia

Team Biancorossi - Julia Sagittaria  1 - 0

GOL: pt 22’ Mitzano (r)
TEAM BIANCOROSSI: Lazzer 6.5, Feletto 6.5, Girardi 6 (st 30' Bassetto 6), F.Moro 6, Murador 6.5, Cibin 6.5, Boscariol 6.5, Biancolin 6, Mitzano 6.5, Gatto 6, Gbali 6 (st 15' Toffoli 6.5). All. D. Moro
JULIA SAGITTARIA: Cristin 6.5, Osei 6 (st 30' Flaborea 6), Tamai 6, Wekouri 5.5, Scramoncin 6, Pignat 6, Cervesato 6.5, Bianco 6 (st 38' Ton 6), Furlanis 6.5, Schiavetto 5.5 (st 15' Fadda 6), Tamba 5.5. All. Flaborea
ARBITRO: Ianese di Belluno 6
NOTE - Angoli 8-5. Ammoniti: Girardi, F.Moro, Cibin, Mitzano, Bassetto, Osei, Tamai e Furlanis. Recuperi pt 2' e st 4' Terreno non in perfette condizioni di gioco.
Mitzano su rigore spezza il digiuno di vittorie del Team Biancorossi, a secco da quattro turni. Per la Julia Sagittaria, invece, la prima sconfitta di questo 2016 ha comportato l'aggancio al terzo posto da parte del Noventa di Piave. Partenza a rilento dei padroni di casa, con gli ospiti pungenti in diverse occasioni. Il primo tiro verso la porta difesa da Lazzer è di Cervesato su calcio di punizione, con la sfera che si spegne sul fondo. Al 4' Osei scappa sulla fascia destra, palla al centro per il perfetto inserimento di Schiavetto che di testa impegna Lazzer, lesto a respingere la palla. I veneziani reclamano il gol, l'arbitro lascia proseguire : l'occhio di falco avrebbe chiarito ogni dubbio, ma il pallone sembrava non aver varcato la linea di porta. L'episodio sveglia gli appisolati locali, che iniziano a macinare gioco e a rendersi pericolosi in attacco. Feletto e Mitzano si intendono a meraviglia con delle efficaci triangolazioni offensive. Al 22' l'episodio che decide il match. Infortunio clamoroso della retroguardia ospite: un rimpallo mette Boscariol solo in area davanti a Cristin che in uscita lo stende. Dal dischetto bomber Mitzano non sbaglia. Sul finire di frazione Julia pericolosa con Furlanis, ma il contropiede della punta veneziana non va a buon fine grazie all'ottimo rientro difensivo del Team. Nella ripresa, i trevigiani controllano il risultato senza troppi patemi d'animo, complice lo sterile attacco degli avversari. Al 45' un miracolo di Cristin nega il raddoppio a Toffoli.

 

18-01-2016 Fonte: Gazzettino

I granata falliscono l'assalto alla zona playoff

Lugugnana ferma in mezzo al guado

Lugugnana - Team Biancorossi  0 - 0

LUGUGNANA: Belluzzo 7, N.Fiorin 7, Valerio 6.5, Bravo 6, Vaccari 6.5, Venturuzzo 6.5, (st 24' Kapidiani 6) F.Bozzatto 6.5, (st 46' Sortorello sv) G.Fiorin 6.5, G.Bozzatto 6, Benedet 6, Amabile 6. All. Miolli
TEAM BIANCOROSSI: Lazzer 6, Toffoli 7, (st 42' Favaro 6), Girardi 6, F.Moro 6.5, Gatt0 6.5, Cibin 6, Feletto 6.5, Biancolin 6, Mitzano 6.5, Zlatic 6, Boscariol 6.5. All. D. Moro
ARBITRO:  Segatto di San Donà 6.5 6
NOTE - Angoli 4 - 6. Ammoniti: Mitzano, Zlatic, e G.Bozzatto.  Recuperi pt 0' e st 4' Spettatori 100 circa
Risultato a occhiali tra Lugugnana e Team Biancorossi. I granata portogruaresi hanno dunque fallito l'assalto alla zona playoff, che resta ad appannaggio dell'undici trevigiano. Partita giocata a viso aperto che ha regalato scampoli di buon gioco, specie nel corso della prima frazione. Primi minuti di sostanziale equilibrio tra due formazioni oltremodo accorte in difesa. All'11' buona opportunità per i padroni di casa con Giovanni Bozzatto, anticipato in angolo al momento della conclusione vincente. Sul capovolgimento di fronte è Belluzzo a esaltarsi davanti alla conclusione di Zlatic. Al 25' altra grande occasione per l'undici trevigiano che vede la conclusione di Mitzano fare la barba al palo e perdersi sul fondo. Sul versante opposto, al 37' Benedet, servito da Federico Bozzatto, sfiora la traversa. Ripresa di minore intensità e conseguentemente con poche emozioni. All'8' comunque, Giovanni Bozzatto scalda le mani all'estremo trevigiano concludendo dal limite dell'area. Succede poco altro, con le due squadre che hanno provato anche a superarsi, ma senza mostrare la necessaria lucidità. Nei minuti finali, invece, diventa protagonista Belluzzo, distendendosi in angolo a deviare la conclusione di Feletto.

 

11-01-2016 Fonte: Gazzettino

Gara rocambolesca Tripletta per Gbali

Team sulle "montagne russe" Ponzano alla fine pesca il pari

Team Biancorossi - Ponzano  3 - 3

GOL: pt 7’ Bandiera (r), pt 10' Ganeo, st 15' Gbali, 20' Gbali, 39' Gbali, 43' Dascalu

TEAM BIANCOROSSI: Lazzer 6, Toffoli 6.5, Girardi 6.5, Gatto 6.5, Murador 6 (st 1' F.Moro 6.5), Cibin 6, Svraka 7, Biancolin 7, Feletto 6 (st 1' Boscariol 6.5), Zlatic 7, Gbali 8. All. D. Moro
PONZANO: Berto 8, Zorzi 7 (st 33' Dascalu 6.5), De Marchi 6, Bandiera 6, Meco 6, Shyti 6, Pinarello 6, Boscolo 6,5, Ganeo 7, Cecconi 6.5, Biscaro 6 (st 21' Spinazzè 6). All. Stancanelli
ARBITRO: Marin di Portogruaro 7
NOTE - Angoli 10-4. Ammoniti Murador, Gbali, Meco, Zorzi e Bandiera. Recuperi pt 2' e st 3'
Pareggio per il Team Biancorossi (con tripletta di Gbali) che ha fatto il suo esordio al comunale di Salgareda, dove giocherà tutto il girone di ritorno. Una prestazione condita da qualche errore, contro il Ponzano, e soprattutto dal gran cuore che questa squadra dimostra a ogni partita. Primo tempo da dimenticare per i locali che si trovano sotto di due reti dopo appena 10' per merito di Ganeo, che prima si procura un rigore, trasformato da Bandiera e poi si mette in proprio, sfrutta un indecisione della difesa e fa secco Lazzer. Gara in salita per i Biancorossi ma Svraka al 26' potrebbe dimezzare: è bravo Berto a deviare in angolo il calcio di rigore assegnato ai padroni di casa. Nella ripresa il Team Biancorossi preme sull'acceleratore, stringe in assedio il Ponzano e in cinque minuti agguanta il pareggio: al 15' Svraka si libera e serve a centro area Gibali che di controbalzo trasforma; al 20' sempre Svraka dal fondo, mette in mezzo e Gibali di rapina pareggia. Gli ospiti accusano il colpo e il Team al 39' si porta in avanti con la terza marcatura di Gbali che, dalla linea di fondo cerca la porta sorprendendo Berto. Il pareggio degli ospiti arriva allo scadere per merito di Dascalu che è bravo a eludere il fuorigioco e a  superare Lazzer con un pallonetto.

 

14-12-2015 Fonte: Gazzettino

Team rimonta con l'orgoglio

Team Biancorossi - Città di Venezia  3 - 3

GOL: pt 13’ Toffoli, pt 30' Jovon, pt 42' Zennaro, st 13' Siega, st 30' Mizano, st 41' Toffoli
TEAM BIANCOROSSI: Lazzer 6, Toffoli 7.5, Girardi 6.5, F.Moro 7, Gatto 6.5, Cibin 6.5, Svraka 6.5, Biancolin 6 (st 13' Cuzziol 6.5), Mitzano 7, Zlatic 6.5, Gibali 6.5. All. D. Moro
CITTÀ DI VENEZIA: Malossi 8, Orio 6.5, Jovon 7 (st 31' Shultz 6), Held 6.5, Mazzola 6.5, Gianni 7, Montrone 6.5, Pagnin 6.5 (st 37' Predosin sv), Besazza 6.5 (st 47' Bianchi sv), Zennaro 7, Siega 7. All. Busetto
ARBITRO: Daulle di Belluno 5
NOTE - Angoli 5-8. Ammoniti Siega e Gbali. Recuperi pt 1' e st 3' Probabile multa in arrivo per il Team Biancorossi causa invasione di campo di un esagitato tifoso locale.
Team Biancorossi evita la seconda sconfitta consecutiva, rimontando di puro orgoglio un cinico Città di Venezia. Termina dunque con un pari il pirotecnico match tra le due formazioni attualmente più in forma del girone H. Avvio sprint per i locali, con Gatto che centra la traversa su colpo di testa. Al 13' il meritato vantaggio. Circolazione di palla perfetta per l'undici di mister Moro, con Toffoli che lanciato a rete scarta difensore e portiere prima di depositare in porta. Il gol sveglia  i lagunari, in particolare l'estro di Zennaro. Il dieci ospite prima serve a Jovon l'assist per il momentaneo pari, poi si mette in proprio e su punizione impallina di precisione Lazzer nell'angolino basso. Cala il silenzio tra il pubblico presente, ammutolito del tutto a inizio ripresa. Al 2' Svraka si fa respingere un penalty dal prodigioso Malossi, mentre al 13' i veneziani trovano il tris con bomber Siega su assist di Gianni. I padroni di casa non demordono e danno prova di essere una grande squadra. La rimonta locale passa dai piedi del "solito" Mizano che di rapina accorcia le distanze beffando Malossi (31').Il definitivo pari arriva al 41'. Bel movimento in area di F.Moro che elude la marcatura e serve l'accorrente Toffoli per il piazzato vincente.

 

07-12-2015 Fonte: Gazzettino

Biancorossi batosta, Treporti

Treporti - Team Biancorossi  1 - 0

GOL: pt 45’ Ferri
TREPORTI: Lucchetta 6.5, Nardin 6, A.Angiolin 6, C.Angiolin 6, Danieli 6, Sopracordevole 6.5, Costantini 6, Cescon 6, Ferri 7 (st 17' Zanella 6), Bovolato 6.5 (st 40' Boccanegra sv), N.Ballarin 6 (st 29' S.Ballarin 6). All. Piccolo
TEAM BIANCOROSSI: Lazzer 6, Toffoli 6, Girardi 6 (st 23' Akabuogu 6), Mat.Feletto 5.5, Murador 6 (st 23' F.Moro sv), Cibin 6.5, Svraka 5.5, Biancolin 6.5, Gatto 6, Zlatic 6.5, Gibali 6.5. All. D. Moro
ARBITRO:  Braga di Venezia 6
Ammoniti: Povolato, Girardi, Murador, Moro. Espulso Mat.Feletto Recuperi pt 1' e st 4' Spettatori 150 circa
Un bolide di Ferri regala i tre punti al Treporti. Dopo due mesi di astinenza la formazione di mister Piccolo ritrova la vittoria. Buona la prova per i padroni di casa che hanno gettato il cuore oltre la tecnica, mentre gli ospiti hanno peccato soprattutto in superficialità. Eppure la prima azione da rete era stata proprio del Team Biancorossi vicino al vantaggio al 5'  con Gbali che tira di poco a lato. Al 9' è sempre l'ariete ospite a essere pericoloso costringendo Lucchetta a una parata in tuffo. Il Treporti si vede al 12' grazie a una azione incalzante e una conclusione di Costantini che non trova lo specchio della porta. Se gli ospiti si fanno vedere sotto rete al 21' con Biancolin, i padroni di casa incominciano a trovare coraggio e a produrre gioco. Prima con Sopracordevole che si fa fermare dall'estremo avversario e poi con N.Ballarin che solo in area non trova la rete. Il vantaggio arriva al 45' quando ferri, servito da Povolato, trafigge la  difesa da Lazzer con un bolide in diagonale. Nella ripresa il ritmo cala e il gioco si concentra soprattutto a centrocampo. Il Treporti riesce a gestire nel migliore dei modi il vantaggio, mentre il Team Biancorossi prova ad avanzare, ma senza trovare la rete del pareggio.

 

30-11-2015 Fonte: Gazzettino

Team Biancorossi in forma fa suo il derby

Gorghense - Team Biancorossi  1 - 3

GOL: pt 10’ F.Moro, pt 20' Cester,  st 12' Svraka (r), st 20' Zlatic
GORGHENSE: Ros 7, Girotto 6 (st 1' Rusalen 6), Bragato 6 (st 1' Candosin 6), Bianchin 6, Trentin 6, Peruzzetto 6, Parcianello 6 (st 16' Vettori 6), Cancian 6, Crotti 6, Cester 6.5, Nardin 6.5. All. Favero
TEAM BIANCOROSSI: Lazzer 7, Toffoli 6 (st 36' Mar.Feletto sv), Girardi 6, F.Moro 7, Murador 6 (st 1' Mat.Feletto 6), Cibin 6, Svraka 7 (st 15' Cuzziol 6), Biancolin 6.5, Gatto 6.5, Zlatic 7, Gibali 6. All. D. Moro
ARBITRO:  Lotta di San Donà 6
NOTE - Ammoniti: Cancian, Bragato, Trentin, Nardin, Murador, Cibin, Zlatic.  Espulso: st 12' Trentin per fallo da ultimo uomo. Terreno di gioco in buone condizioni, giornata di sole, buon pubblico.
Il Team Biancorossi vince il derby contro la Gorghense e si conferma tra le squadre più in forma del torneo. La Gorghense arriva a questo match con una striscia positiva di tre gare, mentre il team Biancorossi era reduce da sei risultati utili consecutivi e aveva vinto la scorsa settimana un match tutto cuore in casa col Noventa. Si tratta di un derby molto sentito, vista la vicinanza tra i paesi delle due squadre. A passare in vantaggio sono gli ospiti con Gatto che si libera, alza la testa, suggerisce per F.Moro il quale a tu per tu con Ros non sbaglia e insacca. Ma il pareggio arriva poco dopo al 20' con il bomber di casa Cester che riesce a ricevere e a perforare Lazzer per il pareggio. Al 28' gli ospiti sbagliano un calcio di rigore con Gbali, concesso per un fallo di Ros su Gatto. Al 40' fallo in area del portiere ospite su Cester: il direttore di gara indica senza indugio il dischetto. Dagli undici metri si presenta lo stesso Cester che però, anche lui, sbaglia facendosi ipnotizzare da Lazzer, ex di turno. La ripresa vede la prima fiammata con il vantaggio ospite per merito di un rigore trasformato da Svraka e concesso per fallo in area di Trentin che nell'occasione viene espulso. Ospiti in vantaggio e locali in dieci. Poco dopo il tris di Zlatic che spara in porta e insacca grazie anche alla deviazione di un difensore che spiazza Ros. La gara si chiude qui.

 

23-11-2015 Fonte: Gazzettino

Al Team il derby del Piave

Team Biancorossi  - Noventa di Piave 3 - 2

GOL: pt 17’ Gbali, pt 24' Gatto, pt 43' Ferrarese, st 35’ Autogol Sprezzola, st 42’ Ferrarese (r)
TEAM BIANCOROSSI: Lazzer 6, Feletto 6, Girardi 7, F.Moro 6.5, Murador 6.5, Cibin 6.5, Svraka 6.5 (st 29' Toffoli 6.5), Gatto 6.5, Mitzano 6, Zlatic 7, Gbali 8. All. D. Moro
NOVENTA: Sforzin 6, Sprezzola 6.5, Tonetto 6, A.Guerra 6, Bagolin 6 (pt 21' Ferrarese 6.5), Cerrato 6.5, Anzanello 6, Cancian 6, Bonotto 6.5 (st 9' Corò 6), Bincoletto 6 (st 25' Finotto 6), G.Guerra 6 . All. Bergamo
ARBITRO: Trevisan di Mestre 6
NOTE - Spettatori 200 circa. Espulsi: Mitzano, Cancian, Finotto. Ammoniti: Bagolin, Bincoletto, A.Guerra, Sforzin, Girardi, Zlatic, A.Moro, Lazzer, Gbali. Angoli 5 - 4
Il derby del Piave torna dopo cinque anni e sorride al Team Biancorossi che con merito vince la partita. Gara viva, a tratti maschia e come ogni derby che si rispetti in bilico fino alla fine. Le due squadre non si sono risparmiate e al cospetto di un folto pubblico hanno onorato con un grande impegno e con buone giocate i novanta minuti della sfida.  La partita stenta a decollare e nei minuti iniziali vede gli ospiti più presenti dalle parti di Lazzer. Il risultato si sbocca al 17’ quando Zlatic da calcio d’angolo trova Gbali sottomisura che di testa insacca. Al 20’ lo stesso attaccante dei locali sbaglia il raddoppio, ma ci pensa Gatto al 24’ a ribadire in rete un corta respinta di Sforzin per il 2 a 0. Il Noventa accorcia le distanze al 43’ con una “furba” punizione di Ferrarese che beffa Lazzer sul suo palo. Nella ripresa gli ospiti in superiorità numerica, nonostante qualche buona sgroppata di Ferrarese, non riescono a creare dei grossi pericoli e subiscono la terza rete al 35’: Gbali lancia Toffoli che calcia sul portiere, la respinta colpisce Sprezzola e termina nel sacco. Tutto finito? Neanche per sogno! Il Noventa accorcia le distanze su rigore con Ferrarese e nei minuti di recupero Anzanello di testa sbaglia la più facile delle occasioni.

 

16-11-2015 Fonte: Gazzettino

Team cinico e micidiale infligge il tris al Paese

Paese - Team Biancorossi  0 - 3

GOL: pt 32’ Mitzano, st 34' Zlatic,  st 36' Svraka (r)
PAESE: Pozzobon 7, Mattarollo 6, Franceschin 6, Farina 6, Pastro 6, Barbisan 6, De Lazzari 6 (st 24' Cocchetto 6), Nasato 6 (st 28' Francescato 5), Porato 6, Schiavon 6, Moro 6 (st 41' Orlandi sv). All. Genovese
TEAM BIANCOROSSI: Lazzer 6, Feletto 6.5, Girardi 6, Gatto 6, Murador 6 (st 44' F.Moro 6), Cibin 6, Svraka 6.5, Biancolin 6, Mitzano 6.5, Zlatic 6 (st 30' Boscariol 6), Gibali 6 (st 40' Davanzo sv). All. D. Moro
ARBITRO:  Gherela di Portogruaro 6
NOTE - Angoli 2 - 12. Ammoniti: Pastro, Barbisan, Shiavon, Feletto, Murador.  Recuperi pt 1' e st 4' Terreno di gioco in buone condizioni
Un cinico Team Biancorossi rifila tre reti al Paese e sale con autorevolezza in zona playoff. Per i padroni di casa, reduci da tre successi consecutivi, si tratta della quinta sconfitta stagionale. Match giocato a viso aperto da entrambe le compagini, con ripetuti capovolgimenti di fronte. Al 5' Mitzano spaventa Pozzobon, sparando a lato dopo un clamoroso liscio difensivo. I locali rispondono con l'imboccata di Pastro per Farina: Lazzer è attento. Al 32' il vantaggio ospite. Mitzano fa slalom tra due uomini e insacca alla destra di un incolpevole Pozzobon. Nella ripresa si rifà sotto il Paese, con De Lazzari grande protagonista. Il numero sette di casa prima sfiora l'incrocio dei pali da fuori area (10'), poi esalta i riflessi di Lazzer facendosi parare una ghiotta ribattuta a rete (23'). Porta stregata per l'undici di mister Genovese, che nell'ultimo quarto d'ora alza bandiera bianca. Al 34' capolavoro di Zlatic direttamente da calcio di punizione, con palla che sorvola la barriera e si spegne in fondo al sacco. Due minuti più tardi il tris. Tocco di mano in area di rigore da parte di Francescato, dal dischetto Svraka non fallisce. Paese non demorde e prova a mettere a segno il gol della bandiera, ma il palo nega la gioia a Porato.

 

09-11-2015 Fonte: Gazzettino

Team vola col tris annienta lo Jesolo che non reagisce

Team Biancorossi - Jesolo 3 - 0

GOL: pt 8’ Boscariol, pt 20' Murador, st 32' Mitzano
TEAM BIANCOROSSI: Lazzer 6, Toffoli 7, Girardi 6.5 (st 33' Mar.Feletto 6), F.Moro 7, Murador 7, Cibin 7, Svraka 7, Biancolin 7, Mitzano 6.5, Gatto 6.5 (st 13' Mat.Feletto 6.5), Boscariol 7 (st 29' Cuzziol 6). All. D. Moro
JESOLO: Nardin 6, Battaiotto 6, Guernier 6, Finotto 6.5, A.Soncin sv (pt 25' Furlan 6), S.Soncin 6.5 (st 33' Catania 6), Barone 6 (st 22' Vio 6), Ekwalla 6.5, Santagata 6, Giordano 7, Zanusso 6. All. Corò
ARBITRO: Sicuranza di San Donà di Piave 7
NOTE - Spettatori 100 circa. Ammonito: Cibin. Angoli 6 - 2
Gara godibile,  piacevole e corretta quella che oggi ha visto di scena al comunale di Ponte di Piave i padroni di casa del Team Biancorossi e lo Jesolo. Gli ospiti restano in partita per dieci minuti, il tempo necessario ai locali di piazzare la prima zampata con Boscariol che non ha nessuna difficoltà a ribadire in rete un magnifico assist di Mitzano. Seconda marcatura del Team al 20’: Svraka su punizione dal limite pennella sul secondo palo una palla col contagiri che Murador sotto misura trasforma. Nella ripresa lo Jesolo ci prova, senza però creare pericoli dalle parti di Lazzer. Le squadre si allungano, come le ombre in questo mite pomeriggio novembrino, i locali con ripartenze veloci mettono in difficoltà lo Jesolo e chiudono con Mitzano che riceve palla da Girardi e trafigge Nardin sul primo palo.

 

02-11-2015 Fonte: Gazzettino

Il Marcon Prova a reagire ma cede al Team Biancorossi

Marcon - Team Biancorossi 1 - 2

GOL: pt 30’ Zlatic, pt 40' Marini,  st 11' Toffoli
MARCON: Frezza 6, Zerlotto 6, Patron 6 (st 32' Tozzato sv), Zaffalon 6, Poretto 6, Marchioli 6, Primo 6 (st 10' Diaw 6), Favaretto 6 (st 25' Fiacchi 6), Manzan 6, Marini 7. All. Pesce
TEAM BIANCOROSSI: Lazzer 6, Toffoli 7, Girardi 6.5, F.Moro 6.5, Murador 6.5, Cibin 6.5, Svraka 6.5 (st 44' Boscariol sv), Biancolin 6.5, Parro 6 (pt 28' Zlatic 7) (st 4' Mitzano 6), Gatto 6.5, Gibali 6.5. All. D. Moro
ARBITRO:  Tortomasi di Conegliano 6
NOTE - Angoli 4 - 7. Ammoniti: Diaw, Marini e Gatto.  Recuperi pt 1' e st 3' Giornata soleggiata
Seconda sconfitta interna consecutiva per il Marcon che soffre, soprattutto nel primo tempo, l'organizzazione e l'intensità del Team Biancorossi. Alla mezz'ora di gioco, il neo entrato Zlatic sblocca la partita per gli ospiti trevigiani, approfittando di un disimpegno troppo corto della difesa di casa. Dopo dieci minuti la squadra di mister Pesce perviene al pareggio grazie a Marini, il quale, lanciato in un bel corridoio sulla sinistra, supera Lazzer di sinistro. All'8' della ripresa, Gbali sfugge al controllo di Favaretto, il pallone sibila sul primo palo. Al 10' Svraka si libera per un pericoloso tiro che Frezza respinge di pugno. Preludio al gol partita: 11', ripartenza bruciante di Toffoli  sugli sviluppi di un calcio d'angolo neutralizzato del Marcon, settanta metri palla al piede e portiere freddato in uscita. Al 23' Marini mette in condizione Zaffalon di calciare sottoporta, ma la conclusione finisce alta. Al 42' Diaw serve benissimo Marini sulla sinistra, ma la conclusione dell'attaccante viene deviata in corner da Lazzer.

 

26-10-2015 Fonte: Geazzettino

Prova di carattere a Ponte di Piave

Anche in dieci il Caorle raddrizza la situazione

Team Biancorossi -Caorle 2 - 2

GOL: pt 25’ A.Pescara, st 7' Gbali, st 34' Gatto, st 38’ M.Pescara
TEAM BIANCOROSSI: Lazzer 6, Feletto 7, Girardi 6, Svraka 7, Dotto 6, Gatto 7, Gbali 7, Biancolin 6, Mitzano 6 (st 37' Parro 6), Zlatic 7, Boscariol 6. All. D. Moro
CAORLE: Gonella 6, Nedelchev 6, Siciliano 6 (st 36' M.Pescara 7), Gaetani 7, Pasini 7, Lorenzon 7, Sartori 6, Cicuto 6, A.Pescara 7, Cagiano 7 (st 45' C.Balduit sv), El Alani 6. All. Tomasello
ARBITRO: Marchioli di Portogruaro 6.5
NOTE - Spettatori 100 circa. Espulso pt 45’ Sartori per doppia ammonizione. Ammoniti: Mitzano, Cagiano, Biancolin, Pasini.
La compagine del Team Biancorossi non riesce nell’impresa di battere la capolista Caorle che, al comunale di Ponte di Piave, ha dimostrato di meritare la posizione che occupa in classifica del girone H. La sfida è terminata 2-2 con il Caorle che apre e chiude le marcature con i Pescara, disputando tra l'altro la ripresa in 10. Primo tempo sotto tono per entrambe le squadre, con i locali che cercano di fare la partita e il Caorle che punge con veloci azioni in contropiede. L’inizio vede il Team impensierire con un paio di conclusioni  l’attenta difesa ospite, ma è  il Caorle che al 25’ su un lancio lungo passa in vantaggio per merito di A.Pescara che approfitta di un malinteso tra il portiere e un difensore e insacca il gol del vantaggio. Al 45’ viene espulso Sartori per doppia ammonizione e poco dopo l’arbitro fischia la fine del tempo. Nella ripresa i locali pervengo al pareggio dopo 7’ con Gbali che sfruttando un cross dal limite, supera Gonella di testa con un pallonetto che si infila all’incrocio dei pali. A questo punto l’inerzia della gara potrebbe girare a favore dei locali, ma il Caorle, pur essendo in inferiorità numerica, riesce a far girare meglio la palla senza correre grossi rischi. Al 34’ vantaggio locale con Gatto che si avventa su una corta respinta della difesa e in diagonale realizza. Sembra finita, ma il Caorle non ci sta a perdere e l’appena entrato M.Pescara, sfrutta una palla deviata malamente da Lazzer e pareggia al 38’. Per quanto visto in campo giusto così!

 

12-10-2015 Fonte: Gazzettino

Zampata di Fabbri, la Miranese passa sul Piave

Team Biancorossi - Miranese 1 - 2

GOL: pt 44’ Zlatic, st 25' Milan, st 47' Fabbri
TEAM BIANCOROSSI: Baradello 6, Feletto 6 (st 28' Toffoli 7), Gatto 6, F. Moro 7, Dotto 6, Cibin 6, Parro 6 (pt 37' Girardi 7), Biancolin 6 (st 34' Cuzziol 6), Mitzano 6, Zlatic 7, Gbali 6. All. D. Moro
MIRANESE: Agostini 6, Barban 7, Andreolli 6 (st 39' Bora sv), Robelli, Visentin 6, Romano 6, Volpato 7 (st 34' Cacco 6), Carraro 7, Gallo 6 (st 28' Fabbri 7), Milan 7, Meloni 6. All. Salvagnin
ARBITRO: Zanconato di Portogruaro 6.5
NOTE - Spettatori 100 circa. Ammoniti: Volpato, Robelli.
Dopo gli ultimi due successi la formazione del Team Biancorossi, passata per prima in vantaggio, lascia poi la vittoria alla squadra ospite che vince in zona Cesarini. Partita interessante quella di oggi al comunale di Ponte di Piave, con la Miranese che si impone sui locali grazie a un gol di Fabbri nei minuti di recupero. Emozionante la prima frazione di gioco, che vede le due compagini  affrontarsi a viso aperto con giocate interessanti, due legni colpiti, uno per parte e un grandissimo gol di Zlatic che su punizione da 30 metri centra il "sette" alla sinistra di Agostini. Nel secondo tempo la Miranese fa la partita e i locali, un po' troppo rinunciatari, cercano di pungere solo in contropiede. Il pareggio per gli ospiti è cosa fatta al 25': Milan in slalom supera tre difensori e fa secco l'incolpevole Baradello. Il gol subito sembra scuotere i Biancorossi che si rendono molto pericolosi e Gbali al 35' centra il palo su un ottimo cross di Girardi. A questo punto il risultato di parità sembra accontentare entrambe squadre, ma nei minuti di recupero Fabbri con una zampata in mischia, consegna alla Miranese la vittoria, la terza stagionale, che permette di scavalcare in classifica il Team Biancorossi.

 

05-10-2015 Fonte: Gazzettino

RIMONTA Il portiere Boch salva l'Ardita Breda dal dilagare degli avversari

Team Biancorossi, lo sprint nella prima vittoria esterna

Ardita Breda - Team Biancorossi 1 - 2

GOL: pt 10’ Girotto, pt 12' Murador,  st 23' Mitzano
BREDA: Boch 7, Cappelletto 6, Narder 5.5, Daniel 6, Sozza 6, A.Morona  6, Cazziolati 6 (st 14' De Biasi 5.5), Piovesan 5.5 (st 15' Toffoletto 5.5), Girotto 6 (st 21'Frattin 6), L.Morona 6, Cravin 6.5. All. Grigni
TEAM BIANCOROSSI: Baradello 6, Toffoli 6, Cibin 6, F.Moro 6, Murador 6 (st 22' Girardi 6), Dotto 6, Parro 6.5, Biancolin 6.5, Mitzano 7, Zlatic 7 (st 41' Boscariol 6), Gibali 7 (st 44' Cuzziol sv). All. D. Moro
ARBITRO:  Sutto di San Donà 6
NOTE - Recuperi pt 1' e st 4' Terreno di gioco in buone condizioni
Team Biancorossi vince in rimonta contro l'Ardita Breda e centra la prima vittoria esterna della stagione. Successo meritato quello dell'undici di mister Moro, anche se al 10' si ritrova già sotto nel punteggio. Cravin prova la botta da fuori, sulla respinta di Baradello il più lesto a insaccare è Girotto. Pronta reazione del Team che al 12' acciuffa il pari. Sugli sviluppi di un calcio piazzato battuto di prima la retroguardia locale si lascia sorprendere da Mitzano che  tira in porta, Boch para ma non trattiene, Murador di testa fa 1 a 1. A inizio ripresa Morona davanti al portiere spreca la più clamorosa palla gol (7'). Chi non fallisce è invece Mitzano che al 23' segna il gol partita rubando palla in area. Team Biancorossi potrebbe dilagare, ma Boch compie due autentici miracoli che tengono in partita il Breda. Match che si chiude ufficialmente dopo la conclusione di Cravin parata da Baradello che nega il pareggio alla squadra di mister Grigni. Breda rimane al penultimo posto.

 

28-09-2015 Fonte: Gazzettino

Tripletta per Mitzano, i locali portano a casa la vittoria anche in dieci

Team Biancorossi alla grande. Il Sant'Eelena deve arrendersi

Team Biancorossi - Sant'Elena 4 - 1

GOL: pt 2’ Mitzano, pt 14' Gibali,  pt 24' Rizzato (r), st 42' Mitzano, st 44' Mitzano
TEAM BIANCOROSSI: Baradello 6, Feletto 6, Gatto 6, F. Moro 6, Dotto 6, Cibin 6, Parro 6, Biancolin 6, Mitzano 8 (st 45' Favaro sv), Zlatic 6 (st 17' Boscariol 6), Gibali 6 (st 30' Toffoli 7). All. D. Moro
S. ELENA: Niniano 6, Brondolin 7, De Nicolo 6, Damelico 6, Cendron 6, Dotto 6, Simonaggio 6 (st 25' Scattolin 6), Lorenzon 6 (st 1' Vettorello 6), Baccini 7 (st 33' Mestriner 6), Rizzato 6, Phan Duc 7. All. Marcolongo
ARBITRO: Gafton di Portogruaro 6.5
NOTE - Spettatori 150 circa. Espulso: st 3' Gatto per doppia ammonizione.
Prima meritata vittoria della stagione per il Team Biancorossi, che a Ponte di Piave supera, con un grande Mitzano, un mai domo S. Elena. Il risultato finale non tragga in inganno è stata una partita giocata con intensità da entrambe le formazioni e viva fino all'ultimo. I locali passano in vantaggio quasi subito: Zlatic su punizione dal vertice pennella per Mitzano che di testa fa secco Niniano. Il raddoppio è opera di Gbali che ruba una palla vacante, entra in area e piazza a fil di palo. Altra occasione per i locali e Mitzano ancora di testa colpisce il legno. Dopo lo scampato pericolo, il S. Elena si scuote e riesce a dimezzare lo svantaggio con un rigore trasformato da Rizzato. Nella ripresa, nonostante l'inferiorità numerica, i Biancorossi colpiscono un legno con Gibali e riescono a chiudere bene gli spazi, concedendo solo un unica vera occasione agli ospiti, quando Rizzato al 28' con un gran tiro da fuori area, fa tremare la traversa. Nel finale due magistrali assist di Toffoli consentono a Mitzano di arrotondare il punteggio.

 

21-09-2015 Fonte: Gazzettino

I Biancorossi accorciano le distanze, ma è troppo tardi. La Julia si conferma al comando della classifica

Concordia Sagittaria trafigge gli avversari e poi controlla

Julia Sagittaria - Team Biancorossi 2 - 1

GOL: pt 2’ Cervesato, pt 28' Tonon,  st 49' Gibali (r)
JULIA: Cristin 6, Tamai 6, Perrotta 6 (st 36' Barbaresco 6), Ton Ton 6, Tonon 6, Scramoncin 6, Cervesato 6, Tamba 6, Siega 6, Bianco 6 (st 44' Zanotel 6). All. Moras
TEAM BIANCOROSSI: Baradello 6, Feletto 6, Girardi 6, F. Moro 6, Dotto 6 (st 38' Cuzziol 6), Cibin 6, Gibali 6, Biancolin 6, Mitzano 6 (st 30' Favaro 6), Gatto 6, Boscariol 6 (st 10' Toffoli 6). All. D. Moro
ARBITRO: Sutto di Portogruaro 6.5
NOTE - Spettatori 200 circa. Espulso: st 47' Siega per proteste.
Con uno-due a inizio contesa, la Julia supera il Team Biancorossi  confermandosi in vetta alla classifica. Neanche il tempo per trovare gli equilibri in campo e subito Cervesato punisce i trevigiani dopo aver ubriacato il diretto avversario. La Julia intende chiudere subito i conti e spinge con insistenza, raddoppiando al 28': calcio d'angolo di Perrotta e Tonon finalizza. Siega sfiora addirittura il tris facendo tremare la traversa. Nel secondo tempo, il match si accende quando Mitzano supera con un pallonetto Cristin, ma è ancora la traversa a salvare questa volta i concordiesi. Scampato il pericolo, i nerazzurri amministrano la gara senza subire ulteriori minacce dall'undici trevigiano. Via via il match diventa spigoloso. Sale il nervosismo tra le due compagini per delle entrate spesso non sanzionate dal direttore di gara, il quale si rende protagonista mostrando il cartellino rosso a un Siega stupidamente  inviperito  da un presunto tocco di mani di Baradello fuori dalla sua area. L'arbitro e il centravanti nerazzurro vengono faccia a faccia e soltanto l'intervento di mister Moras e dei dirigenti concordiesi scongiura il peggio. Ultima emozione un rigore fischiato a favore degli ospiti e realizzato da Gibali nei minuti di recupero.

 

14-09-2015 Fonte: Gazzettino

Team Biancorossi in 10 cade con il Lugugnana

Team Biancorossi - Lugugnana   1 - 2

GOL: pt 14’ Amabile, pt 45' Svraka (r), st 45' Doratiotto (r)
TEAM BIANCOROSSI: Baradello sv, Cuzziol 5 (st 21' Gatto 5.5 ) , Girardi 6, F. Moro 5.5, Dotto 6, Cibin 6, Toffoli 5 (st 20' Feletto 5.5), Biancolin 5 (st 31' Gbali sv), Mitzano 7, Zlatic 5, Svraka 6. All. D. Moro
LUGUGNANA: Verri 6 (st 1' Belluzzo sv), Valerio 6, Dalla Bona 7, Romito 6 (st 34' Doratiotto sv), Vaccari 6.5, D'Imporzano 5.5, F.Bozzatto 6.5, Pagotto 6 (st 1' Fiorin 6.5), G.Bozzatto 7, Benedet 5.5, Amabile 7. All. Maggio
ARBITRO: De Martin di Conegliano 6.5
NOTE - Espulsi: pt 37' Zlatic per doppia ammonizione, st 45' Svraka per proteste. Ammoniti: Pagotto, D'Imporzano, F.Bozzato, Doratiotto. Spettatori: 100 circa.
Non una grande partita quella vista oggi al comunale di Ponte di Piave tra le neopromosse Team Biancorossi e Lugugnana, due squadre apparse per lunghi tratti senza idee e con un gioco ancora macchinoso. La vittoria degli ospiti, legittima per altro, è stata facilitata in parte dalla evitabile espulsione di Zlatic nel primo tempo, che ha costretto il Team a giocare per 60 minuti in dieci uomini. La difesa del Team al 14' sbaglia un disimpegno che permette a G.Bozzatto di involarsi sulla sinistra e servire ad Amabile la palla del vantaggio. I Biancorossi cercano di reagire, creano un paio di occasioni e al 45' pareggiano: Verri sbaglia l'uscita, Mitzano si avventa sulla palla, ma viene trattenuto da un difensore è calcio di rigore che Svraka trasforma.
Nella ripresa gli ospiti in superiorità numerica, cercano di vincere la partita, colpiscono un palo con Amabile e vincono la partita al 45' su rigore di Doratiotto concesso per fallo su Fiorin.

 

07-09-2015 Fonte: Gazzettino

Il Ponzano segan tre reti nel primo tempo, il Team Biancorossi ne fa due ma non basta

PonzanoTeam Biancorossi   3 - 2

GOL: pt 3' Ganeo (r), pt 15' Giuliotto, pt 25' Ganeo,, pt 27' Mitzano, pt 33' Gibali
PONZANO: Berto 6, Zorzi 6, De Marchi 6.5, Benvenuti 7, Zanatta 7, Marangon 6 (st 20' Basso 6.5), Bandiera 5.5, Ganeo 7.5, Gardin 6 (st 1' Spinazzè 6.5), Cecconi 6.5 (st 25'Stancanelli 6). All. Rizzotto
TEAM BIANCOROSSI: Baradello 6, Feletto 6.5, Girardi 7 (st 42' Boscariol sv), F.Moro 6, Dotto 5.5, Cibin 6, Svraka 7, Zlatic 6.5, Mitzano 7, Biancolin 6 (st 8' Toffoli 6), Gibali 6. All. D. Moro
NOTE - Ammoniti: Zorzi, Feletto e Mitzano. Espulso: pt 40' Bandiera per doppia ammonizione. Campo in buone condizioni. Sole caldo. Spettatori: 150 circa
Partita a due facce. Venticinque minuti strepitosi del Ponzano: tre gol e un gran ritmo. Poi però il Team Biancorossi si riprende alla grande, segna due reti e, complice anche l'espulsione di Bandiera, domina il secondo tempo, producendo tuttavia solo due iccasioni. Al 2' Gardin è atterrato in area, è calcio di rigore: batte Ganeo il tiro è centrale ma Baradello si butta, 1-0. Al 15', Giuliotto inventa un gran tiro a giro, palla in rete. Sembra una gara con un finale scontato, ma non è così. Al 27' Mitzano segna con una conclusione di punta dopo una serie di rimpalli in area. AL 33' cross di Girardi, De Marchi liscia e Gibali timbra il cartellino da posizione ravvicinata.Nella ripresa, gli ospiti si riversano in avanti, ma la prima occasione ce l'ha il Ponzano, con Ganeo, che calcia da posizione defilata: il tiro è buono, ma Baradello respinge. AL 39' rovesciata di Mitzano, il tiro è alto. Al 46' la grande chance per il pari: F.Moro si ritrova il pallone sui piedi a pochi metri dalla porta, ma sbaglia un gol quasi fatto.

 

20-04-2015 Fonte: Gazzettino

Murador fa sognare i Biancorossi
Conquistata in anticipo la Prima Categoria. Ed è festa grande

Team Biancorossi - Pramaggiore   1 - 0

GOL: pt 23' Murador
TEAM BIANCOROSSI: Baradello, Feletto, Biasi, F.Moro, Murador, Gatto, Baldissin (st 26' Toffoli), Bassetto, Mitzano, Biancolin, Zlatic. All. D. Moro
PRAMAGGIORE: Barro, Baron (st 23' Naibo), Montagner, Spaziante, Gerolin, Perillo, Zorzi, Lopiani (st 43' Gurizzan), Rosa, Zoccolan, Ventinelli (st 31' Forte). All. Piva
ARBITRO: Santon di San Donà di Piave
Al triplice fischio del signor Santon, la festa può cominciare, i festeggiamenti, sono sia in campo, che sulle tribune del comunale Lucio Lift, per una promozione, che a Ponte di Piave e Salgareda, si attendeva con trepidazione. Dopo una cavalcata durata 28 partite, finalmente il TEAM BIANCOROSSI fa festa dopo aver battuto, in casa il Pramaggiore e grazie alla concomitante sconfitta del Fossalta di Piave, la capolista raggiunge matematicamente la promozione con due giornate di anticipo. La squadra messa in atto dal presidente Raoul Bariol ha dimostrato di avere sicuramente meritato questo salto di categoria, avendo sempre mantenuto quella marcia in più rispetto alle avversarie, dimostrando una maturità e una personalità davvero impensabile visto che era alla prima esperienza in Seconda categoria. La partita è vissuta sulla rete di Murador che di testa insacca un pallone calciato magistralmente da Biancolin su punizione. Nella ripresa ci pensa Baradello a blindare il risultato deviando in angolo una velenosissima conclusione del Pramaggiore.




Il nostro sito utilizza i cookie per garantire una migliore esperienza di navigazione.  Scegliendo OK o scorrendo questa pagina e selezionando qualsiasi suo elemento, acconsenti all'uso dei cookie.